Maggio 29, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Charles Leclerc era tentato di finire in attesa che la Ferrari vincesse in casa in Formula 1

Charles Leclerc si prepara a porre fine ai tre anni di attesa della Ferrari per la vittoria in casa.

Leclerc ha vinto due delle prime tre gare di Formula 1 “secondo posto nell’altro” per aiutare la Ferrari a guidare il campionato costruttori dopo anni di delusione per la famosa Scuderia italiana.

Il pilota Mon” Gasque ha guadagnato 71 punti su 78 possibili in un brillante inizio di campionato e lo ha reso il favorito domenica per la vittoria del Gran Premio dell’Emilia-Romagna a Imola sulla pista intitolata al fondatore e figlio della squadra italiana: Enzo e Dino Ferrari.

La Ferrari non vince una gara di casa dal 2019 a Monza, dove Leclerc ha preso il Gran Premio d’Italia, ed è stata pronta a smorzare le aspettative una volta vinto il Gran Premio d’Australia due giorni prima di domenica.

“L’Italia andrà alla grande, ma dobbiamo avvicinarci alla gara nel fine settimana come ci siamo avvicinati ai primi tre fine settimana”, ha detto Leclerc.

Il pilota Ferrari Charles Leclerc di Monaco, al centro, arriva all’autodromo dell’autodromo Dino Enzo Ferrari, a Imola, in Italia, giovedì 21 aprile 2022. Il Gran Premio Emila-Romagna di Formula 1 italiana si svolgerà domenica. (Foto di Associated Press/Luca Bruno)

“È molto importante non esercitare ulteriore pressione su noi stessi e non cercare di esagerare le cose. Perché abbiamo lavorato, penso, come un’ottima squadra dall’inizio della stagione e dobbiamo solo continuare a fare il nostro lavoro. “

Leclerc guida il campionato di 34 punti su George Russell della Mercedes dopo aver terminato a Melbourne una gara “grande slam” composta dal primo posto, correndo dall’inizio alla fine e facendo segnare il miglior tempo.

READ  Il corridore di 800m Ole Miss brilla in chiusura al Memoriale di Tom Jones

Il compagno di squadra della Ferrari Carlos Sainz Jr. è arrivato terzo in classifica “38 punti dietro Leclerc” dopo essere arrivato secondo in Bahrain e terzo in Arabia Saudita mentre ha eliminato l’Australia.

Il loro inizio di stagione dominante ha indotto “Tifosi” a rinnovare la passione per la Ferrari. Sono stati venduti più di 120.000 biglietti per la gara del fine settimana e dovrebbe essere messa in vendita domenica.

Imola torna nel calendario della Formula 1 nel 2020 dopo 14 anni di assenza, ma questa è la prima volta in tre edizioni che i tifosi sono ammessi a causa della pandemia di coronavirus.

Leclerc è ben consapevole di creare entusiasmo tra i fan della Ferrari.
“Oh, sì, posso immaginarlo, ma non voglio pensarci troppo. Perché è ancora così presto nella stagione”, ha detto.

“È bello essere in testa al campionato, 34 punti sono sempre utili da portare ovunque io sia in calendario, ma sì, non voglio concentrarmi troppo sul campionato in questo momento”.

Il più vicino rivale di Leclerc dovrebbe essere il campione del mondo Max Verstappen, che lo scorso anno ha vinto la gara dell’Emilia-Romagna con circa 22 secondi. Tuttavia, Verstappen avrà bisogno di una maggiore affidabilità da parte della Red Bull. Ha vinto il Gran Premio dell’Arabia Saudita, ma è stato catturato tra i ritiri in Bahrain e Australia.

L’olandese, che era in corsa per il secondo posto a Melbourne, è a 46 punti da Leclerc.

“Siamo già miglia indietro”, ha detto Verstappen.

“Non voglio nemmeno pensare a una lotta per il campionato in questo momento. È così importante finire le gare”.

READ  Novak Djokovic bussa alla porta di un club molto esclusivo

Per quanto riguarda Lewis Hamilton e Mercedes, hanno lavorato duramente per tracciare una via di ritorno.

Hamilton e Russell hanno finora un podio ciascuno.

“Sappiamo che al momento non abbiamo il ritmo per Ferrari e Red Bull”, ha detto il capo del team Mercedes Toto Wolff.

“Ma stiamo lavorando duramente per ridurne i vantaggi, ed è stato fantastico vedere tutti nelle fabbriche lavorare insieme per far sì che ciò accada. Dobbiamo essere realistici. Ci vorrà del tempo per ottenere i guadagni che vogliamo”.

Imola presenterà un’ulteriore sfida in quanto segna il ritorno dello sprint. Al posto delle solite tre prove libere di controllo della vettura, ci sarà solo una prova seguita dalle qualifiche di venerdì per la gara di sabato. I risultati hanno stabilito la griglia per la gara principale di domenica e hanno fornito punti alle prime otto squadre.