Febbraio 3, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Cosa mangi (o bevi) dopo una serata alcolica?

I pasti delle feste sono spesso (troppo) accompagnati da alcol e svegliarsi il giorno dopo a volte è più difficile del previsto. Per evitare di soffrirne tutto il giorno, la nutrizionista Véronique Liesse propone alcune regole alimentari da adottare.

Champagne, vino, digestivo, poi di nuovo champagne… fino in fondo Eid pasti Alla fine dell’anno, gli occhiali erano legati. E il mal di testa del giorno dopo è molto presente: è, infatti, una reazione del cervello che non ha avuto un apporto di acqua, e perde la sua elasticità. Infatti, contrariamente ad alcune idee fornite, L’alcol non idrata, anche se è liquido. Piuttosto, sta accadendo il contrario. Véronique Liesse, nutrizionista e nutrizionista, ci dà i suoi consigli su cosa mangiare e bere il giorno dopo una serata frenetica.

sullo stesso argomento

brodo e tisane

La prima reazione all’adozione è Bevi acqua, brodo vegetale o tisane tutti i giorni. Questo è il modo migliore per idratare il corpo ed eliminare le tossine causate dal consumo eccessivo di alcol.

Non ci sono cibi ricchi di grassi

Dopodiché, è necessario seguire una dieta che ti permetta di farlo Mantiene il fegato, un membro che ha fatto un’audizione in una serata ubriaca. Il suo ruolo di candidato, infatti, è molto richiesto, ha bisogno di riposo per rigenerarsi. Anche se tendiamo a mangiare grassi come, Distruggiamo totalmente il grasso. Questo fa lavorare molto il fegato, quindi fai attenzione a formaggio, burro, pasticcini, cibi fritti e così via.

Limone, tè verde, verdure

Puoi scommettere su a limone spremuto Diluito in un bicchiere di acqua tiepida, che aumenta la produzione di bile. Ciò eliminerà i rifiuti dall’alcol. Quindi continua con Tè verdeRicco di antiossidanti e idratanti.

READ  Festival della scienza Palais de la Porte Dorée Palais de la Porte Dorée Saint-Mandé domenica 10 ottobre 2021

Se hai fame, andrà bene la farina d’avena nel latte o una fetta di pasta madre senza burro. Ma ovviamente evitiamo croissant o pain au chocolat! A pranzo e cena Facciamo pagare per le verdureO intero o in zuppa o brodo. Porri, zucchine, sedano, rape, riempire con fibra e acqua. Aggiungi pesce alla griglia o petto di pollo. Per quanto riguarda la frutta, Ci concentriamo su agrumi come arance o pompelmi.

Questi alimenti consentono di eliminare la fatica grazie a Alta percentuale di vitamina C. Puoi anche scegliere kiwi o cachi. Tutti questi principi si tradurranno in un’idratazione continua per tutto il giorno. Ringiovanisce così il fegato, cancellando le tracce del giorno precedente.

Grazie a Véronique Liesse, nutrizionista, autrice La mia bibbia per perdere peso senza dietaEdizioni Leduc.