Settembre 18, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Decine di australiani e afgani sono stati fatti volare dall’aeroporto di Kabul dopo che i talebani hanno preso il potere

Il governo federale descrive la situazione in Afghanistan come incerta, pericolosa e difficile dopo un’altra evacuazione di 80 persone dall’aeroporto di Kabul.

Tra quelli a bordo della missione guidata dall’Australia c’erano interpreti e appaltatori afgani che hanno assistito le forze di difesa australiane durante i 20 anni di missione australiana nel paese.

Sul volo erano presenti cittadini australiani e neozelandesi e titolari di visto.

Questo è il terzo volo di salvataggio australiano dall’Afghanistan, poiché più di 240 persone hanno lasciato Kabul nei giorni in cui i talebani hanno annunciato di aver invaso la città domenica.

Da allora, molti australiani non sono stati in grado di raggiungere l’aeroporto di Hamid Karzai, Scene caotiche mostrano le guardie talebane che chiudono i cancelli dell’aeroportoLanciare fumogeni e sparare.

Stuart Robert, il capo del governo federale, che ha prestato servizio militare per 12 anni, ha affermato che il Commonwealth stava attraversando circostanze difficili che continuavano a cambiare rapidamente.

“E’ una situazione molto difficile a Kabul”, ha detto.

“È dura nel migliore dei casi, ci sono stato quattro volte, e dura, per non parlare delle strade sovraffollate e ovviamente dei problemi con il cambio di potenza.

“È molto incerto; è certamente pericoloso.”

Riferisce che i talebani Vanno porta a porta a Kabul e in altre città e paesi per trovare persone che hanno lavorato per il governo precedente Molti afghani temono per il loro futuro.

Il signor Robert ha esortato gli australiani ancora in Afghanistan a tenersi in contatto con il Foreign Office.

“Coloro che sono ancora in Afghanistan, il messaggio rimane coerente, resta in contatto con il Dipartimento degli affari esteri e del commercio e assicurati che i tuoi dati siano registrati presso il Dipartimento degli affari esteri e del commercio, e il Dipartimento degli affari esteri e del commercio lo farà coordinarsi con te qualunque siano i prossimi passi”, ha detto.

gruppo di circa 100 sfollati sono in quarantena in hotel a Perth Dopo essere arrivato in Australia giovedì sera.

Spazio per riprodurre o mettere in pausa, M per disattivare l’audio, frecce sinistra e destra per la ricerca, frecce su e giù per il volume.

Riproduci video.  Durata: 2 minuti 9 secondi

All’aeroporto di Kabul regna il caos mentre gli sfollati cercano di fuggire

Il governo federale è stato criticato per non aver fatto abbastanza per aiutare i dipendenti locali che hanno aiutato l’Australia durante il conflitto decennale Ex agenti della polizia federale australiana chiedono al governo di fare di più Per aiutare i lavoratori e le loro famiglie

Phil Spence, un ex ufficiale dell’AFP che ha servito come consigliere di polizia senior al comando della NATO in Afghanistan, ha detto all’ABC che sapeva di interpreti che non avevano ricevuto risposta dal governo federale dopo aver chiesto mesi prima di venire in Australia.

Parlando sabato da Adelaide, il leader laburista Mark Butler ha affermato che il primo ministro Scott Morrison avrebbe dovuto agire più rapidamente per aiutare coloro che hanno rischiato la vita per sostenere gli sforzi dell’Australia durante il conflitto.

“Temo che Scott Morrison stia, francamente, agendo più tardi di quanto dovrebbe”, ha detto.

“Non saremo in grado di far uscire tutti quelli che vogliamo”. Scott Morrison si è rifiutato di recitare per molto tempo. Temo che significhi che le persone che avrebbero dovuto essere portate via prima non saranno in grado di farle uscire dall’Afghanistan”.

READ  La polizia israeliana si scontra con i manifestanti per l'evacuazione dei palestinesi | Israele