Maggio 25, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Concentrati sull’Ucraina come host di dati in uscita

È probabile che una serie di numeri economici e la riunione del consiglio di amministrazione della RBA saranno oscurati dagli eventi in Ucraina questa settimana.

Le azioni australiane sembravano pronte a correre all’inizio della settimana dopo che Wall Street ha goduto di un certo rimbalzo venerdì per concludere una settimana di negoziazione volatile, anche se l’attacco della Russia all’Ucraina si intensifica.

L’indice S&P 500 statunitense è aumentato di 95,95 punti, o del 2,2%, a 4.384,65, il Dow Jones Industrial Average è aumentato di 834,92 punti, o del 2,5%, a 34.058,75 punti, mentre il Nasdaq Composite è aumentato di 221,04 punti, o dell’1,6%, a 13.694,62.

I futures sulle azioni australiane sono aumentati in risposta a un aumento di 166 punti, o del 2,38%, a 7.118.

Il benchmark australiano S&P/ASX200 ha chiuso venerdì a soli 7,2 punti, o lo 0,1 percento, a 6.997,8 punti.

Sabato, Stati Uniti, Gran Bretagna, Europa e Canada si sono mossi per impedire ad alcune banche russe di accedere al sistema di pagamento internazionale SWIFT.

Le misure, che includeranno anche limiti alle riserve internazionali della Banca centrale russa, saranno attuate nei prossimi giorni.

“Chiuderemo la Russia alla responsabilità e garantiremo collettivamente che questa guerra sia il fallimento strategico di Putin”, hanno scritto nella dichiarazione i leader della Commissione europea, Francia, Germania, Italia, Gran Bretagna, Canada e Stati Uniti.

Gli economisti saranno ansiosi di ascoltare il punto di vista del governatore della RBA Philip Lowe sul conflitto e il suo impatto sulle prospettive economiche dell’Australia nella sua dichiarazione post-riunione di martedì.

L’incontro dovrebbe lasciare invariato il rapporto di liquidità al minimo storico dello 0,1%.

Shane Oliver, capo economista di AMP Capital, ha affermato che i legami commerciali tra Australia e Russia sono “banali” con esportazioni che rappresentano meno di 0,1 ciascuno del PIL, sebbene abbia visto tre effetti principali del conflitto.

READ  Ericsson Italia classificata tra i migliori datori di lavoro 2021-22

Potrebbe esserci una spinta positiva ai proventi delle esportazioni australiane dai maggiori prezzi dell’energia e delle materie prime, ma un forte aumento dei prezzi del petrolio e della benzina comporterà un aumento delle pressioni sul costo della vita.

Il dottor Oliver ha affermato che potrebbe esserci anche un colpo all’attività economica se la crescita globale rallenta, colpendo la fiducia e la domanda di esportazione.

C’è una raffica di rapporti economici la prossima settimana, compresi i conti nazionali per il trimestre di dicembre di mercoledì.

Ciò dovrebbe mostrare che l’economia è rimbalzata in modo significativo dalla flessione nel trimestre di settembre a causa delle chiusure per pressione delta.

Gli economisti prevedono che l’economia crescerà del 3% nel trimestre di dicembre dopo una contrazione dell’1,9% nei tre mesi precedenti.

Ciò aumenterebbe il tasso di crescita annuale a circa il 3,6%.

Gli analisti finalizzeranno le loro previsioni dopo gli utili dell’azienda lunedì, i numeri delle scorte di imprese internazionali martedì e i rapporti sulle finanze pubbliche.

C’è una certa incertezza sull’esito delle vendite al dettaglio di gennaio di lunedì a causa delle turbolenze causate dalla variabile Omicron.

Gli economisti prevedono che si concentrerà su un aumento dello 0,4%, sebbene vada da una diminuzione del 3% a un aumento del 2%,

L’indice CoreLogic Home Value di febbraio uscirà martedì e dovrebbe registrare un modesto aumento dello 0,3% poiché i problemi di accessibilità economica, l’aumento dei mutui a tasso fisso e le condizioni di credito più restrittive continueranno a rallentare gli aumenti dei prezzi.

Tuttavia, i prezzi delle case sono rimasti del 22,4% più alti nell’anno fino a gennaio.