Agosto 1, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Covit-19 | L’ex giocatore italiano Bellucci muore dopo essere stato amputato

MILANO: L’ex difensore dell’Italia e dell’Inter Mauro Bellucci è morto all’età di 71 anni, pochi mesi dopo che gli erano state amputate le gambe in seguito a problemi con il coronavirus.
“Ci lascia oggi, un grande uomo, un grande calciatore, un vero ‘intersta’. Taci Moro Bellucci”, ha scritto l’Inter su Twitter dopo la morte di Bellucci a Milano.

Dopo essere stati ricoverati nell’ex ospedale di guardia in seguito a Covit-19, i medici sono stati costretti a subire una doppia disabilità a novembre quando le condizioni preesistenti sono peggiorate.
“A un anno esatto dalla Costa d’Avorio in Italia, Moro Bellucci ci lascia”, ha scritto sabato su Facebook il leader regionale lombardo Atilio Fontana.
“Temendo il virus, il nazionale e l’interplayer hanno cercato di reagire con la sua solita forza e contraddizione a una complessa condizione di salute. Una preghiera e un pensiero ai suoi cari”.
Belugi ha vinto il titolo di Serie A con l’Inter nel 1971 e ha giocato con l’Italia ai Mondiali del 1974 e del 1978.
Parlando di un gol segnato con l’Inter nel secondo turno di Coppa dei Campioni nel novembre 1971, Belugi ha detto: “Mi hanno tolto le gambe quando ho segnato contro il Borussia Moysen”.
“Io (Oscar) indosso protesi come Pistorius.”
Belugi, che ha giocato per Bologna e Napoli negli anni ’60 e ’70, è diventato un esperto di calcio.