Agosto 8, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Cipro sposta Spagna, Italia, Portogallo e Vaticano nella lista ad alto rischio

I viaggiatori non vaccinati e non recuperati provenienti da Spagna, Italia, Portogallo e Stato della Città del Vaticano sono ora soggetti a doppi test quando raggiungono Cipro perché i paesi sono inclusi nella categoria rossa.

Tuttavia, i funzionari hanno spiegato che la misura non si applica a coloro che si sono completamente ripresi dal vaccino o dal virus presentando un certificato digitale Covit-19 dell’UE o altro documento simile.

Oltre ai paesi sopra menzionati, il tipo rosso Cipro include quanto segue:

  • Stati membri dell’UE: Austria, Belgio, Bulgaria, Francia, Germania, Danimarca, Estonia, Irlanda, Croazia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Paesi Bassi, Ungheria, Romania, Slovacchia, Slovenia, Svezia, Repubblica Ceca, Finlandia
  • Microstati: Andorra Monaco, San Marino
  • Paesi della regione Schengen: Svizzera, Islanda, Liechtenstein, Norvegia
  • Paesi non statunitensi: Egitto, Armenia, Georgia, Stati Uniti, Regno Unito, Giordania, Bielorussia, Libano, Corea del Sud, Oman, Ucraina, Perù, Russia, Serbia

Secondo le attuali regole di ingresso a Cipro, i viaggiatori provenienti da paesi classificati nella categoria rossa devono sottoporsi a un test Covit-19 entro 72 ore dalla partenza e sottoporsi a un altro test all’arrivo a Cipro. Tutti dovrebbero essere soli fino alla fine dell’esperimento.

Rispetto alla precedente stima pubblicata la scorsa settimana, il COVID-19 di questa settimana è stato aggiunto all’Indonesia da una valutazione dello stato epidemico. Lista verde.

SchengenVisaInfo.com riporta che i viaggiatori dall’Indonesia possono ora viaggiare a Cipro soggetti a requisiti di libertà vigilata o isolamento.

“È importante notare che i viaggiatori provenienti dai paesi Green Type non hanno bisogno di avere un certificato di test Covit-19 o di essere autoisolati”. I funzionari hanno insistito.

Le stesse regole si applicano ai viaggiatori provenienti da Emirati Arabi Uniti, Kuwait, Bahrain e Arabia Saudita. Insieme a Singapore, Cipro è attualmente l’unico paese nella lista verde perché tutti i paesi della regione UE/Schengen sono stati precedentemente eliminati a causa dell’aumento dei tassi di infezione da COVID-19.

READ  Quest'anno in Italia Telecom News, E.T.

Per Tipo arancione, La stima di questa settimana mostra che solo due Stati membri dell’UE e diversi paesi terzi sono nell’elenco:

  • Stati membri dell’UE: Grecia, Malta
  • Paesi terzi: Argentina, Australia, Giappone, Israele, Canada, Qatar, Cina (compresi Macao e Hong Kong), Colombia, Namibia, Nuova Zelanda, Uruguay, Cile

I viaggiatori provenienti da uno di questi paesi elencati in arancione devono presentare un test PCR eseguito entro 72 ore prima dell’ingresso.

“I passeggeri dei paesi arancioni devono sottoporsi a un test di laboratorio PCR entro 72 ore dalla partenza e avere un certificato che mostri un risultato PCR negativo”. Funzionari spiegati.

>> I paesi dell’UE inaspriscono le restrizioni di viaggio poiché la variante di Omicron viene rilevata in diversi paesi membri