Dicembre 3, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Cento professionisti della salute si riuniscono al capezzale degli atleti presso l’FC Lorient Training Center di Bluemore – Bluemore



Lo staff medico del FC Lorient, in collaborazione con la Mutual Clinic di Lorient, sabato 24 settembre, presso il Kerlir Training Center, a Ploemeur, ha proposto una giornata medica con cento medici e fisioterapisti del paese di Lorient, un po’ di Finistere e Île-et-Villains.

Questo incontro è stato condotto dai medici Fabrice Posnel e François-Xavier Gonipin, rispettivamente medici di riabilitazione sportiva e chirurgo ortopedico, presso la FCL e la Clinique Jointiste de Lorient. Hanno notato che nell’ultimo decennio sono stati compiuti progressi significativi in ​​questo settore.

Promozione della salute sportiva

Questi due medici lavorano con un’équipe composta a Kerler da un altro medico e tre fisioterapisti. Questa giornata medica si è ritirata in conferenze e workshop, il cui obiettivo era mettere questi due medici, da un lato, a proporre sport e salute e, dall’altro, condividere esperienze con altri colleghi della regione.

Sebbene questi due medici sportivi dedichino parte della loro attività ai giocatori FCL, che non sarebbero immuni da lesioni tendinee, muscolari e di altro tipo, non vogliono limitare le loro “conoscenze e lavoro recente, al trattamento del ginocchio o della caviglia, solo ai giocatori FCL Abbiamo lo stesso livello di requisiti per un giocatore di basket, un giocatore di rugby e altri professionisti, come un vigile del fuoco, un commando o un atleta dilettante.

L’altra parte dell’attività della squadra medica del club è dedicata alla prevenzione e alla preparazione fisica dei giocatori. “Cerchiamo di individuare elementi come il rischio di distorsioni, di prestare sempre attenzione al potenziale di ogni giocatore, e anche di fare in modo che l’allenatore sia presente per il resto del corpo. Spesso è una lunga settimana tra allenamenti e partite”.

READ  Finale della Stanley Cup: il pubblico preoccupa la salute pubblica