Settembre 25, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Campagna storica | Rivista di Montreal

Il primo ministro Justin Trudeau è apparso alla Rideau Hall Per chiedere al nuovo governatore generale di sciogliere la Camera dei ComuniCiò ha portato allo svolgimento delle elezioni federali. Quindi è ufficiale, e il 20 settembre saremo chiamati alle urne.

Un’altra campagna, dimmi? Forse, ma questo è di particolare importanza.

Prima di tutto, è tempo di valutare le prestazioni dell’attuale governo nella gestione della pandemia. Questa è anche la questione delle urne che Justin Trudeau vuole imporre. Mentre alcuni continuano a incolpare il governo per la sua risposta tardiva alla chiusura delle frontiere aeree e terrestri, altri lodano una strategia di fornitura di vaccini che non solo è stata ben eseguita, ma il Canada si è anche distinto sulla scena internazionale.

In secondo luogo, il futuro di molti leader di partiti federali dipende dalle loro prestazioni. Justin Trudeau nella sua terza campagna come leader LPC. Jagmeet Singh, leader dell’NDP e Yves Francois Blanchett, leader del blocco, alla loro seconda campagna. Erin O’Toole, il leader del Partito Conservatore, è in corsa per la sua prima campagna elettorale da leader. Riuscirà a distinguersi e distinguersi non solo dagli altri chef, ma anche dal suo predecessore, il Beige Andrew Scheer? Continua…

Una cosa è certa, le aspettative per l’attuale premier sono alte. La sconfitta (improbabile) o lo status quo (molto probabilmente) potrebbero avere importanti conseguenze per il suo futuro come capo del Comitato del popolo libico e come primo ministro. Quindi è una scommessa importante per i liberali.

Tutti gli occhi sono puntati anche su Erin O’Toole, che dovrà indossare la giacca del Primo Ministro e presentarsi come statista per i canadesi. Soffrendo di un grande e quasi irreparabile deficit di fama tra la popolazione, dovrà imporsi come unica opzione possibile per i liberali e proporre una strategia di uscita dalla crisi pandemica e di ripresa economica che sia credibile, pragmatica, responsabile delle finanze pubbliche e una prospettiva scientifica.

READ  Indochine in concerto a Percy for the Advancement of Science

Dovrà soprattutto prendere posizioni più chiare e decise. Desiderando risparmiare capre e cavoli, la sua base attivista in Alberta con sedi in Quebec e Ontario, soprattutto in termini di vaccinazioni e misure sanitarie, rischia di perdere tutti. Da sinistra a ovest, troppo a destra rispetto a est, rischia la stessa sorte di Andrew Scheer. Inoltre, la vaccinazione obbligatoria sarà la questione sociale del PCC come lo è stato l’aborto nelle ultime elezioni?

A prescindere dai risultati del 20 settembre, questa campagna sarà senza dubbio storica: nel bel mezzo della quarta ondata di pandemia, sarà difficile, se non impossibile, per i leader riunirsi nei bagni, stringersi la mano e fotografarsi con I cittadini. Attivisti, per tenere manifestazioni faccia a faccia per mostrare forza. Sarà difficile per loro raggiungere effettivamente la popolazione e avere lo stesso effetto con i media.

Ovviamente e sfortunatamente potrebbero esserci focolai di virus in alcune squadre, rallentandole e cacciandole per alcuni giorni preziosi quando la campagna è davvero breve e ogni minuto conta. Dovranno stare molto attenti a non contaminare la guardia del loro vicino leader. E inesorabilmente, dovranno mantenere le distanze quando la campagna sarà un momento di convergenza.

Le prossime settimane sono importanti. Non solo per quei politici che cercheranno di convincerci che ognuno di loro ha il miglior piano, la migliore strategia, la migliore visione, ma saranno importanti per noi canadesi, perché sarà più importante che mai votare per ciò che noi speranza di ripresa economica, come strumento di riconciliazione con le popolazioni indigene, come strategia per combattere il cambiamento climatico, come visione dell’unità del Paese e come piano per risanare finalmente le finanze pubbliche.

READ  Contro la variante indiana, i vaccini a mRNA sembrano essere efficaci

Dovremo ascoltare tutte le proposte, analizzarle e fare una scelta. È il nostro turno di prendere la decisione. Ci vediamo il 20 settembre.