Dicembre 4, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Centenario di Acfas in UdeM

Non è un caso che Acfas abbia scelto l’Università di Montreal per ospitare 90 universitàe Conferenza e celebrazione del suo centenario. “Parlando nella lingua delle piante mariana vittoriana, la radice di Acfas è UdeM. E anche il suo primo frutto! ” riassume Yves Gingras, professore all’Università del Quebec a Montreal, PhD in storia e sociologia della scienza all’UdeM e autore Per il progresso della scienza: una storia di Acfas (1923-1993). Uno sguardo alle origini di questa associazione la cui eredità è ancora viva e vegeta in tutto il francofono.

“Negli anni ’20 Montreal divenne un centro economico. Ecco perché la città ha una propria università”, spiega Yves Gingras.

Così, UdeM si emancipò dalla Laval University nel maggio 1919. Nella prima metà degli anni ’20 furono istituiti sette college, oltre ai tre originali. Furono nominati diversi professori, tra cui Fr. Marie Victorin che, sulla base della sua vasta esperienza e senza un diploma universitario, divenne il primo professore di botanica presso la nuovissima Facoltà di Scienze.

“C’era molto dinamismo intorno a frère Marie-Victorin”, dice Yves Gingras. “All’epoca, era l’unico portavoce clamoroso della difesa della scienza in Quebec. Attraverso i suoi sforzi promozionali, il botanico sta combattendo l’ignoranza del francese canadesi ed esprimersi nella sfera pubblica Sul valore della scienza come motore del progresso economico e sociale.

Tra il 1921 e il 1923, questi nuovi professori crearono anche società scientifiche, come la Canadian Society of Natural History, lanciata da Marie Victor, e la Biological Society, fondata dal professor Louis-Janvier Dalbes. Rapidamente, è nata l’idea di unirli per fondare un’associazione il cui ruolo fosse quello di promuovere la cultura scientifica in lingua francese. Chi meglio di Marie Victorine per guidare questo progetto?

READ  Dopo lo scandalo, presto nuove regole

Crea una coperta

Nella primavera del 1923 il fratello Marie Victorin scrisse una lettera al presidente dell’Università UdeM, il sig.amore Peet, per essere stato invitato a presiedere un pranzo il 15 giugno per gettare le basi della Canadian Society for the Advancement of Science, “ci dice Yves Gingras. È così che la piccola comunità scientifica di Montreal si è riunita per formare l’Acfas, che ha portato insieme 11 società a malapena alfabetizzate: biologia, medicina, fisica, ingegneria, chimica, storia naturale, matematica, astronomia, storia, economia politica e filosofia.” “Acfas è un’innovazione di Montreal, un’opera collettiva di UdeM”, osserva Gingras.

Il radiologo e professore di medicina Leo Pariso è stato nominato primo presidente di Acfas, “perché sembra che sia stata un’idea sua”, secondo Ives Gingras. Il fratello Marie Victorin è stato il suo primo segretario e ha ricoperto questa carica per 10 anni. Fin dalla prima riunione del nuovo consiglio, nel gennaio 1924, è stata citata l’idea di stabilire relazioni con la regione del Quebec. Il segretario generale dell’Università di Montreal, Edouard Monpetite, è responsabile della costruzione di un ponte con l’Université Laval.

Dal 1924 al 1933 Akvas organizzò quasi 250 conferenze pubbliche. “Nei suoi primi dieci anni, l’Acfas era essenzialmente una classica macchina da conferenza universitaria per attirare studenti all’università”, osserva Yves Gingras.

La prima conferenza di Akvas

Dal 2 al 4 novembre 1933 si tenne all’UdeM la prima conferenza di Acfas, su iniziativa di Jacques Rousseau, botanico, etnologo e allievo di Marie Victorin. Gli succedette anche come segretario degli Acfa e vi rimase per 16 anni. Jacques Rousseau era il braccio destro di Marie Victor. Aveva Acfas a debita distanza”, racconta Yves Gingras.

READ  Salute mentale: presto copertura al 100% delle sedute di psicoterapia?

All’alba di quel primo grande incontro, fratel Marie Victorin firmò un testo dovere: “Questo è il primo tentativo di riunire, e di riunire, non solo, perché siamo radicati nella nostra abitudine, bei progetti e speranze sulla carta, ma risultati in campo scientifico dopo un movimento coordinato che risale a dieci anni fa. Questo l’incontro presenta 133 articoli su temi di attualità: il metodo Scientifico negli studi sociali, la chemioterapia all’arsenico per la sifilide o anche la televisione e le piante apetibi.

Proprio come le conferenze Acfas contemporanee, la prima è associata a un’attività giovanile generale. La Fiera della scienza in botanica è quindi organizzata dal Cercle des jeunes naturalistes al Collège Mont-Saint-Louis in parallelo con conferenze e altre attività scientifiche presso l’UdeM. “Lo spettacolo è stato un enorme successo”, afferma Yves Gingras. I giornali hanno riportato 100.000 visitatori e sono stati in cima alla prima pagina di Dovrebbero. Questa è stata proprio l’idea di Marie-Victorine: coinvolgere i giovani nelle attività di Akvas. ”

La 90a conferenza ACVAS presso l’Università di Montreal

A cento anni dalla sua fondazione, Acfas conserverà i suoi novantae Conferenza dall’8 al 12 maggio presso l’Università di Montreal, HEC Montreal e Politecnico di Montreal. L’incontro si svolgerà sul tema “100 anni di conoscenza per un mondo sostenibile”.

Acfas presenta le più importanti conferenze interdisciplinari sulla conoscenza e la ricerca nella Francofonia, a cui partecipano ogni anno migliaia di persone di tutte le discipline che condividono il loro lavoro e stabiliscono connessioni.

90e Sarà la più grande conferenza che avremo”, afferma Jean-Pierre Perrault, Presidente di Acfas, Vice-Rettore dell’Università di Sherbrooke e laureato in Biochimica all’UdeM. Con lo sviluppo della presentazione della conferenza virtuale negli ultimi anni, aggiunge , “saremo testimoni di un’esplosione del numero di conferenze, del numero di attività e dell’impatto internazionale”.

READ  A 19 anni dall'ondata di caldo, il nostro sistema sanitario si ammala"

Nel 2022, la conferenza Acfas organizzata presso l’Université Laval ha attirato partecipanti da oltre 50 paesi.