Settembre 27, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Classifica potenza Serie A: la Juventus è caduta dopo Ronaldo dopo la sconfitta contro l’Empoli. L’Inter resta in testa

Un’altra settimana di calcio italiano nei libri, i campioni in carica guidano l’Inter sulla strada della Serie A con due vittorie su due. La Roma continua la sua forte partenza sotto Jose Mourinho mentre la Lazio di Maurizio Sarri brilla presto. Milan e Napoli sono stabilmente intorno ai primi posti, a differenza della Juventus, uscita dal primo tempo dopo una sconfitta inaspettata in casa e l’addio di Cristiano Ronaldo.

le nostre valutazioni.

1 – Inter (-)

Il 3-1 sul Verona in rimonta mantiene gli uomini di Simone Inzaghi in testa alla sosta per le Nazionali e sottolinea la solidità dei nerazzurri nonostante un’estate di cambiamenti. Nessun problema per Romelu Lukaku visto che è arrivato il nuovo acquisto di Joaquin Correa e ha segnato due gol in 16 minuti per portare l’Inter fuori da una serie di vittorie consecutive.

2 – Roma (+1)

Molti di voi avranno visto un video di Mourinho che mastica pizza e sorseggia Coca-Cola sul treno dopo aver visto la sua squadra a Roma schiacciare la Salernitana 4-0, ed è sicuro di dire che è ancora entusiasta di essere tornato in Italia.

3 – Lazio (+1)

Sarri ha supervisionato una missione di demolizione assoluta allo Spezia la scorsa settimana e Ciro “The Hero” Immobile ha segnato una tripletta nel primo tempo quando la Lazio ha iniziato a ribellarsi allo Stadio Olimpico dopo essere caduta in svantaggio sul gol iniziale di Daniele Verdi.

4 – Milano (+1)

Dopo una semplice vittoria sulla Sampdoria la scorsa settimana, il Milan ha invertito la tattica con Olivier Giroud che ha segnato due gol nel primo tempo del Cagliari, che ha visto i padroni di casa tornare prima del ritiro a San Siro.

READ  Colombo, Italia, festeggia 101 anni ad Auckland

5 – Napoli (-3)

Due vittorie su due sono irriconoscibili, ma il 2-1 dello scorso fine settimana sul Genoa li ha lasciati in svantaggio e sminuiti dai gol di Lazio e Roma e così gli uomini di Luciano Spalletti sono scivolati al quinto posto.

6- Udinese (+5)

Il lato (molto) a sorpresa della stagione è iniziato. Un’Udinese guidata da Luca Guti che aveva retroceduto in molti, me compreso, in Serie A prima dell’inizio della stagione, è in ascesa dopo il pareggio della prima giornata con la Juventus e il convincente 3-0 sul Venezia.

7 – Atalanta (-1)

Un pareggio negativo con il Bologna vede gli uomini di Gian Piero Gasperini arretrare al settimo posto con la sottoperformance di apertura ai consueti alti livelli di La Dea. I punti ci sono, ma due gol nelle prime partite non rendono di certo questa squadra all’altezza della sua reputazione.

8 – Bologna (-)

Sinisa Mihajlovic sarà felice di trattenere l’Atalanta dopo che la vittoria della prima giornata sulla Salernitana ha segnato un buon inizio di stagione.

9- Sassuolo (-)

Un’altra situazione di stallo mantiene il Sassuolo al suo posto appena 0-0 alle spalle del Bologna in casa contro la Sampdoria dopo il 3-2 in casa del Verona nella prima giornata.

10- Fiorentina (+6)

Gli uomini di Vincenzo Italiano sono entrati nella classifica mondiale con la vittoria per 2-1 sul Torino, che li ha visti superare in astuzia molte squadre che avrebbero dovuto lottare senza di loro in questa stagione. Potrebbe essere finalmente l’anno in cui riprenderà uno dei club più famosi d’Italia?

11 – Empoli (+8)

Una vittoria per 1-0 in casa della Juventus ha alzato l’Empoli in classifica e ha tenuto lontani gli uomini di Massimiliano Allegri mentre continuava la loro brutta partenza. Forse hanno sfruttato un po’ la loro fortuna per ottenere tutti e tre i punti, ma la vittoria in trasferta di una neopromossa contro la Juventus non è una conclusione scontata.

READ  Le 10 auto sportive europee più sottovalutate degli anni '60 e perché le acquistiamo

12 Juve (-5)

Un altro risultato deludente per i colossi torinesi che faticano a decollare in questa stagione e l’addio di Cristiano Ronaldo non li ha aiutati a prepararsi per questa stagione. Moise Kean ora sta entrando per sostituirlo e la Juventus dovrebbe avere abbastanza talento per sfidare il titolo, ma dovrà migliorare molto durante le prestazioni della prima settimana.

13 – Sampdoria (-)

Un pareggio negativo per dare seguito alla sconfitta di misura contro il Milan, e se non è stato impressionante, non basta ancora disperare.

14 – Cagliari (-4)

Grande perdita dopo l’insediamento temporaneo di Milan e Sardegna sembrano sicuramente una squadra progettata per combattere la retrocessione in questa stagione.

15- Verona (-1)

Un vantaggio iniziale contro l’Inter alla fine si è trasformato in un’altra sconfitta con tre gol subiti, che è una grande preoccupazione difensiva per Eusebio Di Francesco.

16 Torino (-1)

Sconfitte consecutive per 2-1 e mentre ancora non suoneranno i campanelli d’allarme, le loro fortune potrebbero dipendere dalle loro azioni nelle ore di chiusura della finestra di mercato con i cambiamenti previsti.

17 – Spezie (-5)

Gli uomini di Thiago Motta hanno ricevuto una lezione da Sari Lazio a Roma e ogni ottimismo dopo il sorteggio della prima giornata sarebbe vanificato da questo risultato.

18 – Salernitana (-1)

Un’altra perdita significa che hanno subito sette gol in sole due partite e ne hanno segnati due, il che indica che una lunga stagione potrebbe essere all’orizzonte.

19 – Venezia (-1)

Una raffica inaspettata contro l’Udinese li porta al secondo posto dal fondo e servirà un notevole miglioramento dopo la sosta per le Nazionali.

READ  Notizie sul trasferimento IN DIRETTA! Sancho, Haaland, White, Kane altro; Oggi si parla di Man United, Chelsea, Arsenal, Tottenham e Liverpool

20 Genova (-)

Una sconfitta contro il Napoli, ma la sconfitta della prima giornata li tiene radicati ai piedi della classifica iniziale con molto più bisogno se vogliono risalire in qualsiasi momento.