Giugno 29, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Difetto non identificato attraversa il confine con la Corea del Nord

alluvione: L’esercito della Corea del Sud ha detto domenica che una persona non identificata ha attraversato il confine fortificato con la Corea del Nord.

La Corea del Sud aveva precedentemente individuato la persona che trasportava apparecchiature di sorveglianza nella parte orientale del confine e aveva inviato le truppe per arrestarlo sabato sera. I capi di stato maggiore congiunti hanno affermato che le truppe non sono riuscite a trovare la persona e che le apparecchiature di sorveglianza hanno individuato la persona che attraversava il confine.

Soldati dell’esercito sudcoreano pattugliano la zona demilitarizzata a Goseong, Corea del Sud.credito:AP

“Abbiamo confermato che l’individuo ha attraversato il confine militare intorno alle 22:40 e ha disertato verso nord”, hanno detto i capi di stato maggiore congiunti.

La Corea del Sud ha inviato un messaggio alla Corea del Nord domenica mattina per garantire la sicurezza della persona, ma la Corea del Nord non ha risposto, hanno affermato gli ufficiali, che hanno chiesto l’anonimato, citando le regole del ministero.

Nel settembre 2020, la Corea del Nord ha sparato a un funzionario della pesca sudcoreano che lo ha trovato a galleggiare nelle sue acque in linea con quelle che Seoul ha definito rigide regole anti-virus che prevedono di sparare a chiunque attraversi illegalmente il confine. All’inizio del 2020, il leader nordcoreano Kim Jong Un ha posto una città di confine completamente chiusa dopo che un disertore nordcoreano con sintomi simili a COVID-19 si è intrufolato nella sua terra natale. Il destino del disertore che viveva in Corea del Sud è sconosciuto.

Caricamento in corso

I prolungati blocchi del Nord e le restrizioni ai movimenti tra le province hanno anche spinto al minimo storico il numero di disertori nordcoreani che arrivano nel Sud.

READ  Canada PM Trudeau positivo al COVID-19

L’attraversamento del confine, illegale in Corea del Sud, è avvenuto quando la Corea del Nord ha implementato rigide misure anti-coronavirus dalla chiusura del confine all’inizio del 2020, sebbene non abbia confermato alcuna infezione.

Le due Coree sono divise lungo il confine più pesantemente armato del mondo, chiamato zona smilitarizzata. Si stima che circa 2 milioni di mine siano piantate dentro e vicino alla zona smilitarizzata, che è lunga 248 chilometri e larga 4 chilometri, che è anche protetta da recinzioni di filo spinato, trappole per carri armati e truppe da combattimento su entrambi i lati.