Settembre 26, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Celtic a pari merito con Shakhtar Donetsk, Anzhi Postecglou, Chelsea, Milan

Il Celtic è rimasto a rimpiangere una serie di occasioni mancate quando la squadra di Anzhi Postecoglou ha pareggiato 1-1 contro lo Shakhtar Donetsk nella fase a gironi di Champions League a Varsavia mercoledì.

Un autogol di Artem Bondarenko ha portato il Celtic in vantaggio all’inizio dello Shakhtar Stadium nella capitale polacca, ma Mikhailo Modric ha pareggiato dopo essere corso dietro la difesa degli ospiti.

I campioni di Scozia hanno costretto il portiere dello Shakhtar Anatoly Tropin a fare una serie di parate ea rifiutare le occasioni nel finale perché si sono dovuti accontentare di un punto, il primo nel torneo dall’ultima apparizione nel 2017-18.

Guarda i migliori giocatori di calcio del mondo ogni settimana con beIN SPORTS su Kayo. Copertura in diretta di Bundesliga tedesca, Ligue 1, Serie A, Carabao Cup, English Football League, English Football League. Nuovo su Kayo? Inizia subito la tua prova gratuita >

Il Celtic si è pentito di una serie di occasioni mancate quando la squadra di Anzhi Postecoglou ha pareggiato 1-1 con lo Shakhtar Donetsk.Fonte: Getty Images

“Ovviamente abbiamo bisogno del secondo gol e abbiamo buone possibilità per raggiungerlo, ma dal mio punto di vista non posso chiedere di più”, ha detto Postecglou.

“Otterremo i nostri premi se continueremo a giocare questo tipo di calcio e dimostreremo quel tipo di impegno”.

“La prestazione è stata più importante del punto”, ha aggiunto.

Dopo aver pagato lo scotto per non aver beneficiato di un buon inizio nella sconfitta per 3-0 della scorsa settimana contro il Real Madrid, il Celtic ha minacciato con un solo minuto a Varsavia, con lo Shakhtar che ha giocato le partite europee in casa a causa dell’invasione russa dell’Ucraina.

Kyogo Furuhashi ha trovato la sua strada in porta con Trubin, ma i canestri hanno rapidamente sfondato quando Sead Haksabanovic ha passato la palla attraverso Reo Hatate, il cui tentativo è stato deviato da Bondarenko ed è caduto in rete.

Il Celtic sfiora il 2-0 quando il tiro di Moritz Gaines viene respinto dalla gamba di Tropin. Si è rivelata una tappa importante in cui lo Shakhtar si stabilì presto.

Georgi Sudakov ha effettuato un passaggio attraverso la linea di difesa del Celtic e Modric è corso verso di essa prima di sparare un tocco finale inaspettato alle spalle di Joe Hart.

Hart ha respinto nuovamente lo Shakhtar rinunciando a un tiro al volo dell’ex attaccante del Celtic Marian Schved, mentre Tropin ha sparato un tiro sommergibile dell’esterno portoghese Jota per iniziare il secondo tempo.

I tentativi di Matt O’Reilly dalla distanza si sono trasformati in salvezza mentre il Celtic ha continuato a creare occasioni, con i sostituti Giorgos Giakomakis e Daisen Maeda che si sono avvicinati negli ultimi tempi.

Milan-Dinamo Zagabria 3-1

L’AC Milan è salito in testa al Gruppo E della Champions League mercoledì dopo la solita vittoria per 3-1 sulla Dinamo Zagabria.

Il calcio di rigore di Olivier Giroud nel primo tempo e altri gol di Alexis Sailemakers e Tommaso Pobiga sono bastati al Milan per superare la Dinamo al primo posto con quattro punti.

La squadra di Stefano Pioli ha tre punti di vantaggio sul Salisburgo al terzo posto prima della partita contro il Chelsea, ultima squadra di mercoledì, dopo aver vinto la prima vittoria casalinga nel campionato maggiore europeo in nove anni.

Il Milan, sette volte campione d’Europa, è tornato al vertice solo nelle ultime stagioni dopo anni di stagnazione.

L’AC Milan è salito in testa al Gruppo E della Champions League mercoledì dopo la solita vittoria per 3-1 sulla Dinamo Zagabria.Fonte: Getty Images

Mario Balotelli era in attacco e Massimiliano Allegri era allenatore quando il Milan ha battuto il Celtic nel settembre 2013, ma ora i rossoneri sono apparsi forte in tempo.

La Dinamo ha cercato di frustrare il Milan in un modo simile a come ha affrontato il Chelsea nella vittoria della prima giornata sulla Croazia, e la squadra di Ante Kasic ha fatto un buon lavoro nel tenere a bada i campioni d’Italia fino a quando Josip Sutalo ha eliminato Rafael Leao al 43′.

Giroud si è fatto avanti su rigore e ha segnato il suo quarto gol stagionale, portando il Milan in vantaggio e aprendo una partita difficile.

I Saelemaekers sembravano rompere la resistenza della Dinamo due minuti nel secondo tempo con un cross di testa di Leao.

Ma dopo nove minuti, la squadra ospite ha dato nuova vita alla partita con Mislav Orcic, che ha sparato un tiro potente su passaggio superbo di Bruno Petkovic.

Il Milan però non si stringe la mano e chiude i punti con un bel gol a 13 minuti dalla fine del match.

Theo Hernandez è arrivato a bordo campo prima di ricadere su un passaggio attraente che ha distrutto il nazionale italiano Pobiga nel suo primo gol del Milan dalla parte inferiore della traversa.

È stato il primo gol in assoluto in Champions League per Pobega, che è arrivato attraverso le giovanili del Milan e ora è tornato con il suo club d’infanzia dopo quattro anni in prestito in una serie di club italiani.

I rapporti hanno detto che prima della partita, un tifoso della Dinamo Zagabria è stato accoltellato.

L’agenzia di stampa Agi ha riferito che un uomo di 39 anni è stato accoltellato alla schiena quando due tifosi della Dynamo sono stati aggrediti nei pressi dello stadio San Siro che ospitava la partita del Gruppo E.

La polizia di Milano ha detto, mercoledì sera, che 36 tifosi della Dinamo sono stati intercettati, 23 di loro sono stati accusati di “vari reati” e 20 stadi sono stati banditi.

Altro sta arrivando

READ  MS Dhoni si cimenta nel match italiano mentre allena il CSK