Maggio 25, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Crisi ucraina: Mariupol prende la sua ultima resistenza contro la tirannia russa

Decine di altri civili sono stati salvati dai tunnel sotto un’acciaieria intrappolata a Mariupol mentre i combattenti ucraini stavano facendo la loro ultima resistenza per impedire il pieno controllo russo della città portuale strategicamente importante.

Funzionari russi e ucraini hanno affermato che 50 persone sono state evacuate dallo stabilimento di Azovstal e consegnate ai rappresentanti delle Nazioni Unite e del Comitato internazionale della Croce Rossa. L’esercito russo ha detto che il gruppo comprendeva 11 bambini.

Funzionari russi e vice primo ministro ucraino Irina Verychuk hanno detto che gli sforzi di evacuazione continueranno sabato. È stato l’ultimo ad essere evacuato, insieme a circa 500 altri civili, fuori dalla fabbrica e dalla città nei giorni scorsi.

La battaglia per l’ultima roccaforte dell’Ucraina in una città ridotta in macerie dall’offensiva russa sembrava senza speranza tra le crescenti speculazioni sul fatto che il presidente Vladimir Putin volesse consegnare una vittoria al popolo russo in tempo per il Giorno della Vittoria lunedì, la più grande festa nazionale della Russia. Valutazione.

Con l’avvicinarsi della festa che commemora la vittoria dell’Unione Sovietica nella seconda guerra mondiale sulla Germania nazista, le città di tutta l’Ucraina si sono preparate a un’ondata prevista di attacchi russi e i funzionari hanno esortato i residenti a prestare attenzione agli avvertimenti di attacchi aerei.