Febbraio 5, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Chris Hipkins è stato ufficialmente eletto leader del New Zealand Labour Party, in sostituzione del primo ministro uscente Jacinda Ardern.

Il partito laburista al potere in Nuova Zelanda ha ufficialmente approvato Chris Hepkins come prossimo primo ministro del paese in una votazione tenutasi a seguito della scioccante decisione di Jacinda Ardern di dimettersi dalla carica.

Il caucus laburista di 64 membri ha votato all’unanimità per Hipkins come nuovo leader del partito oggi, con l’attuale segretario all’istruzione incontrastato per il posto, che la signora Ardern sostituirà formalmente il 7 febbraio.

Il voto è stato in gran parte una formalità, con i membri del partito che si sono mobilitati dietro il 44enne dopo aver annunciato le dimissioni di Ardern per evitare una lunga gara di leadership nel periodo precedente alle elezioni neozelandesi di quest’anno.

In una conferenza stampa dopo il voto, Hipkins ha affermato che il suo governo si concentrerà sulle questioni economiche “pane e burro” affrontate dai neozelandesi a basso e medio reddito, nonché dai proprietari di piccole imprese.

Jacinda Ardern e Chris Hepkins visitano il Parlamento a Wellington mentre si recano a votare al caucus di domenica.
Il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern e il nuovo leader Chris Hipkins arrivano domenica a una riunione del caucus laburista.(AFP: Marty Melville)

Il caucus ha anche votato il deputato laburista Carmel Cipollone come nuovo compagno di corsa di Hipkins.

La signora Cipollone, che ha anche parlato dopo il voto, sarà la prima isolana del Pacifico a servire come vice primo ministro, secondo il signor Hepkins.

READ  Uomo britannico identificato come rapitore di ostaggi nella sinagoga del Texas