Maggio 18, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Cedric, contrario alla chiusura delle scuole, preoccupato per la salute mentale dei suoi figli: “Vedo segnali ogni giorno”

Il numero dei contagi nelle scuole è aumentato solo negli ultimi giorni, portando contemporaneamente alla chiusura di molte aule. Secondo il ministro dell’Istruzione Caroline Desire, questo rappresenta meno dell’1% delle classi. Molti insegnanti e genitori sono molto preoccupati per la velocità con cui il virus si sta diffondendo tra gli studenti.

Le scuole saranno chiuse il 20 dicembre. I genitori sono contrari a questa procedura. È il caso di Cedric, padre di due bambini di 7 e 11 anni, che fa parte del gruppo NS‘Non Ogni domenica.Molti genitori hanno a che fare con i bambini a casa e la loro situazione professionale“. Si ritiene che la chiusura delle scuole abbia un impatto sulla salute mentale dei bambini.

quelli Segnali, li vedo ogni giorno nella mia cerchia familiare. Io stesso ho due figli che si chiedono e si preoccupano del loro futuro e anche noi‘, dagli abitanti di gerbi.

Cedric spiega che dovrà trovare delle alternative quando la scuola chiuderà il 20 dicembre. Il padre ritiene che le politiche non siano pienamente consapevoli dell’impatto che la chiusura delle scuole può avere anche all’interno della famiglia.

Al gruppo ha partecipato Caroline Desire, Ministro dell’Istruzione dell’Unione Vallonia – BruxellesCedric ha risposto.Capisco molto bene e ti assicuro che prendiamo la piena misura di tutto questoIl ministro spiega, prima di aggiungere:Vi ricordo che questo è il terzo anno scolastico colpito dalla crisi malattia di coronavirus. Chiaramente non è colpa di nessuno se non del virus, ma devi renderti conto che in questo campo gli insegnanti mi hanno detto che stanno già iniziando a sentirlo nell’apprendimento e nelle competenze“.

READ  La Cina è pronta a dare un contributo maggiore alla salute globale

Matilde Vandorp, membro del sindacato Vallonia – BruxellesNon include la decisione di chiudere le scuole. Cedric condivide l’opinione del padre di famiglia.È chiaro che questa azione avrà un impatto sulla salute mentale dei bambini. Per fortuna abbiamo insegnanti straordinari è pieno Immaginazione e management per trovare soluzioni“. Il parlamentare ritiene che la chiusura non dovrebbe essere generalizzata, ma piuttosto “on demand” a seconda dei casi.