Settembre 28, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Dall’Italia a New York: una laureata trova il concerto dei suoi sogni e un appartamento a Brooklyn

Nel 2021, Carola Bowie è tornata a casa dei suoi genitori a Torino, in Italia, dopo aver conseguito la laurea presso l’Università del Sussex in Inghilterra. Stava studiando protezione e sviluppo dei conflitti, a cui si è interessata dopo aver vissuto a Hong Kong durante le proteste pro-democrazia del 2019, e ha iniziato a fare domanda per un lavoro negli Stati Uniti e in Europa.

Non ricevendo risposta, ha dedicato le sue energie al lavoro di volontariato ea marzo ha iniziato ad aiutare l’amica di famiglia Rachel Brooks, che gestisce un programma di inglese dopo la scuola per studenti locali. I rifugiati ucraini sono rimasti.

“Beh, dimmi cosa fare”, ha detto di lei la signora Bowie Lavoro presso l’Abbazia. “L’ho studiato a scuola, ma non avevo esperienza concreta”.

Ha assunto il lavoro di gestione dei volontari durante il giorno. Trasferitosi a casa della signora Brooks, a 30 minuti dall’Abbazia, per insegnare l’inglese agli studenti italiani locali. Alcune sere tornava all’abbazia per serate di cinema o partite di basket. “Faccio volontariato dalle 16 alle 20 ore al giorno e, a 23 anni, gestisco qualcosa come 500 volontari che hanno aiutato in questa mega crisi”, ha detto.

Poi un pomeriggio, la signora Brooks stava lavorando all’Abbey quando ha ricevuto una chiamata da un funzionario delle Nazioni Unite: la signora Bowie l’ha arruolata. Riferimento della domanda di tirocinio. Sig.ra. Presto ci fu una lettera di offerta nella casella di posta di Bowie; L’ONU ha detto che dovrebbe iniziare a New York a giugno.

Mentre la signora Bowie era entusiasta della sua nuova posizione, la questione di dove avrebbe vissuto è emersa mentre il suo volo si avvicinava. Aveva bisogno di un appartamento completamente arredato poiché il suo stage sarebbe durato solo sei mesi. “Non avevo piani”, ha detto con una risata.

READ  Erostix sciopera l'accordo con Lione in Italia, aggiorna i comunicati internazionali - scadenza

Un giorno, durante un tempo libero presso l’abbazia, iniziò a cercare online Opportunità di alloggio a New York e mi sono imbattuto in una società chiamata Outpost Club in affitto Camere completamente arredate in condomini “co-living” di sua proprietà e gestione. È sorto un problema urgente che coinvolge i volontari, sebbene non sia stata in grado di completare la domanda per l’avamposto, ma sua madre le ha inviato un collegamento allo stesso sito Web più tardi quella settimana.

“Mia madre è stata quella che ti ha spinto a fare qualcosa e a farlo di lato”, ha detto la signora Bowie. Pochi giorni dopo, ricevette una chiamata dall’avamposto.

L’organizzazione della società si adattava alle esigenze della signora Bowie. Si sono offerti di metterla in un appartamento con tre camere da letto in un edificio Bedford Stuyvesant, Brooklyn. Per $ 1.394 al mese più una tariffa fissa per le utenze, avrà il suo spogliatoio ma condividerà con lui un soggiorno e una cucina. Compagni di stanza.

L’edificio aveva una lavanderia e uno spazio sul tetto, e Outpost le ha fatto un tour 3-D della stanza, che ha aiutato a placare i timori della signora Bowie che la stanza potesse essere troppo piccola e priva di spazio nell’armadio. L’azienda fornirà anche prodotti per la pulizia e un servizio di pulizia si prenderà cura delle aree comuni ogni settimana.


$ 1.394 | Bedford Stuyvesant, Brooklyn

Occupazione: Formatore delle Nazioni Unite
Conoscere la città: “Adoro andare in giro – è il mio modo preferito per visitare nuovi quartieri. Ogni volta che cammino a Little Italy, mi fa schifo – lo adoro, ma è come tornare indietro nel tempo. Catturano l’essenza dell’Italia di 100 anni fa. L’hanno modernizzato.
Sulla sua lumaca ripiena: “Gary è un regalo del mio ragazzo. Disse: ‘Vuoi una lumaca come compagna.’ Prima di allora, avevo un lama. Devo dare loro pari opportunità di viaggiare per il mondo: Gary visita New York, Lama visita l’Inghilterra”.

READ  Ministro per il Piano d'azione globale per il Covid-19

Tutto ciò che la signora Bowie doveva portare dall’Italia era il suo guardaroba e una lumaca di peluche di nome Carrie. “I miei coinquilini all’università direbbero: ‘La tua stanza è troppo piccola! “Ma ogni anno finisco per impacchettare tutte quelle piccole cose.”

Una volta che avrà il suo appartamento a lungo termine, presterà maggiore attenzione alla decorazione; Per ora preferisce un ambiente privo di tchotchke.

Anche la signora Bowie è stata fortunata con i suoi coinquilini. Uno di loro è Dustin Eakes, responsabile della proprietà di Outpost Buildings. A vivere con lui è la sig. Aiuta anche Bowie a utilizzare più social network dell’avamposto, ad esempio, feste regolari si tengono in case diverse. Sig. Eakes offre alla signora Bowie un po’ di stabilità, poiché gli inquilini di Outpost sono spesso a breve termine, creando una sorta di roulette dell’appartamento. Un rituale di visione di documentari sugli squali con la loro terza coinquilina, Lisa Rodriguez, che si è trasferita dalla Pennsylvania; I tre tengono traccia dei recenti attacchi di squali su una tavola montata sul muro del soggiorno.

Dopo aver iniziato il suo tirocinio presso l’ONU, la Sig. Bowie sapeva – in qualche modo, non lo sapeva durante il processo di candidatura. Tuttavia, è grata di avere un maggiore equilibrio tra lavoro e vita privata.

“Il tirocinio presso le Nazioni Unite è fantastico perché hai tutti questi contatti in sedi diverse”, ha spiegato la signora Bowie. “Ma alla fine della giornata, sono felice di poter lasciare il lavoro. Vedere persone che fanno cose diverse e rimangono qui per periodi di tempo diversi, è fantastico.

READ  Almeno 17 persone sono morte dopo il capovolgimento di un'imbarcazione diretta in Italia al largo di Tunisi