Febbraio 4, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Dieci persone sono state uccise a Kherson mentre la Russia intensifica i bombardamenti su infrastrutture chiave in Ucraina

Una raffica di missili ha colpito per il secondo giorno la città liberata di Kherson, nel sud dell’Ucraina, in una marcata escalation di attacchi da quando le forze russe si sono ritirate dalla città due settimane fa.

Gli attacchi arrivano mentre la Russia intensifica i bombardamenti sulla rete elettrica ucraina e su altre infrastrutture civili vitali nel tentativo di stringere il cappio su Kiev.

I funzionari ucraini stimano che circa il 50 per cento delle strutture energetiche del paese siano state danneggiate nei recenti attacchi.

Il governatore ucraino di Kherson ha affermato che il bombardamento russo del giorno precedente ha ucciso 10 civili e ne ha feriti altri 54, mentre due quartieri della città sono stati sottoposti a “intensi bombardamenti di artiglieria”.

Il bombardamento dell’area recentemente riconquistata ha costretto le autorità di Kiev a trasferire i pazienti ospedalieri in altre aree.

Alcuni dei bambini sono stati portati nella città meridionale di Mykolaiv, e alcuni dei malati di mente sono andati al porto di Odessa sul Mar Nero, anch’esso sotto il controllo ucraino.

I soldati nella regione hanno avvertito che Kherson avrebbe dovuto affrontare pesanti colpi mentre le forze russe scavavano attraverso il fiume Dnipro.

All’indomani del bombardamento, i residenti di Kherson hanno continuato a esaminare ciò che restava delle loro case e negozi distrutti.

I lavoratori della città raccolgono il cadavere di un uomo a Kherson.
I lavoratori della città di Kherson raccolgono il corpo di un uomo ucciso durante un’offensiva russa.(AP: Bernat Armanji)

“Penso che sia molto brutto e penso che tutti i paesi debbano fare qualcosa al riguardo perché non è normale”, ha detto Ivan Mishkarents, un uomo sui vent’anni che era a casa con sua madre quando l’appartamento accanto a lui è stato colpito.

“Non c’è nessun esercito, nessun soldato. Ci sono solo persone che vivono qui e sparano ancora”, ha detto.

La popolazione di Kherson è diminuita a circa 80.000 dal suo livello prebellico di quasi 300.000.

Il governo ha detto che aiuterà le persone a evacuare se lo desiderano, ma molti dicono di non avere nessun posto dove andare.

“Qui non c’è lavoro [elsewhere]”Non c’è lavoro qui”, ha detto Ihor Novak, mentre si trovava in una strada a esaminare le conseguenze del bombardamento.

Per ora l’esercito ucraino è qui e con loro speriamo sia più sicuro”.

L’Europa aiuta a tenere le luci accese

Nel frattempo, i funzionari europei si stanno adoperando per aiutare l’Ucraina a stare al caldo e continuare a funzionare durante i gelidi mesi invernali, impegnandosi a inviare più sostegno che faciliterà gli sforzi dell’esercito russo per spegnere il riscaldamento e le luci.

La Francia sta inviando 100 generatori ad alta potenza in Ucraina, mentre il ministro degli Esteri britannico, al suo arrivo a Kiev, ha affermato che il pacchetto di difesa aerea promesso aiuterebbe l’Ucraina a difendersi.

READ  Un'infermiera di TikTok rivela le cose più comuni che le persone dicono prima di morire