Dicembre 2, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Con l’avvicinarsi delle vacanze, SLOC offre un regalo “cool” – The Daily Journal

SCHENETTADY – Teatro in legno, grande pubblico e attori. È il paradiso!”

Questa è la frase pronunciata da un attore nell’attuale produzione della SLOC di “The Glorious Ones”, il musical del 2007 di Stephen Flaherty e Lynne Ahrens su una troupe mobile di attori in tournée in Italia alla fine del XV secolo. La linea descrive appropriatamente la serata. Bene, la maggior parte dei font funziona. C’è un palco di legno, il pubblico e alcuni grandi attori. Non sono sicuro di essere in sintonia con la parte “paradiso”, ma questa produzione è piuttosto buona.

Basato su un romanzo di Francine Prose, “The Glorious Ones” è iniziato come un progetto appassionato della cantautrice e paroliera Lynne Arens, che amava Prose, un romanzo storico immaginario sulla vita pubblica e privata di una vera band di attori della Commedia dell’arte come attraversarono l’Italia nel VII secolo.dieci. Arens ha sentito che la storia “potrebbe cantare” e ha iniziato a delineare il progetto con il suo compagno di scrittura, il compositore Stephen Flaherty.

L’adattamento musicale dello spettacolo è andato avanti per più di un decennio, con Ahrens che ha adattato il periodo di tempo, semplificando la storia e i personaggi e adattando il tema per includere una celebrazione della fonte della commedia improvvisata. Il risultato finale è un musical intelligente e spesso offre una gradita sbirciatina in un capitolo della storia e dello stile del teatro – la Commedia dell’arte – raramente vissuto al di fuori dei libri di testo.

A ben vedere, la commedia dell’arte era una forma popolare di teatro pubblico in Europa tra il XVI e il XVIII secolo. Piccoli gruppi di attori si aggiravano per fornire intrattenimento. Quando raggiungevano una città o un villaggio, erigevano una piattaforma di legno nella piazza della città, appendevano una tenda a brandelli come sfondo e mettevano in scena uno spettacolo per tutti i presenti. Di solito gli attori non lavorano da una sceneggiatura, ma da una sceneggiatura – un elenco dei verbi di base della storia – quindi tutto ciò che è successo sul palco è stato improvvisato. Questi attori sono solitamente reclutati come artisti di strada, acrobati o maghi che hanno incorporato i loro talenti nelle produzioni.

READ  Madonna e il suo ragazzo Ahlamalec Williams girano per l'Italia con i suoi figli

Gli spettacoli erano spesso maleducati e pieni di barzellette sporche e allusioni. sembra familiare? MUST HAVE – I principi dello stile dei fumetti hanno raccontato non solo le basi di Shakespeare ma i fumetti moderni. Lucille Ball, Robin Williams, Buster Keaton, Charlie Chaplin – questi sono alcuni che sono stati influenzati dallo stile fisico e improvvisativo della Commedia dell’arte.

In “The Glorious Ones”, gli autori hanno abbinato archetipi di stile con le loro personalità musicali. Qui i giocatori consistono nell’esuberante e coraggioso capitano Flaminio Scala (James Alexander); la sua protagonista, dentro e fuori dal palco, la formidabile Columbina (Elizabeth Corrie); il bel giovane Francesco (Benjamin Hetrick); l’ingenua Isabella (Emily Mac Haas); Armanda (Elizabeth Sherwood Mack); Scrooge Merchant, Pantalon (Kevin O’Toole); il millantatore intellettuale Dotori (Jack Bogan); E come Page, Crew e Crowd, Pedrolina (Carolyn Jameson).

La bravura vocale di questi attori è davvero sorprendente. Ogni rappresentante di questo materiale è lucidato al massimo della sua lucentezza.

Nelle mani esperte del regista Brian Clemente, lui e il suo equipaggio di otto aderiscono pienamente allo stile e all’arroganza del pezzo duro e riescono a picche, cuori e quadri.

Alcune gemme: la voce di Alexander, insieme all’inno caratteristico del programma, “I Was Here”, è potente e potente. L’audace conoscenza di Sherwood Mac con la viziata “Armanda’s Tarantella” è divertente; e Corey mette in evidenza la canzone di Columbina sulla consapevolezza e l’accettazione, “My Body Wast Why”.
Si distingue anche il piccolo gruppo di musicisti sotto la vigile supervisione di Roberto Soreselli. Collezione Clemente design e illuminazione di Dimitri

Vasilakos è abbastanza appropriato, semplice e più che appropriato.

Sfortunatamente, la fine dello spettacolo – uno spettacolo veloce con la band che racconta da un luogo glorificato da un altro mondo – non ottiene un bonus profondo o teatrale. È difficile stabilire se questo errore risieda nell’approccio produttivo o nel pezzo stesso, ma il risultato finale è lo stesso: insoddisfacente.

READ  Rapporto sul mercato dei sistemi di automazione domestica europea (HAS) 2021, che include ABB, Legrand, Schneider Electric, Siemens, Harman, Crestron, Nice, Fibar Group, Velux e altri

Forte dichiarazione di non responsabilità a SLOC per aver fornito un mini-musical sconosciuto e prezioso. È davvero un dono glorioso.

“Il Glorioso”

dove: Schenectady Opera Light Company, 427 Franklin Street, Schenectady

quando: giovedì 18 novembre – domenica 21 novembre

Quanto costa: $ 20 – $ 32

Maggiori informazioni: 877-350-7378; www.sloctheater.org

Altro dal quotidiano:

Categorie: Arte, Spettacolo, Vita e Arti