Maggio 21, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Da Camp Pie e sangas di salsa agli involtini di sushi: come sono cambiati i pranzi scolastici australiani | Cibo e bevande australiane

Mia figlia ha appena iniziato e, oltre al compito arduo di portarla fuori di casa cinque giorni alla settimana, dobbiamo preparare il pranzo.

È un lavoro complicato. Abbiamo finito le noci e se c’è troppo zucchero, cibi trasformati o uso eccessivo di involucri appiccicosi, la tua foto può diventare virale su tutti i social media con il titolo: “Il pranzo della mamma stupita si vergogna per questo”.

Potresti pensare che cercare “idee per il pranzo del bambino” su Google potrebbe aiutare, ma vedere cosa si apre in risposta può creare confusione. Ci sono panini a forma di cuore, spiedini di frutta a colori alternati, bastoncini di verdure con hummus fatto in casa e insalate di cous cous marocchino. Inoltre, una positiva conferma scritta a mano: il portapranzo essenziale per il 2022.

Affermazione positiva scritta a mano: l’elemento “essenziale” per il pranzo al sacco per il 2022. Foto: warrengoldswain/Getty Images/iStockphoto

Che contrasto con i miei primi anni di scuola, un tempo in cui cilia e Cabbage Patch Dolls erano enormi e mettere insieme un pranzo al sacco non aveva importanza. Negli anni ’80, il mio acquoso pranzo al sacco di solito conteneva un panino a Strasburgo, una barretta di muesli e frutta.

I pranzi dei miei colleghi sono stati altrettanto insoddisfacenti. La pagnotta di pollo era una proteina popolare; Burro di arachidi schiaffeggiato senza paura; Le lattine di succo di Prima erano un alimento base, prima che il succo fosse considerato la bevanda zuccherata del diavolo. Pezzi di frutta sono stati avvolti nelle nostre borse scolastiche per settimane fino a quando non hanno fermentato. E durante la ricreazione, i bambini saltano i polpastrelli arancione fluorescente, grazie al formaggio e ai toast che hanno mangiato per giocare a pranzo.

Sonia Wells è andata a scuola negli anni ’70. I panini a base di verdure o formaggio accompagnati da frutta erano la norma, portati a scuola in un sacchetto di carta marrone. Avere genitori immigrati significava includere anche ingredienti più esotici. A volte mangiavo panini con la mortadella. Nessuno mi disturba. L’area in cui sono cresciuto era davvero multiculturale: c’erano molti ragazzi di origine greca, italiana e libanese”.

Non è stato così facile per un amico di Wells, che andava a scuola con le frittate. All’ora di pranzo, i panini odoravano di umido, il che li rendeva un oggetto di eccitazione.

Un panino fradicio è qualcosa che ha viziato generazioni di studenti. Prendi Phil Smith, che ha frequentato la scuola elementare negli anni ’50: “Ho amato la sanja di barbabietola, ma i succhi hanno macchiato i miei libri di rosa”, dice.

Nel pranzo al sacco di Smith, i panini erano dominanti. Alcune delle opzioni di riempimento che erano standard per lui non saranno familiari a molti oggi. “Avevo Camp Pie e sangas di salsa… Camp Pie è come lo spam ma molto meglio. C’erano anche Peck’s Paste.” [a type of fish paste]Con un biscotto Montecarlo o un dito scozzese per una buona settimana”.

Smith può scambiare cibo con i coetanei senza timore di provocare una reazione allergica. “Ho avuto un compagno dalla Svizzera – aveva sanja al salame su pane di segale e ci saremmo scambiati. Era delizioso!”

che dire I pranzi di oggi? Ho posto la domanda all’Australian Primary School Teachers’ Forum e ho ricevuto molte risposte entusiaste. Le risposte affermano che alcuni scolari mangiano “come re e regine”, con una piccola selezione di snack fatti in casa, sushi, panini o frutta a fette. “Guardo i loro pranzi e sbavano”, ha detto un insegnante.

Pranzo al sacco con sandwich con faccia di coniglio, fiore di carota e uovo sodo.
Alcuni scolari mangiano “come re e regine”. Foto: ThitareeSarmkasat/Getty Images/iStockphoto

Diversi insegnanti hanno sottolineato che mentre questi pranzi sono generalmente salutari, l’enorme quantità di cibo offerta significa che i bambini impiegano molto tempo per mangiarli.

Anche i pasti multiculturali sono popolari e non sono più fonte di imbarazzo, con gli studenti che portano un lupino di curry profumato, noodles e riso fritto. Un insegnante ha menzionato una volta in cui stava preparando involtini di agnello e tzatziki per il pranzo scolastico di suo figlio. Suo padre, arrivato dalla Grecia dopo la seconda guerra mondiale, era lì in quel momento, preoccupato che suo nipote sarebbe stato molestato per aver mangiato cibo con aglio “diverso”. Suo nipote gli assicurò che l’unica volta che gli altri ragazzi avevano commentato il suo pranzo era stato chiedere se potevano mangiarne un po’. Il nonno era sbalordito: la sua esperienza con i pranzi scolastici non era molto felice.

Secondo gli insegnanti delle scuole elementari, snack confezionati come cracker, lecca-lecca, patatine e “tanto cioccolato” nutrono ancora un gran numero di bambini. Sono stati menzionati gli studenti che hanno mangiato un hamburger freddo di McDonald’s o un pacchetto di patatine di famiglia. Alcuni bambini vanno a scuola senza cibo, e questo è un duro promemoria del fatto che per alcuni il pranzo è un lusso.

Quando si preparano i pranzi, è meglio ricordare che generazioni hanno prosperato con un panino. Domani preparo a mia figlia un panino vegetariano e lancio una mela.

Forse dovrei farla con del pane integrale, o meglio la pasta madre? Aggiungo del formaggio per le proteine. Ma questo la renderà davvero assetata? L’anguria dovrebbe saziare la sua sete.

Ripensandoci, l’anguria fuoriesce da ogni panino?

READ  California Election Drawdown: Doomsday for Democrats mentre Gavin Newsom affronta Larry Elder