Maggio 21, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Come Anamnese ha adattato la sua tecnologia per moltiplicare le sue aree di competenza terapeutica

Quando è stata creata nel 2017, l’azienda mirava a digitalizzare l’anamnesi, “i primi tre o quattro minuti di una consultazione in cui un medico traccia la storia e i sintomi di un paziente”, ha riassunto Jerome Burrow.

“Stavamo cercando di riprodurre il pensiero medico virtualmente come gli studenti di medicina: prima in teoria, come al college, poi con esperienze pratiche, come in collegio. Abbiamo dovuto digitalizzare la conoscenza medica, quindi modellarla in grafici per sviluppare algoritmi che pongono domande” scuola E la conclusione della probabilità di diagnosi.

“È un’intelligenza artificiale spiegabile, con regole specifiche e applicabili, e non c’è ancora intuizione”, a differenza di machine o deep learning, ha sottolineato.

L’azienda voleva integrare questa soluzione nei suoi programmi di pianificazione degli appuntamenti o di pre-ammissione, ma “non ha ricevuto risposta dagli editori che affermano che i medici non erano disposti a pagare”. Poi si è rivolto agli editori di software medico, che

Per accedere al resto dell’articolo, puoi:

  • Registrati sul nostro sito o presentati se sei già registrato

    Per registrarti clicca qui.

    Per accedere clicca qui.
  • Accetta i cookie per le prestazioni e per il monitoraggio. Questi ci consentono di aggregare le statistiche che condividiamo con i nostri inserzionisti in modo anonimo. Grazie alla pubblicità, questo sito è finanziato e gli articoli scritti dai nostri giornalisti sono a tua disposizione gratuitamente.

    Per modificare le impostazioni dei cookie, premere qui.
READ  “Non sono antimaschera”, testimonia il dottor Marc Lacroix