Febbraio 3, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Cecchi Gori italiano parzialmente conservato rianimato da investitori italiani dopo la vendita al tribunale (esclusivo)

Sfacciato cruentola compagnia cinematografica che ha dominato prima ItaliaUn’industria cinematografica crollata a metà degli anni ’90 viene rianimata da un gruppo di investitori italiani che sostengono un parziale rilancio del marchio dietro i vincitori dell’Oscar La vita è bella, Mediterraneo e Il Postino.

Il Gruppo Cecchi Gori è stato ufficialmente dichiarato fallito nel 2006 da un tribunale di Roma dopo un decennio in rosso dopo che il suo proprietario, il magnate del cinema Vittorio Cecchi Gori, è passato dal cinema alla TV e ha acquisito la squadra di calcio AC Fiorentina in un audace tentativo di espansione. Questo lo ha messo in competizione con Silvio Berlusconi e si è sbagliato terribilmente.

Altro da Varietà

Ma anche dopo il crollo delle varie componenti italiane dell’azienda, le sue sussidiarie statunitensi – Cecchi Gori USA e Cecchi Gori Pictures – hanno continuato a operare, guidate dal produttore Niels Juul. Con sede a Los Angeles, Juul è stato determinante nel trasformare le proprietà acquisite dalla giuria di Vittorio Checchi nel suo periodo migliore in lungometraggi come “Silence” di Martin Scorsese e il prossimo film di Michel Mann “FerrariBiografia con Adam Driver e Penelope Cruz.

Cecchi Gori USA e Cecchi Gori Pictures sono state ora acquistate da un gruppo di investitori italiani silenziosi e i loro beni dopo che un tribunale della California li ha messi all’asta nell’ambito di una procedura fallimentare. Stanno cercando di rilanciare completamente il marchio Cecchi Gori sotto una nuova struttura di gestione con Vittorio Cecchi Gori che torna come Presidente Onorario e Gole come Consulente responsabile della produzione.

Il nuovo team di Cecchi Gori vede Federico Canfora, figlio di uno degli storici avvocati di Cecchi Gori, Maurizio Canfora, come amministratore delegato; il finanziere statunitense Javier Barillero come presidente; e Vittorio Cecchi Gori come Presidente Onorario.

READ  Un film su un padre perso nelle anteprime della seconda guerra mondiale

“Vittorio, con il suo gusto impeccabile e il suo senso degli affari, gli ha fatto guadagnare molte IP e grandi sceneggiature da talenti a livello di Oscar”, ha detto Juul. diversi. Ha aggiunto: “Come marchio, quello che vogliamo fare è dare seguito a ‘Life is Beautiful’ e ‘El Postino’ con altri progetti di alto profilo che coinvolgono storie umane su larga scala con appeal commerciale”.

Questi includono: “Kafka”, un testo interamente di proprietà del premio Oscar John Briley (“Gandhi”); un remake de “Il Sorpasso” di Dino Rizzi, il classico road movie italiano con Vittorio Gassmann; e il libretto di Eric Idel per Monty Python, remake della commedia italiana di successo “Ho vinto la lotteria di capodanno” di Neri Parenti. C’è anche “La lista Nera”, libretto tratto dal romanzo poliziesco svizzero “Der Pensionierte” di Federich Durrenmatt; La sceneggiatura di “Delitto e castigo” è basata sul romanzo classico di Dostoevskij ma è ambientata nella New York contemporanea; un progetto per una serie TV che nasce dal celebre film italiano di Leonardo Pieraccione “Il ciclone” e che è in trattativa con Amazon; E un progetto televisivo “Machiavelli” basato sullo studio dei miti e dei misteri che circondano il fondatore della moderna scienza politica e per il quale è in corso di elaborazione una trattazione secondo Juul che presenterà questi e altri progetti di Cecchi Gori alla Berlinale del prossimo febbraio.

Un altro grande aspetto del rilancio del marchio Cecchi Gori riguarda il piano di lancio di un canale Cecchi Gori dedicato su una piattaforma di streaming non specificata come parte del più ampio flusso di entrate su cui stanno cercando di capitalizzare.

READ  Birmingham è stata selezionata come una delle sette città britanniche selezionate per ospitare l'Eurovision Song Contest

Il nuovo gruppo Cecchi Gori, che si sta costruendo con un impero di feccia, sta cercando di estrarre quello che potrebbe essere un valore significativo da parte dei diritti sulla libreria della società di oltre 250 titoli, la maggior parte dei quali è stata acquisita nel 2007 da Berlusconi. MediasetUnità di proprietà RTI.

“Abbiamo esaminato attentamente il contratto ei diritti che RTI/Mediaset ha acquistato”, ha dichiarato Gianfranco Passalacqua, uno degli avvocati di lunga data di Cecchi Gori. “E siamo sicuri che sia limitato esclusivamente alla TV in chiaro e alla pay-TV”. Ha aggiunto che “tutti gli altri diritti, compresi i diritti di trasmissione, riproduzione e sala, non appartengono a Mediaset”.

L’avvocato di Cecchi Gori ha anche sottolineato che siamo “abbastanza certi” che per molti dei titoli nella libreria di Cecchi Gori, i diritti al di fuori della tv gratuita ea pagamento – compresi i diritti di trasmissione e riproduzione – “appartengono a noi”, ha detto.

Il lancio di un canale curato dedicato ai film di Cecchi Gori che, insieme a diversi drammi vincitori di Oscar, include amati classici della commedia con icone locali come Vittorio Gassman, Nino Manfredi, Paolo Villaggio, Carlo Verdoni, Antonio Albanese e Diego Apatantono, è una possibilità di cui Vittorio Cecchi Gori è entusiasta. .

“Non ho mai rinunciato al cinema, ci sono sempre rimasto vicino”, ha detto il possente gigante, che ora ha 80 anni. diversi Parla dalla sua casa romana, un attico che suo padre, Mario Cecchi Gori, creatore dell’impero Cecchi Gori, comprò con un colpo di fortuna da “Il Sorpasso”.

“Ora sto setacciando tutti i film che ho realizzato e ho intenzione di creare un canale di trasmissione curato per tutte le produzioni di Cecchi Gori, arricchito da comparse in cui racconto aneddoti su alcuni dei film e intervisto alcuni attori”, ha affermato. disse. “Sarà un bel viaggio che sarà divertente e ti terrà occupato.”

READ  Veneto Film Commission, Centro Sperimentale lancia la prima scuola italiana di realtà virtuale (esclusiva) | Notizia

La migliore formazione

Iscriviti a La newsletter è varia. Per le ultime notizie, seguici su FacebookE il CinguettioE il Instagram.

Clicca qui per leggere l’articolo completo.