Novembre 30, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Covid Live: il primo ministro olandese annuncia il blocco parziale; La Germania impone la quarantena ai visitatori austriaci non vaccinati | notizie dal mondo

Dr. Bharat PankhaniaIn Europa occidentale, c’è un ampio gruppo di persone non vaccinate combinato con una ripresa diffusa dei contatti sociali dopo il blocco e una leggera diminuzione dell’immunità per le persone che si sono fatte le iniezioni per mesi in passato Aumenta la frequenza degli infortuni.

Molti paesi europei stanno ora utilizzando le carte Covid – prova di vaccinazione completa, guarigione dal virus o risultato negativo del test – per entrare in luoghi come bar e ristoranti. Pankania ha avvertito che i permessi possono dare un falso senso di sicurezza perché le persone completamente vaccinate possono essere infettate, anche se le loro possibilità di morire o ammalarsi gravemente sono drasticamente inferiori.

Grazie in gran parte alla vaccinazione, gli ospedali dell’Europa occidentale non sono sotto lo stesso stress di prima nella pandemia, ma molti stanno ancora lottando per far fronte al crescente numero di pazienti Covid mentre cercano anche di cancellare un arretrato di controlli e interventi chirurgici con personale oberato di lavoro o malato. .

Mike Corder dell’Associated Press ha scritto che la domanda ora è se gli stati possono moderare questo ultimo rally senza ricorrere ai drastici arresti che hanno devastato le economie, interrotto l’istruzione e pesato pesantemente sulla salute mentale. Probabilmente dicono gli esperti, ma le autorità non possono evitare tutte le restrizioni e i tassi di vaccinazione devono aumentare.

“Penso che l’era del rinchiudere le persone nelle loro case sia finita perché ora abbiamo gli strumenti per tenere sotto controllo il Covid: test, vaccini, trattamenti”, ha affermato Devi Sridhar, capo della sanità pubblica globale presso l’Università di Edimburgo. “Quindi spero che le persone facciano le cose che devono fare, come indossare una maschera”.

READ  Maratona di New York: i keniani vincono passione e determinazione

La Spagna, una volta uno dei paesi più colpiti in Europa, può fornire un esempio di come viene gestito il rischio.

Ha vaccinato l’80% della sua popolazione e, sebbene le maschere per il viso non siano più obbligatorie all’aperto, molte persone le indossano ancora.

Mentre le infezioni sono aumentate leggermente di recente, Rafael Bengua, uno dei principali esperti di salute pubblica in Spagna, ha affermato che a causa dell’alto tasso di vaccinazione, “il virus non sarà più in grado di controllarci”.

Bankania afferma che non esiste un’unica misura per controllare l’epidemia. “Per controllarlo davvero, deve essere multistrato … evitare l’affollamento, evitare luoghi scarsamente ventilati, vaccinare, indossare la maschera”, ha detto.