Novembre 30, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Claire Carson sta studiando all’estero a Firenze, in Italia

Boone, Carolina del Nord – Claire CarsonMembro della squadra di softball di App State, ha trascorso un mese della sua estate a Firenze, in Italia, dove ha studiato presso Lorenzo de’ Medici, una delle istituzioni di studio all’estero più uniche e consolidate in Europa.

Carson è un esterno junior di Senoia, in Georgia. Ha seguito un corso a Firenze che ha insegnato la storia della famiglia Medici, una famiglia di banchieri fiorentini che ha avuto una grande influenza sul Rinascimento italiano ed è stata mecenate di Leonardo da Vinci e Michelangelo. e Galileo, tra gli altri.

Carson, che è sempre stato affascinato dalla famiglia Medici, ha recentemente condiviso i suoi pensieri su questa opportunità educativa unica.

“Un momento, sei in classe a leggerlo, il prossimo, sei nella chiesa dove è successo”, ha detto Carson. “Siamo andati a vedere gli artisti che la famiglia Medici ospitava per vedere di persona il loro lavoro. Andare in giro per quello che stavamo studiando era pazzesco; non puoi farlo da nessun’altra parte”.

Al di fuori degli accademici, Carson ha notato che le sue parti preferite del viaggio erano il cibo e le persone che incontrava.

“Ero nervoso quando sono entrato, sapendo di essere solo”, ha detto Carson. “Quando mi sono messo in quella situazione, mi è stato concesso molto spazio per la crescita. Normalmente non sarei amico, ma ho viaggiato con loro in tutta Europa, ed è stata un’esperienza straordinaria”.

Lorenzo de’ Medici è un’istituzione privata che offre opportunità di studio all’estero in collaborazione con scuole negli Stati Uniti e in Europa. Carson ha detto che studiare e vivere con altri studenti l’ha spinta fuori dalla sua zona di comfort e le ha permesso di conoscersi meglio.

READ  Primo accordo di cooperazione turistica tra Filippine e Italia

“Parlo ancora con gli amici che incontro ogni giorno.

Quando Carson ha saputo per la prima volta dell’opportunità, era nervosa che essere una studentessa-atleta sarebbe entrata in conflitto con l’opportunità di studiare all’estero.

“Ho organizzato un incontro con l’Office of International Education and Development e mi sono chiesto se fosse possibile”, ha osservato Carson. “Sono stato incoraggiato a sapere che App State offre programmi di studio all’estero a breve termine, al contrario di corsi semestrali, che mi hanno permesso di visitare l’Italia per più di un mese.”

Carson ha parlato del capo allenatore Shelley Horner E il resto dello staff di softball ha sostenuto incredibilmente questo viaggio.

“In molti programmi, gli allenatori fanno stare i loro giocatori a casa tutta l’estate per allenarsi e lavorare sul loro gioco”, ha detto. “L’allenatore Horner capisce che come studente-atleta è facile essere coinvolto nello sport che pratico e che l’opportunità di viaggiare all’estero e trovare una prospettiva più ampia sarà molto vantaggiosa per me come atleta”.

Anche se quel mese in Europa non ha trascorso molto tempo sui campi da softball, Carson ha avuto comunque l’opportunità di allenarsi e correre, che è stato uno dei suoi aspetti preferiti del viaggio.

“Ho corso tutta la storia che ho imparato insieme ai fantastici scenari del mondo, che mi hanno aiutato ad innamorarmi della corsa”, ha detto Carson.

Quando le è stato chiesto quale consiglio darebbe agli studenti interessati a opportunità di studio all’estero, Carson ha detto:

“Non aver paura di perdere la partita”, ha detto. “È comune trovare un’identità basata sulle prestazioni per noi stessi perché stiamo perfezionando il nostro mestiere giorno dopo giorno, ma è importante fare una pausa per acquisire una prospettiva. A lungo termine, abbiamo una cattiva pratica o un brutto gioco , e non ci colpirà così duramente quando abbiamo già questa prospettiva”.

READ  Euro 2020: Sielini, Bonucci e l'Arte della Difesa

“Sono orgoglioso del lavoro che Clare ha svolto”, ha detto Horner. “È una persona intraprendente e sfruttare questa opportunità per diversificarsi culturalmente è bello da guardare dal punto di vista dell’allenatore. Claire conosce le aspettative di essere una studentessa-atleta e le prende molto sul serio, ma ha una grande visione della vita. Una palla da softball giocatore e a Come individuo, Claire aggiunge un enorme valore al nostro programma di softball all’App State.”

Maggiori informazioni sull’Office of International Education and Development dell’Appalachian State University sono disponibili qui https://international.appstate.edu/.