Dicembre 2, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Come Ca’ di Dio tiene segrete le celebrità a Venezia

In che modo gli hotel mantengono riservate le sistemazioni degli ospiti famosi? Uno dei nuovi hotel più frequentati d’Europa ha raccontato a Page Six come la sede mantiene privati ​​i VIP, dai caveau alle discrete porte laterali.

Christophe Mercier, Direttore Generale del marchio alberghiero italiano di recente apertura VRetreats New Venice Hotel, Ca’ Diu.

“Abbiamo molte aree private nell’hotel, quindi è molto facile. Quindi ovviamente usiamo nomi diversi in modo da non trovare mai i loro veri nomi e assicurarci di non avere contatti con nessuno”, ha detto a Page Six.

Le celebrità che hanno visitato di recente Venezia includono Beyoncé e Jay-Z, così come Jennifer Lopez.

Mercier star nel suo hotel: “Quindi hanno un’appendice nel loro contratto in cui non abbiamo il diritto o il permesso di invocare alcun nome. Ma per di più, se qualcuno dice… ‘Non voglio essere conosciuto ‘, sai che siamo molto chiari sulla segretezza. Ne abbiamo già affrontato alcune volte. Per gli ospiti famosi, voglio solo che si divertano. “

Una stanza a Ca' di Dio a Venezia, Italia.
Una stanza a Ca’ di Dio a Venezia, Italia.
Mirko Tovolo

E quando si tratta di entrate e uscite segrete per sfuggire ai paparazzi a Venezia, “i taxi d’acqua e le gondole sono una parte importante della cultura italiana”, afferma Mercier. “Quindi abbiamo anche una porta laterale speciale dove il taxi può venirti a prendere e lasciarti senza occhi indiscreti. L’unico aspetto negativo di questo è che il tuo stile di abbigliamento scelto non sarà visto per oggi, e siamo molto in moda questa parte d’Europa”.

Ha aggiunto dello spazio del XIII secolo: “L’hotel era importante, quindi era una casa di cura. In origine, non doveva essere un hotel; doveva rimanere una casa di cura, ma non è successo, così lo spazio si è reso disponibile per la modifica e la conversione in una casa a Venezia”.

READ  Preparati a diventare verde | Financial Times

Ca’ di Dio è il nuovo hotel più frequentato in Italia quest’anno e Mercier spera che questo hotel possa dare impulso all’economia dopo che l’Italia è stata duramente colpita dalla pandemia.

Il ristorante si trova presso l'Hotel Ca' di Dio a Venezia, Italia.
Il ristorante si trova presso l’Hotel Ca’ di Dio a Venezia, Italia.
cartella stampa

Il Post ha precedentemente riferito che la sede ha 66 stanze disposte intorno a due cortili interni e si prevede che attirerà una folla artistica per la prossima Biennale d’Arte di Venezia 2022.

“Non ero preoccupato che l’hotel andasse bene”, ci ha detto Mercier, nonostante l’avvio dell’hotel durante la pandemia. “Finora la risposta è stata molto buona. Guarda Essentia e Vero oggi, Bar Alchemia ha più capacità di quanto ci aspettassimo. Ora non vediamo l’ora che arrivi il prossimo anno”.