Settembre 29, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Dà priorità all’energia, all’economia e al SSN come nuovo Primo Ministro

Il Regno Unito Il nuovo primo ministro, Liz Truss, ha promesso di concentrarsi sull’affrontare la crisi energetica britannica, un’economia vacillante e servizi sanitari sovraccarichi.

Deve affrontare un compito enorme in mezzo a crescenti pressioni per frenare i prezzi elevati, alleviare i disordini sindacali e riformare un sistema sanitario gravato da lunghe liste di attesa e carenza di personale.

Truss è entrato in carica martedì pomeriggio (martedì sera AEST) al castello di Balmoral in Scozia, quando Regina Elisabetta II Le fu chiesto formalmente di formare un nuovo governo con una cerimonia attentamente progettata e dettata da secoli di tradizione.
La regina Elisabetta II della Gran Bretagna, a sinistra, accoglie Blaise Truss durante un incontro a Balmoral. (Immagine di Jane Barlow/Stagno tramite AP) (AFP)
Più tardi nel corso della giornata, si è rivolta alla nazione da 10 Downing Street, dicendo che avrebbe fatto crescere l’economia e reso il Regno Unito un “paese ambizioso”, ma ha riconosciuto che il paese stava affrontando “gravi venti contrari globali” a causa di COVID-19 e il La guerra in Ucraina.

“Non dovremmo essere intimiditi dalle sfide che dobbiamo affrontare”, ha affermato il 47enne.

Non importa quanto sia forte la tempesta, so che il popolo britannico è più forte”.

È stata la prima volta nei 70 anni di regno della regina che il potere è stato ceduto a Balmoral e non a Buckingham Palace a Londra.

La cerimonia è stata spostata in Scozia per fornire certezza sul programma perché la 96enne ha avuto problemi di mobilità che hanno costretto i funzionari del palazzo a prendere decisioni quotidiane sul suo viaggio.

Il nuovo primo ministro britannico Liz Truss ha tenuto un discorso fuori Downing Street a Londra. (Foto AP/Kirsty Wigglesworth) (AFP)

A differenza di Johnson, che è diventato una celebrità dei media molto prima di diventare primo ministro, Truss ha scalato silenziosamente i ranghi dei conservatori prima di essere nominata Segretario di Stato, uno dei massimi incarichi di gabinetto, solo un anno fa.

Il piccolo governo conservatore e basso che ammira Margaret Thatcher afferma che la sua priorità è tagliare le tasse e abbassare le normative per sostenere la crescita economica.

I critici affermano che aumenterà l’inflazione senza riuscire ad affrontare la crisi del costo della vita. L’incertezza ha scosso i mercati finanziari, spingendo la sterlina sotto $ 1,14 ($ 1,69) lunedì, la sua più debole dagli anni ’80.

In cima a una cassetta delle lettere c’è la crisi energetica causata dall’invasione russa dell’Ucraina, che minaccia di portare le bollette energetiche a livelli insostenibili, chiudere le attività commerciali e lasciare le persone più povere del Paese a tremare nelle ghiacciaie questo inverno.

I media britannici hanno riferito martedì di essersi rifiutati di spiegare la propria strategia energetica durante la campagna di due mesi per succedere a Johnson e ora stanno pianificando di eliminare le bollette energetiche dei contribuenti fino a 100 miliardi di sterline (170,9 miliardi di dollari). Giovedì dovrebbe rivelare il suo piano.

Il primo ministro britannico uscente Boris Johnson parla fuori Downing Street a Londra. (Foto AP/Alberto Pezzali) (AFP)

Sta facendo promesse in tal senso, dicendo che lavorerà su “consegna, consegna, consegna”, ha affermato Rebecca McDougall, 55 anni, che lavora nelle forze dell’ordine, fuori dal Parlamento.

“Ma nelle prossime settimane vedremo, si spera, alcuni annunci che aiuteranno il lavoratore medio”.

Come leader del partito, Truss è diventato automaticamente primo ministro senza la necessità di elezioni generali perché i conservatori avevano ancora la maggioranza alla Camera dei Comuni.

Ma in quanto Primo Ministro scelto da meno dello 0,5% degli adulti britannici, è sotto pressione per mostrare risultati rapidi.

Liz Truss è la favorita di Boris Johnson per sostituirlo.
Liz Truss è la favorita di Boris Johnson per sostituirlo. (GT)

Ed Davey, il leader dei Liberal Democratici, martedì ha indetto elezioni anticipate a ottobre.

“Ho ascoltato Liz Truss durante la leadership Tory (campagna) e stavo cercando un piano per aiutare le persone con bollette energetiche molto alte, con la crisi del SSN e così via, e non ho sentito parlare di alcun piano”, ha detto ha detto alla BBC.

“Dato che le persone sono davvero preoccupate, perché le persone perdono il sonno a causa delle bollette energetiche, le aziende non stanno investendo a causa della crisi, penso che sia davvero sbagliato”.

“Come Cincinnato, sono tornato al mio aratro”

Johnson In precedenza ha tenuto un discorso vivace e pomposo come suo ultimo atto come Primo Ministro

Ha esortato i suoi sostenitori a sostenere il suo successore, che era il suo ministro degli esteri.

Boris Johnson in un fiorito discorso d'addio.
Boris Johnson in un fiorito discorso d’addio. (AFP)

Nel suo ultimo discorso fuori da 10 Downing Street martedì, Johnson era vivace, alto, idilliaco ed eccentrico.

“Ci siamo ragazzi”, ha detto.

“La torcia sarà finalmente consegnata a un nuovo leader conservatore.

“Attraverso quella porta laccata di nero, un nuovo primo ministro andrà presto a incontrare un gruppo di meravigliosi funzionari pubblici”.

Il suo ultimo discorso da primo ministro ha avuto un’atmosfera elettorale piuttosto che un canto del cigno.

Ha sottolineato la notevole velocità di lancio del vaccino in Gran Bretagna.

Il primo ministro britannico uscente Boris Johnson parla fuori Downing Street. (Foto AP/Frank Augstein) (AFP)

“Questo è il tuo governo. Questo è il governo conservatore”, ha detto.

Johnson ha promosso con vigore la futura indipendenza energetica del paese, elogiando in particolare l’energia eolica offshore e i reattori nucleari.

In due frasi consecutive, si è paragonato a un razzo booster che lancia un’astronave dall’atmosfera e a un antico statista romano.

“Ora rientrerò delicatamente nell’atmosfera, cadendo in un angolo misterioso e remoto dell’Oceano Pacifico”, ha detto Johnson.

“Come Cincinnato”, disse, “sono tornato al mio aratro”.

Larry, il capo Mouser nel Gabinetto, condividerà la sua casa con un quarto Primo Ministro a partire da domani.
Larry, il capo Mouser nel Gabinetto, condividerà la sua casa con un quarto Primo Ministro a partire da domani. (nove)

Diversi commentatori di Downing Street si sono affrettati a cercare l’ex dittatore e hanno scoperto che in realtà era tornato a Roma.

Ha ringraziato la sua famiglia, incluso il suo cane Dylan e il gatto Larry, il capo dei topi del Gabinetto.

“Se Dylan e Larry possono mettere da parte le loro divergenze, allora lo può fare anche il Partito conservatore”.

Le crisi hanno scosso il governo di Boris Johnson

Larry ha servito sotto tre primi ministri.

READ  Le 10 città più costose del mondo