Agosto 7, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Daniel Os si rompe il collo in un incidente horror, video

Il pilota italiano Daniel Os è stato costretto a ritirarsi dal Tour de France con un collo rotto dopo essersi scontrato con un tifoso nella quinta tappa.

Altrove, Primus Roglic ha rimesso la spalla nella presa dopo una lussazione ripugnante nella stessa fase, il Sole rapporti.

Trasmetti in streaming oltre 50 sport dal vivo e on-demand con Kayo. Nuovo su Kayo? Prova subito 14 giorni gratis>

Ci sono stati diversi incidenti durante una tappa caotica sulla ghiaia che è stata alla fine vinta dal top tech israeliano Simon Clark.

Ma la giornata è stata segnata da un incidente horror che ha coinvolto Oss, 35 anni. Il filmato pubblicato su Twitter mostra la star di TotalEnergies che colpisce lo spettatore molto vicino sui ciottoli mentre filma i corridori che scattano ad alta velocità.

Il tifoso è stato fatto volare a terra mentre Auss è caduto anche dalla sua bici nel terzo di 11 tratti acciottolati sulla strada da Lille ad Arenberg.

Incredibilmente Oss è riuscito a riprendersi e tagliare il traguardo alla fine della tappa.

Ma dopo che la sua squadra è andata a fare i controlli, ha confermato di essersi fratturato un osso del collo e ora è pronto per “alcune settimane” di gioco dopo il ritiro dal Tour de France.

TotalEnergies ha scritto su Twitter: “Ulteriori esami hanno rivelato una frattura delle vertebre cervicali che ha richiesto l’immobilizzazione per alcune settimane.

“Quindi Daniel Oss ha dovuto lasciare il Tour de France. Tutta la squadra ti augura una guarigione Daniel”.

Guarda la collisione dell’orrore nel video player in alto

READ  Micah Richards ha mostrato il suo italiano su CBS Sports, Jamie Carragher ha girato di nuovo l'America
Daniel Oss ha dovuto ritirarsi. (Foto di Stuart Franklin/Getty Images)Fonte: Getty Images

Anche Michael Google e Jack Haig sono stati costretti a ritirarsi dal tour dopo una giornata caotica ieri.

Ma Roglic Jumbo Visma è ancora in gara nonostante la lussazione alla spalla in un incidente della quinta tappa causato da una balla di sicurezza finita sulla strada.

Si è bloccato sul ciglio della strada e ha usato un sedile del ventilatore per rimettere a posto la spalla.

Parlando alla fine della giornata, Roglic ha detto: “Poi ho rimesso la spalla nella presa da solo. Non potevo farlo sulla strada, quindi mi sono seduto al posto dello spettatore. Ho lavorato lì”.

“So per esperienza cosa fare in una situazione come questa, ma ovviamente non è stato bello.

“È stato molto difficile dopo la mia caduta, ma stiamo ancora facendo tutto il possibile. Ora prima dobbiamo vedere come posso continuare questo tour”.

Nel frattempo, il campione in carica Tadej Pogacar dell’UAE Team Emirates ha lanciato un feroce attacco su una salita in ritardo per vincere la sesta tappa del Tour de France e rivendicare la maglia gialla per il leader giovedì.

Pogacar ha attaccato su una ripida salita a 500 metri dal traguardo ed era davanti ai suoi principali rivali Jonas Weinggaard e Adam Yates, che ora sono indietro di 31 secondi e 39 secondi.

“Sembra di averlo attraversato per la prima volta, non mi aspettavo quel giorno, è stato un vero combattimento”, ha detto Pujakar.

Lo sloveno ha vinto il premio giallo davanti al pilota americano EF Nelson Bowles grazie ai 10 secondi in più mostrati al vincitore di tappa.

Il 23enne ha festeggiato con ripetuti pugni in aria ed è in una posizione privilegiata mentre cerca di vincere il Tour de France per la terza volta consecutiva.

Oggi ha battuto l’australiano Michael Matthews al secondo posto, mentre David Godot di FDG è arrivato terzo e il britannico Tom Pidcock al quarto.

Il pilota Bidcock, 22 anni, indosserà la migliore maglia bianca dell’Under 26 venerdì, anche se Pogacar è in testa in quella classifica.

Il leader della notte Wout van Aert ha sfilato con la maglia gialla attraverso il Belgio prima di lanciare un assalto alla fine condannato ma furioso attraverso 130 km di terreno boschivo ondulato prima di essere catturato a 15 km di distanza.

Van Aert correrà invece sul palco venerdì con la maglia verde a punti gara e avrà conquistato molti fan per il suo stile sconsiderato.

Tadej Pogakar è stato felice di ricevere la maglia gialla. (Foto di Anne-Christine Bogolat/AFP)Fonte: Agence France-Presse

insieme a il Sole e AFP