Gennaio 18, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Decine di morti in un’esplosione a Cap-Haitien

Un camion carico di benzina si è ribaltato ed è esploso in una palla di fuoco nel nord HaitiAuto e case sono state date alle fiamme, uccidendo più di 50 persone e ferendone decine.

È l’ultimo disastro che ha colpito un paese in cui i disordini si sono aggravati drammaticamente quest’anno.

L’esplosione è avvenuta nella tarda serata di lunedì (martedì pomeriggio EST) nella città costiera di Cap-Haitien. I sopravvissuti si sono precipitati fuori, urlando, notando come una parte del loro quartiere fosse stata inghiottita da un incendio.

I vigili del fuoco stanno accanto ai resti di un camion che trasportava benzina dopo che si è ribaltato ed è esploso a Cap Hattin, ad Haiti. (Foto AP/Joseph Audlin) (AFP)

Ore dopo, un ospedale locale è stato travolto dai feriti che hanno richiesto forniture essenziali e più personale medico.

Dave LaRose, un ingegnere civile che lavora a Cap-Haitien, ha detto all’Associated Press che dozzine di corpi sono stati scaricati vicino al luogo dell’esplosione mentre alcune persone usavano secchi per raccogliere la benzina dal camion e per strada per tornare a casa.

L’esplosione è avvenuta mentre Haiti è alle prese con una grave carenza di carburante e l’aumento dei prezzi della benzina.

I problemi hanno recentemente costretto gli ospedali a respingere i pazienti mentre le stazioni di servizio, le scuole e le aziende sono temporaneamente chiuse, e i governi degli Stati Uniti e del Canada hanno esortato i cittadini ad andarsene finché possono.

“È orribile quello che deve affrontare il nostro paese”, ha detto LaRose.

Il primo ministro Ariel Henry ha affermato che l’esplosione è avvenuta lunedì nella tarda serata di lunedì nella città di Cap-Haitien, dopo che un camion carico di benzina è esploso martedì 14 dicembre 2021. (Agenzia di stampa)

L’ingegnere civile ha detto all’Associated Press che stava guidando quando ha visto le ambulanze e una folla di persone che si radunava lungo una strada intorno all’una di notte.

“È orribile quello che deve affrontare il nostro paese”, ha detto LaRose.

Patrick Almonor, vicesindaco di Cap-Haitien, ha dichiarato all’Associated Press che i funzionari ritengono che l’esplosione sia avvenuta dopo che un camion di benzina si è ribaltato dopo aver apparentemente cercato di evitare una motocicletta.

Ha detto che almeno 53 morti e più di 100 feriti sono stati segnalati a seguito dell’esplosione, che ha bruciato circa 20 case vicino al sito.

Kar Al-Munawar ha detto che si aspetta che il bilancio delle vittime continui ad aumentare perché le persone che sono morte nelle loro case non sono ancora state contate.

“Quello che è successo è orribile”, ha detto.

Il primo ministro haitiano Ariel Henry. (AFP)

Kar Al-Munawar ha affermato che l’ospedale locale ha un disperato bisogno di più infermieri, medici e forniture mediche di base per aiutare i feriti.

“Ne siamo sopraffatti”, ha detto qualcuno noto come il dottor Calhill Toren. il discorso Giornale.

Il primo ministro Ariel Henry ha dichiarato di essere devastato e che la sua amministrazione sta schierando ospedali da campo nella zona per aiutare le persone colpite.

“Sarà emanato un decreto di tre giorni di lutto nazionale su tutto il territorio in memoria delle vittime di questa tragedia, che affligge l’intera nazione haitiana”, ha affermato in un tweet su Twitter.

Anche l’ex primo ministro Claude Joseph ha espresso il suo dolore per le vittime, twittando: “Condivido il dolore e il dolore di tutte le persone”.

Il paese di oltre 11 milioni di persone è stato anche colpito da un picco di rapimenti di bande, tra cui 17 missionari di un’organizzazione religiosa americana rapiti a metà ottobre. Cinque di loro sono stati rilasciati mentre altri 12 sono ancora in detenzione.

Ora, gli haitiani si ritrovano a piangere le vittime dell’esplosione,

READ  Il leader austriaco afferma che la chiusura delle persone non vaccinate è una possibilità