Gennaio 18, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Chiuso il Franco’s Italian Restaurant a Pensacola, stabile in vendita

Ristorante italiano di Franco Il negozio di Pensacola chiuderà dopo 23 anni di attività, sebbene gli operatori abbiano intenzione di continuare a servire i clienti fino alla fine di febbraio.

Il partner Franco Manzi ha affermato che l’edificio al 523 E. Gregory St. È stato messo in commercio nell’autunno del 2021, ma si attende ancora il completamento della vendita dell’immobile. Ha detto che vuole trattenere la notizia il più a lungo possibile, ma sente ancora di dover dare ai suoi dipendenti abbastanza tempo per trovare nuove opportunità di lavoro.

Erano scioccati e tristi. “Tristezza è la parola, più di ogni altra cosa”, ha detto Manzi.

Mucca di latta precedente:L’ex Tin Cow diventerà probabilmente un nuovo ristorante o bar; Settimane di distanza dalla decisione del proprietario

mercato comunitario:Il nuovo mercato del centro di Pensacola mira ad aiutare le imprese locali a guadagnare terreno

Franco Manzi racconta venerdì del suo viaggio negli Stati Uniti e dell'apertura del ristorante italiano di Franco a Pensacola, insieme a Giovanni Volbara e al compianto Gennaro "Geno" Intermoia, 23 anni fa.

Anche dopo anni di duro lavoro e 18 ore al giorno, Manzi ha affermato che c’è ancora tristezza nell’addio alla sua piccola fetta d’Italia.

“Questo è tutto quello che so è questo”, ha detto Manzi. “Non posso ringraziare abbastanza Pensacola e ciò che i miei clienti hanno fatto per me. Nel corso degli anni, ho avuto uno staff straordinario”.

Manzi ha trascorso gran parte della sua carriera al fianco dei suoi due soci, Gennaro Intermoia e Giovanni Volbara, creando un’esperienza italiana tradizionale che riflette le case in cui sono cresciuti. Manzi è originario di Gaeta, una città del sud Italia, ei suoi soci sono nati fuori Napoli.

Ha detto che i tre erano diventati amici intimi negli Stati Uniti, mettendo in relazione la loro comune eredità e l’amore per le partite di calcio.

READ  Tendenze di viaggio in Toscana: nuovi hotel ed esperienze