Maggio 28, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Da Microsoft e IBM ad Adani Group e ITC: grandi aziende desiderose di fare affari in Bengala

Che si tratti di società multinazionali Microsoft o IBM, del Gruppo Adani locale e dei conglomerati ITC o di una joint venture internazionale come Tata-Hitachi, alcuni dei grandi nomi del settore aziendale in India e all’estero si sono schierati o hanno espresso interesse a fare affari nel Bengala occidentale .

Alla conclusione del vertice aziendale globale di due giorni del Bengala giovedì, i funzionari hanno affermato che il governo ha istituito sette comitati settoriali sull’agroalimentare e la trasformazione alimentare, le infrastrutture, l’industria, i servizi, il turismo e l’ospitalità, il commercio internazionale, l’estrazione mineraria e i servizi alleati. Leader di settore come co-presidente di ogni settore.

Altri grandi nomi al vertice includono KfW, Gainwell Engineering, LOGOS, Wacker Metroark Chemicals (WMC), Big Dutchman, International GmbH e Meyn.

Il presidente dell’ITC Sanjeev Puri ha dichiarato: “Nel settore agricolo, sono stati firmati 95 Memorandum d’intesa (MOU) con un investimento proposto di 3.000 crore di Rs”.

Harshapardhan Nyutia, un altro industriale, ha affermato che sono stati firmati 42 MoU nel settore dei servizi che porteranno allo stato un investimento di Rs 20.000 crore.

Un totale di 137 MOU. Lettere di intenti (LoIs) ed Espressioni di interesse (EoIs) sono state firmate in una proposta di investimento di Rs 3,42 mila crore attraverso la cooperazione tra i dipartimenti del governo statale e le camere di commercio.

Nel settore sanitario, Apollo ha proposto una nuova unità a Batanagar del valore di Rs 1.000 crore. GIS investirà anche Rs 1.000 crore e Belview Clinic Rs 400 crore in questo settore. Gli ospedali di Narayana hanno anche confermato la costruzione di 1.000 ospedali da letto nello stato.

Un alto funzionario sanitario ha dichiarato: “Presto, Narayana ci invierà i dettagli delle loro proposte di investimento”.

READ  I lavoratori chiedono alle aziende dell'economia del lavoro temporaneo di spiegare i loro algoritmi

Inoltre, giovedì il governo statale ha rinnovato Silpa Sathi, un portale online a finestra unica per fornire pass legali per le imprese nuove e gestite nello stato. Il governo ha anche aperto Export Facility, un portale completo per fornire informazioni sulle opportunità di mercato, le tariffe vigenti, il potenziale di esportazione dei prodotti e le agenzie di certificazione per le esportazioni internazionali.

È stato lanciato un portale espositivo per fornire una piattaforma conveniente per venditori o esportatori per registrare gratuitamente i propri prodotti con le caratteristiche dei singoli prodotti, inclusi immagini, video, prezzo, disponibilità, ecc.

Il primo ministro Mamata Banerjee ha inaugurato Nijaswini, che fungerà da portale completo in cui vengono promossi vari SHG (SHG) e con l’aiuto di diversi dipartimenti e possono essere esaminati per efficacia e produzione.

Il vertice di quest’anno ha riunito 14 paesi partner: Australia, Bangladesh, Bhutan, Finlandia, Germania, Italia, Giappone, Kenya, Malesia, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Repubblica di Corea e Regno Unito.

Al vertice hanno partecipato ambasciatori provenienti da Italia, Malesia, Kenya, Paesi Bassi, Macedonia del Nord, Norvegia, Figi, Australia, Giappone, Polonia, Finlandia, Papua Nuova Guinea, Nuova Zelanda, Bosnia ed Erzegovina e Kazakistan.

Camere di commercio e istituzioni internazionali come JETRO, JICA, KOTRA, Federation of Bangladeshi Chambers of Commerce and Industry (FBCCI), Bhutan Chamber of Commerce and Industry, Germany for Trade and Investment, IGCC, VDMA, Italian Trade Agency, ASSOMAC, Indo – Italian Co Chamber of Commerce, SACE (Export Credit Agency Italian), Malaysian Investment Development Authority (MIDA), Malaysian Foreign Trade Development Corporation (MATRADE), Innovation Norway, RUSSOFT, British Council, Confederation of British Industry e USPTO sono ai vertici .