Febbraio 5, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Carlana Messalira unisce il vecchio e il nuovo in una biblioteca cittadina a Bendimalli, in Italia

Studio di architettura italiano Carlana messalira pendimalli Bressanone ha completato la biblioteca pubblica nel Alto AdigeConsolidamento di un cluster precedente Edifici civici Con un’aggiunta contemporanea e angolare.

Affacciato sulla piazza centrale di Bressanone con il duomo e il palazzo vescovile della città, il progetto combina tre ex edifici finanziari, giudiziari e carcerari.

La Brixon Public Library è stata progettata da Karlana Messalira Bendimalli

“Non è una biblioteca progettata per essere un grande contenitore di libri, al contrario”, ha detto Carlana messalira pendimalli.

“È un progetto profondamente radicato nel suo ambiente, progettato per accogliere e creare relazioni e scambi umani, legando culture, pratiche e persone di età diverse”.

Immagine dell'esterno della Brixon Public Library illuminata di notte
La biblioteca si trova tra i vecchi edifici esistenti

Nuovi spazi aggiuntivi tra due edifici esistenti a sud del sito, rifiniti con intonaco chiaro e circondati da due cortili murati.

Secondo Karlana Messalira Bendimalli, la sua forma e il suo posizionamento mirano a comportarsi “strutturalmente come un albero”, inclinandosi verso gli edifici esistenti per aiutare a fondere il nuovo e il vecchio.

Immagine della Biblioteca pubblica di Brixon
L’esterno era vestito di bianco

Progettato come un “salotto urbano”, l’ingresso della Biblioteca Comunale di Bressanone conduce a un’ampia area di accoglienza e informazione, che porta luce con finestre a tutta altezza e un lucernario vuoto.

“Entrare nel nuovo edificio è come entrare in una parte del centro città”, ha affermato lo studio.

“E’ garantita una completa continuità tra gli esterni, valorizzati dall’inserimento di elementi di arredo progettati, e gli interni della nuova biblioteca, che funzionerà come un vero e proprio spazio pubblico”, prosegue.

Immagine dell'ex edificio civico della Biblioteca Comunale di Brixon
Si trova all’interno di ex edifici civili

All’interno, gli interni intonacati di bianco contrastano con la scala nera che conduce al primo piano, dove si trova una sala lettura in legno.

Grandi aperture nel nuovo edificio si affacciano sulle finestre delle strutture attraverso il vuoto lucernario, creando un dialogo e una vista tra i due.

READ  British Airways introduce nuove rotte verso Italia, Lettonia, Polonia e Romania

“Ogni vista interna, ciascuna progettata su misura, è diversa a causa della grande complessità geometrica e dimensionale dell’edificio”, ha affermato Karlana Messalira Bendimalli.

“[It is] L’esterno si mimetizza con linee pulite ed essenziali che si sposano perfettamente con le strutture preesistenti”, ha proseguito.

Immagine dell'interno della Biblioteca Comunale di Brixon
L’intonaco bianco riportato all’interno

Il tetto ad angolo del nuovo edificio è esposto al livello superiore con un soffitto geometrico in legno, un lucernario coperto da un traliccio metallico che illumina lo spazio polivalente per eventi.

Nell’ambito del progetto, Karlana Messalira Bendimalli ha ristrutturato gli edifici esistenti.

Immagine interna della libreria in legno
Il legno riveste l’interno dello spazio formale della biblioteca

La natura distaccata di questi edifici con uffici, archivi, aree di incontro e deposito viene mantenuta in contrasto con l’apertura del nuovo blocco.

All’interno le strutture in legno degli edifici storici sono state mantenute ma rifinite con nuovi intonaci e tinteggiature, mentre le finiture originali sono a vista nelle altre zone.

Uno scatto interno di una biblioteca italiana
Le originarie strutture lignee sono state esposte

Carlana Mezzalira Pentimalli è stata fondata a Treviso nel 2010 da Michael Carlana, Luca Mezzalira e Curzio Pentimalli, tutti laureati all’Universitat Iuav di Venezia.

I precedenti progetti dello studio includono A Scuola di Musica di BressanoneHa muri di cemento rifiniti con un motivo martellato a mano.

Altrove, è stato realizzato dallo studio francese Bruno Gaudin Architects Una biblioteca in Francia L’ingresso all’Università di Parigi Nanterre era ricoperto di sottili mattoni grigi.

Direttore della fotografia Marco Pieretti.