Febbraio 8, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

COVID-19 in Cina | La sanità pubblica sta monitorando gli sviluppi senza seguirne l’esempio negli Stati Uniti.

(Ottawa) L’Agenzia canadese per la sanità pubblica sta “osservando attentamente” ciò che sta attualmente accadendo in Cina con COVID-19, ma non sta seguendo l’esempio negli Stati Uniti, che richiederebbero ai visitatori dalla Cina di essere testati per il virus prima del loro arrivo. Volo.


Secondo l’agenzia federale, eventuali modifiche alle regole attualmente in vigore saranno apportate tramite un “Avviso sanitario di viaggio”, che le consente di informare i viaggiatori canadesi dei rischi per la salute.

Gli avvertimenti di “Livello 2” sono già in vigore in tutti i paesi, compresa la Cina, a causa della pandemia, il che significa che i viaggiatori dovrebbero “prendere speciali precauzioni sanitarie quando viaggiano all’estero”.

L’agenzia sottolinea che potrebbe essere saggio indossare una maschera, evitare attività che portano alla trasmissione del virus o addirittura rimandare del tutto il viaggio, se possibile.

Un ulteriore avviso, sempre di “Livello 2”, è stato affisso il 23 dicembre in preparazione al capodanno cinese, i cui festeggiamenti si svolgeranno a fine gennaio. L’avviso affermava che l’evento avrebbe probabilmente attirato grandi folle in Cina, il che aumenterebbe il rischio di diffusione del COVID-19 e di altre malattie.

Il promemoria rileva inoltre che “la Cina ha recentemente revocato diverse restrizioni COVID-19”, il che potrebbe portare a un ulteriore aumento dei casi di virus nel Paese.

L’agenzia per la sanità pubblica ha dichiarato in una dichiarazione che sta monitorando i dati sul sequenziamento genetico e l’impatto del COVID-19 sulla salute pubblica in Cina.

Mercoledì, gli Stati Uniti hanno annunciato che avrebbero imposto nuove restrizioni alle frontiere ai viaggiatori in arrivo dalla Cina a causa dell’aumento dei casi.

READ  Quasi 500 operatori sanitari ancora colpiti dal COVID ad Estre

Dal 5 gennaio, i viaggiatori provenienti dalla Cina dovranno sottoporsi a un test COVID-19 entro e non oltre 48 ore prima del volo e inviare un risultato negativo prima di imbarcarsi su un volo.

Con informazioni dell’Associated Press