Giugno 17, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Covid-19 a Yellowknife: salute pubblica rassicurante

La regione ha registrato 6 nuovi casi di virus SARS-Cove-2 nella sua capitale da mercoledì. Sono stati inoltre inseriti circa 90 contatti nell’aula amministrativa, inclusi molti studenti e personale della St. Patrick’s High School.

Finora, tutti i risultati dei test ping sono tornati negativi, ma la regione è ancora in attesa di alcuni risultati.

Anche la salute pubblica è in attesa dei risultati dei test di laboratorio per confermare se questi sei casi sono causati da una variabile preoccupante.

Il dottor Kandola ha detto in una conferenza stampa: niente panico. Questo non significa che non devi preoccuparti, l’ansia è giustificata al momento.

Si assicura comunque che la sua squadra abbia il controllo della situazione, che le catene di trasmissione siano correttamente identificate e che le persone che hanno avuto contatti con i feriti siano state informate.

Se non avvisato, devi continuare con la tua routine quotidiana come hai fatto la scorsa settimana o la settimana precedente, seguendo le linee guida di salute pubblica che abbiamo sottolineato dall’inizio dell’epidemia.

Il dottor Kami Kandola è il Chief Medical Officer of Health per i Territori del Nordovest.

Foto: Radio Canada / Mario de Sisio

La dott.ssa Kandola sottolinea che attualmente non raccomanda la chiusura di una scuola o l’attuazione di ulteriori misure restrittive.

Tuttavia, la sanità pubblica evita di parlare dell’epidemia e descrive invece la situazione come se fosse Insieme di situazioni.

Secondo la dott.ssa Candola, un gruppo di casi si riferisce a casi raggruppati nel tempo, in una posizione geografica o da una comune fonte di esposizione, ma non è una trasmissione sociale.

A causa delle leggi sulla privacy, il dottor Cami Kandola ha rifiutato di fornire dettagli sul rappresentante Steve Norn, che ha annunciato di essere una delle sei persone infette la scorsa settimana. Dice, tuttavia, che tutti i casi sono considerati su base individuale.

Steve Norn non ha risposto alle richieste di intervistare Radio Canada.

Allentamento delle azioni differite

Secondo la direttrice medica della contea, Anne-Marie Page, il lavoro sulla ricerca dei contatti, sui rischi e sulle catene di trasmissione ha avuto un grande impatto sui team di sanità pubblica che hanno operato a pieno ritmo dall’inizio della pandemia.

“Vogliamo assicurarci che questa capacità sia mantenuta al livello attuale, aggiungendo risorse umane per consentire alle nostre squadre di riposare”, ha detto.

Tutto questo lavoro relativo al cluster di casi di Yellowknife e ai nuovi rischi di trasmissione ha costretto ancora una volta il Direttore Sanitario a rinviare la revisione del piano di smantellamento promesso fino alla fine di aprile.

Nelle ultime settimane, il dottor Kandola ha ribadito che alcune restrizioni saranno allentate, soprattutto sui raduni all’aperto, insieme all’emissione del piano rivisto.

Un funzionario della sanità pubblica che supervisiona gli arrivi all'aeroporto di Yellowknife.

Tutti i viaggiatori che entrano nei Territori del Nordovest tramite l’Aeroporto di Yellowknife devono incontrare le autorità sanitarie pubbliche all’arrivo.

Foto: Radio Canada / Mario de Sisio

Secondo il piano, pubblicato inizialmente nel maggio 2020, una campagna di vaccinazioni di massa, come quella condotta nella regione, ha significato la fine delle misure restrittive. Il dottor Kandola prevede ora di aggiornare il piano entro la fine di maggio.

Non vogliamo tornare indietro [avec de plus strictes restrictions]Spiega che il momento non è il momento giusto per andare avanti. Lo scenario migliore per ora è continuare a stare attenti e aspettare che la terza ondata passi attraverso il resto del Canada.

Tuttavia, ciò non avrà alcun impatto sulle nuove misure di isolamento per i viaggiatori completamente vaccinati che sono state annunciate la scorsa settimana.

READ  Fantascienza e studi di genere - Seminario di dottorato in SF - Sessione 3 - ActuSF

La dott.ssa Candola ribadisce che raccomanda di evitare qualsiasi viaggio non necessario al di fuori della regione per evitare di contrarre un’infezione variabile e importarla lì.