Luglio 5, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Come ci siamo conosciuti: “Quando ha detto di essere bisessuale ho pensato che avrei potuto avere una possibilità” | Vita ed eleganza

ioNel gennaio 2002 Maria Stava lavorando come produttore a San Francisco in un cortometraggio Raised By Drag Queens. “Alla festa di chiusura, un gruppo di noi ha parlato del ballo degli anni ’80”, ricorda. Ho pensato che una delle assistenti, Erin, fosse carina, quindi le ho chiesto di unirsi a loro al suo appuntamento. “Irene ha invitato anche un gruppo di amici e coinquilini”, dice. “Era un bel modo per dire che non era interessata.”

Tra le amiche di Irene c’era Sarah, che lavorava come attrice. “Sono andata al college con Erin vicino a San Francisco, ma non tornavo in zona da molto tempo e volevo incontrare nuove persone”, dice.

Non appena Maria e Sarah si sono incontrate, hanno sentito un legame. “Era carina e divertente”, dice Maria. “Eravamo al bar a parlare di creare il nostro club per single. All’inizio pensavo che fosse etero, ma quando ho detto che era bisessuale ho pensato che potesse esserci una possibilità”. Anche a Sarah piaceva la compagnia di Maria. Era intelligente e a suo agio. Non ci siamo incontrati ad un appuntamento, quindi possiamo conoscerci senza stress”.

Dopo la notte degli anni ’80, attraversarono la strada per mangiare una torta con Erin, prima di invitarli a un’altra festa in una zona diversa di San Francisco. “Si è rivelata la casa di Larry Page di Google”, dice Maria. “Tutti sono rimasti stupiti da questa casa.” Presto Sarah iniziò a ballare con un’altra amica di Irene. Non volendo perdere l’occasione, Maria raggiunse Sarah sul balcone mentre si riposava. “L’ho abbracciata e lei ha fatto lo stesso con me”, dice.

Sarah e Maria il giorno del loro matrimonio nel 2008.

Entrarono per controllare “l’enorme impianto audio” e si scambiarono il primo bacio. “Sono andata in cucina per controllare che Erin stesse davvero bene, ma era così felice per noi”, dice Sarah.

Hanno fissato un appuntamento in un bar locale la settimana successiva, dove Maria ha chiesto a Sarah di essere sua amica. “Ho detto di no perché era troppo veloce”, dice Sarah. “Volevo continuare ad uscire, ma mi piaceva essere single e non volevo affrettare le cose”. Nelle settimane successive trascorsero molto tempo insieme. “Un giorno, ho detto qualcosa e ho detto Maria Machshof e ho pensato di aver detto: ‘Ti amo’, ha detto: ‘Ti amo anch’io’, dice Sarah. L’incomprensione ha fatto capire a Sarah la forza dei suoi sentimenti. Di alla fine di febbraio sono diventati una coppia.

Nel 2007, Maria ha sostenuto Sarah mentre si riqualificava come psichiatra. Nello stesso anno si fidanzarono durante un viaggio a New Orleans. “Maria mi ha portato in questo autonoleggio, ma si è scoperto che era un’agenzia. Il tassista ha aspettato fuori perché pensava che fossimo andati nel posto sbagliato. Si scopre che mi ha comprato un’auto e mi ha detto che stavamo tornando a San Francisco”, dice Sarah. “Nel vano portaoggetti c’era un anello.” Si sono sposati vicino a Napa Valley, in California, nel 2008 e si sono trasferiti nella loro casa condivisa con Dakota, la figlia Maria da una precedente relazione. Nel 2012, Sarah ha dato alla luce una figlia, Cleo. Hanno comprato una casa nel 2019 e vivono lì con Cleo. “Siamo stati adottati anche da un gatto randagio”, dice Sarah. “Viene sempre nel nostro cortile e diventa come il nostro animale domestico.”

Sarah apprezza il senso dell’umorismo del suo partner. “È anche molto gentile, ha buone maniere e un senso di giustizia sociale. Vuole sempre aiutare le persone che ne hanno bisogno e abbiamo ottime conversazioni. Adoro anche il fatto che siamo entrambi pronti a tutto”.

Maria si gode tutte le loro avventure. “Abbiamo viaggiato in molti posti lontani dalla folla. Mi fa sempre ridere”. “Ho qualche trauma passato e lei capisce davvero cosa significa e mi supporta. Possiamo dirci qualsiasi cosa”.

Vuoi condividere la tua storia? Raccontaci un po’ di te e del tuo partner e di come vi siete trovati Compilare il modulo quaggiù

READ  Bombe di escrementi Alla donna britannica, ad Amanda Lee è vietato defecare in pubblico