Febbraio 3, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Centinaia di foche trovate morte lungo la costa del Mar Caspio in Russia

Circa 1.700 foche sono state trovate morte sulla costa del Mar Caspio, nel sud della Russia.

Attenzione: alcune delle immagini di questa storia potrebbero essere angoscianti.

Le autorità della provincia russa del Daghestan hanno affermato che non è ancora chiaro cosa abbia causato la morte degli animali, ma è possibile che siano morti per cause naturali.

Funzionari provinciali inizialmente hanno detto che 700 foche morte sono state trovate sulla costa sabato ora locale.

Ma solo un giorno dopo, dopo un’ispezione più ampia della costa, il numero di animali morti ha raggiunto i 1.700, ha affermato Zaur Gabizov, capo del Caspian Environmental Protection Center.

Le foche probabilmente sono morte due settimane fa, ha detto Gabezov, aggiungendo che non vi era alcuna indicazione che fossero state uccise dai bracconieri.

Diverse persone in giubbotti ad alta visibilità stanno sulla spiaggia dietro una foca morta ricoperta di fango.
I filmati forniti dai media russi mostrano le autorità ambientali che ispezionano gli animali. (AP: TV russa RU-RTR )

Esperti dell’Agenzia federale per la pesca e procuratori generali dello stato hanno esaminato la costa e raccolto dati per la ricerca di laboratorio, che non ha individuato immediatamente alcun contaminante.

Molti precedenti incidenti di moria di massa di foche marine sono stati attribuiti a cause naturali.

I dati sul numero di foche nel Mar Caspio variano notevolmente.

L’Agenzia per la pesca ha stimato il numero totale di foche del Caspio tra 270.000 e 300.000, mentre il Centro Gabisov ha fissato il numero a 70.000.

AP

READ  Le prime famiglie dell'Isis arrivano a Sydney da un campo di detenzione in Siria