Settembre 26, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Che tipo di economia erediterà il nuovo leader tedesco?

Il mandato della cancelliera tedesca Angela Merkel scade questa settimana. Il socialdemocratico Olaf Schultz entrerà in carica una volta che il Congresso del paese confermerà il suo governo con un voto, probabilmente mercoledì. La transizione arriva in un momento in cui il paese sta affrontando una miriade di sfide economiche, insieme a un tasso di vaccinazione ritardato contro il virus Corona e un aumento dei casi di virus.

Stefan Richter, editore e caporedattore della rivista Globalist, ha parlato con David Brancaccio di Marketplace dei problemi che Scholz dovrà affrontare nella sua posizione. Di seguito è riportata una versione modificata della loro conversazione.

Davide Brancaccio: Quando si legge la storia del mandato della Merkel in carica, si vede un record misto, secondo diversi commentatori. Che tipo di economia [does] Il suo successore, il signor Schultz, cosa sta affrontando?

Stefano Richter: Un’economia deve affrontare molte sfide. Ci sono cose enormi da fare sulla questione dell’energia, per non parlare del casino in cui ci troviamo con il coronavirus e l’apparente totale mancanza di digitalizzazione dell’economia. [It’s] (a) la Germania che, nell’ultimo decennio, è già rimasta indietro nella maggior parte degli indicatori di performance relativi alla competitività.

Brancaccio: Hai menzionato la questione energetica: stai parlando del passaggio alle energie rinnovabili di fronte al cambiamento climatico.

Richter: gridare. Ora, immagina un paese che è uno dei principali produttori industriali in tutto il mondo che decide – essenzialmente nello stesso momento in cui va a pieno regime e passa alle energie rinnovabili – di eliminare gradualmente il carbone e l’energia nucleare. Questa è un’esperienza che nessuno ha avuto prima nella storia del mondo e potrebbe essere difficile per i tedeschi apportare il cambiamento e la trasformazione appropriati. E sarà una corsa molto aperta per il signor Schulz sulla possibilità di mantenere ciò che ha promesso, vale a dire diventare un buon consigliere per il clima.

READ  Aviano AB rafforza le relazioni con la comunità attraverso il programma di insegnamento della lingua inglese > Aeronautica > Visualizza articoli

Brancaccio: Ora, ho detto “completa mancanza” di progressi nella digitalizzazione. La Germania ha sicuramente connessioni a Internet, quindi di cosa stai parlando?

Richter: Rete 5G [cellular networks], il livello di qualità dei segnali video, la qualità della dedigitalizzazione a livello gestionale – insomma, i piccoli paesi europei, sono tutti molto più avanti di noi. E stiamo davvero pagando il prezzo con la terribile gestione durante questi tempi di COVID. Tutti gli uffici della sanità pubblica sono completamente privi di digitalizzazione. Le notifiche vengono inviate via fax. E non possiamo vaccinare gli anziani perché non sappiamo come portarli dove sono perché l’eterna scusa in Germania è la “privacy dei dati”. I diritti alla privacy sono al di sopra di ogni altra cosa, quindi non possiamo fare nulla di efficace, a differenza di Israele e di qualsiasi altro paese. Anche il Regno Unito è più organizzato su questo fronte.

Brancaccio: In termini di tassi di vaccinazione, la Germania sta andando bene. Ma il suo obiettivo è vaccinare il 75% della popolazione – stavo guardando le ultime statistiche. Il paese non è ancora arrivato.

Richter: In realtà, non è solo la Germania. Tutti i paesi di lingua tedesca, così come l’Austria e la Svizzera, compresa la parte settentrionale dell’Italia, che parla tedesco, sono completamente arretrati in Europa. Questi tedeschi, all’improvviso, si prendono dei rischi che non vietano a nessuno perché non vogliono essere vaccinati. Questo è l’opposto di quello che abbiamo sempre pensato e abbiamo parlato di stare attenti e attenti in Germania. Non è più il caso.

Brancaccio: E se ne guardi altri [European Union] Paesi, i tassi di vaccinazione sono più alti in alcuni di quei paesi, posti come la Spagna, ma anche — penso che tu l’abbia notato — l’Italia.

READ  Montcalm diventa Leone Alato USA con l'obiettivo di rafforzare la propria posizione sul mercato

Richter: Portogallo, Spagna e Italia fanno tutti meglio. L’Italia, infatti, si comporta come la vecchia Germania. È molto organizzato. Controllano davvero se le persone hanno il permesso di essere lì. Sanno le persone in modo appropriato. Mentre oggi la Germania si comporta come il folklore italiano, senza seguire nulla, la politica del laissez-faire, ecc. Quindi questo è il tipo sbagliato di integrazione europea. Gli italiani sono stati all’altezza del modello tedesco e i tedeschi sono scivolati in una vecchia Italia che sembra non esistere più in questi tempi di COVID.

Brancaccio: Negli Stati Uniti, a volte è difficile spiegare completamente le persone che non sono vaccinate in questo paese. Ma cosa spiega questo dal tuo punto di vista in Germania?

Richter: Mostre abbastanza impegnative. L’ironia è che ogni americano che si è trasferito in Germania lo sa, devi registrarti presso le autorità il terzo giorno, come quando arrivi qui. Questo parla di uno stato amministrativo ben organizzato. Sfortunatamente, quando conta di più, la vaccinazione, semplicemente non esiste più.