Agosto 3, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Cinque cose da sapere prima della semifinale di EURO 2020; Aggiornamento Ericsson

L’incredibile round di Euro 2020 che immaginavamo ha lasciato quattro squadre in lizza per il titolo di Campioni d’Europa.

Due squadre avrebbero potuto aspettarsi di essere qui, un’altra squadra sperava di arrivare a quel punto, mentre una quarta potrebbe essere sbalordita per essere arrivata così lontano dopo un inizio quasi disastroso all’Euro.

[ MORE: Kane opens up about EURO, Tottenham ]

I giocatori della Danimarca sono stati tenuti lontani dai titoli dei giornali, ma ora sono osservati da diversi club di grandi nomi mentre si apre la finestra di trasferimento in Europa.

E statisticamente, avere la palla era la chiave e il tiro era davvero importante… a meno che, ovviamente, tu non sia la squadra che cerca di assicurarsi di tornare in Inghilterra.

Aggiornamento di Christian Eriksen

Con la Danimarca al quarto turno nonostante l’assenza del centrocampista Christian Eriksen, vale la pena aggiornare lo stato dell’ex regista del Tottenham e attuale regista dell’Inter dopo uno spaventoso arresto cardiaco in campo nella partita di apertura dei danesi.

Eriksen è stato visto in pubblico per la prima volta dall’intervento chirurgico per impiantare un pacemaker quando aveva Girato con un giovane fan sulla spiaggia questo fine settimana.

Il possesso non è completato

Pep Guardiola adorerà questa statistica: tre dei quattro semifinalisti sono primo, terzo e quarto in cinque partite di Euro 2020.

Così i contropiede avvertono il ridicolo record di possesso palla della Spagna del 67,5% in questo torneo, così come il terzo 56,1% dell’Italia e il 54,1% della Danimarca.

L’Inghilterra è nona, ma il 52,3% è più vicino al quarto rispetto all’abbandono della top ten, quindi il possesso di palla è stato sicuramente un grosso problema in questo torneo.

READ  Milano apre una nuova sede a Shanghai per espandere la presenza cinese

Probabilmente ne consegue, anche se non sorprendente, che Italia, Spagna e Danimarca sono 1-2-3 sui tentativi di tiro a partita. 7.4 per l’Inghilterra è 22 (!!), ei Tre Leoni sono dietro tutti e tre i tiri a partita.

Sicuramente non sarebbe tornato a casa, ma l’Inghilterra lo ha fatto

La veloce trasferta dell’Inghilterra a Roma per la sconfitta per 4-0 non è stata solo la migliore prestazione del torneo.

I Tre Leoni tornano a Londra in semifinale e finale (se necessario), dove hanno un netto vantaggio in casa contro Danimarca e (ancora, se necessario, Italia e Spagna).

Nonostante le statistiche di cui sopra, l’Inghilterra sarà probabilmente considerata la favorita del bookmaker per vincere non solo per incoraggiare le scommesse, ma anche non perché ci si aspetta che Italia e Spagna portino i segni della brutale metà superiore della categoria (anche se l’Italia o la Spagna saranno le il giorno successivo per riposare sull’ultimo avversario).

Storia della Spagna contro l’Italia. Mancini, Enrique perseguono l’eredità

Italia e Spagna hanno messo in scena alcune bellezze su grandi palcoscenici, poiché gli italiani sono stati responsabili della sconfitta per 2-0 della Spagna a Euro 2016.

Quella partita degli ottavi ha visto i gol di Giorgio Chiellini e Graziano Belli, ma Chiellini è uno dei pochi giocatori a tornare in campo martedì.

Sette giocatori della nazionale spagnola da quel giorno non hanno fatto parte della rosa di Euro 2020, mentre solo tre giocatori italiani rimangono in rosa per questo torneo.

Naturalmente anche Antonio Conte e Vicente del Bosque se ne sono andati, e Roberto Mancini e Luis Enrique possono unirsi alla società d’élite aggiungendo titoli di club. Il 51enne Enrique ha vinto una serie di titoli guidando il Barcellona, ​​mentre Mancini ha guidato le vittorie del titolo per Man City, Inter, Fiorentina, Lazio e Galatasaray.

READ  Jack Miller è furioso mentre Maverick Vinales prende il comando

Metti a fuoco gli obiettivi

Jadon Sancho si è già trasferito e Harry Kane è stato molto richiesto indipendentemente da questo torneo, ma alcuni dei semifinalisti hanno aumentato il loro valore.

Joakim Maehle (Atalanta) è stato una superstar con l’uscita di Eriksen dalla Danimarca, mentre Manuel Locatelli del Sassuolo ha sicuramente rafforzato il suo valore con le prestazioni dominanti dell’Italia.

Un altro italiano Matteo Pessina (Atalanta) attirerà l’attenzione, poiché anche Dani Olmo (Spagna, RB Lipsia), Mikel Damsgaard (Danimarca, Sampdoria) e Declan Rice (Inghilterra, West Ham) si applicano anche alla legge.