Agosto 15, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Canada PM Trudeau positivo al COVID-19

Il primo ministro canadese Justin Trudeau è risultato positivo al test per il COVID-19 ma si “sta sentendo bene” e continuerà a lavorare a distanza da casa.

Trudeau ha detto che due dei suoi figli hanno il virus e un test di lunedì ha mostrato che anche lui aveva il virus.

Ha usato una conferenza stampa televisiva virtuale per denunciare i manifestanti anti-vaccino che hanno riempito la capitale canadese per lamentarsi delle restrizioni.

“I canadesi sono francamente scioccati e disgustati dal comportamento che alcune persone hanno mostrato nella capitale della nostra nazione”, ha detto Trudeau.

“Voglio essere chiaro. Non abbiamo paura di coloro che insultano e abusano delle piccole imprese e rubano ai senzatetto. Non soccomberemo a coloro che alzano bandiere razziste. Non soccomberemo a coloro che compiono atti vandalici o umiliazioni dei veterani ‘ memoriali.”

icona della fotocameraIl primo ministro canadese Justin Trudeau e due dei suoi figli sono risultati positivi al COVID-19. credito: AP

Alcuni manifestanti hanno viaggiato in convogli di camion e parcheggiato nelle strade intorno al Parlamento, bloccando il traffico, e un numero minore ma significativo è rimasto lunedì.

Molti canadesi sono rimasti indignati dalle immagini del fine settimana di alcuni manifestanti che urinavano al National War Memorial e ballavano alla Tomba del Milite Ignoto, mentre alcuni di loro portavano striscioni e bandiere con svastiche.

Molti si sono rifiutati di indossare maschere negli hotel, nei centri commerciali e nei negozi di alimentari e un rifugio per senzatetto ha riferito che i manifestanti hanno chiesto di dar loro da mangiare.

Il Canada ha uno dei tassi di vaccinazione più alti al mondo contro il coronavirus, vaccinazioni progettate principalmente per impedire ai malati di ammalarsi gravemente.

Gli organizzatori della protesta hanno chiesto l’abolizione di tutte le restrizioni e i mandati sui vaccini e la rimozione di Trudeau, anche se è responsabile di pochissime restrizioni, la maggior parte delle quali sono state messe in atto dai governi della contea.

La polizia di Ottawa ha affermato che stanno indagando su possibili accuse penali per alcune azioni durante le proteste.

“Per i responsabili di questo comportamento, deve cessare. A chiunque si sia unito alla carovana ma sia davvero a disagio nel mostrare un simbolo di odio e divisione, unisciti ai tuoi compagni canadesi, sii coraggioso e parla”, ha detto Trudeau.

Alcuni hanno protestato contro la regola entrata in vigore il 15 gennaio che richiede che i camionisti che entrano in Canada siano completamente immunizzati.

Gli Stati Uniti hanno imposto lo stesso requisito ai conducenti di camion che entrano in quel paese, quindi rimuoverlo dal Canada farebbe poca differenza.

Alcuni legislatori conservatori dell’opposizione hanno servito il caffè ai manifestanti e il leader del Partito conservatore Erin O’Toole ha incontrato alcuni camionisti che protestavano.

La manifestazione è stata sostenuta anche dall’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

READ  Dopo quasi 700 giorni, l'Australia occidentale ha aperto i suoi confini