Febbraio 3, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Burkina Faso / Salute: Più di quattro milioni di bambini saranno vaccinati contro la poliomielite

Il Ministero della Salute e dell’Igiene, in collaborazione con l’UNICEF, ha tenuto venerdì 25 novembre 2022 a Ouagadougou, un incontro informativo per giornalisti e blogger sulla campagna nazionale di vaccinazione antipolio. La campagna è iniziata il 25 novembre su tutto il territorio nazionale.

Dal 2019 ad oggi sono stati confermati 73 casi di poliovirus di cui 72 di paralisi flaccida acuta e 1 caso ambientale in 12 dei 13 distretti del Burkina Faso. Di questi, tre casi sono stati confermati nel 2021. Di fronte a questa situazione, il Ministero della Salute e dell’Igiene Pubblica, con il supporto dei suoi partner tecnici e finanziari, ha avviato una campagna di vaccinazione a due turni.

Il primo turno si svolgerà dal 25 al 28 novembre 2022 e riguarderà 4.017.780 bambini di età compresa tra 0 e 59 mesi su tutto il territorio nazionale. Per le aree con gravi problemi di sicurezza, la campagna durerà fino al 29 novembre.

La vaccinazione è l’unico modo per prevenire la poliomielite

La poliomielite è causata da un virus ed è associata al rischio fecale. L’infezione è altamente contagiosa. Infatti, anche circa 200 bambini infettati dal virus della poliomielite saranno contaminati da esso. Non esiste un trattamento curativo per la poliomielite. A questo si aggiunge il fatto che la poliomielite in un bambino infettato dal poliovirus si verifica entro 72 ore.

Giornalisti e blogger sono invitati a fornire informazioni corrette

Per evitare questa pericolosa malattia che può portare alla morte, i bambini devono essere vaccinati. Grazie alla vaccinazione, più di 16 milioni di persone hanno evitato la paralisi. Ha anche ridotto il numero di casi di polio del 99% dal 1988 in tutto il mondo.

READ  Jean Deuzade: Scienza e innovazione

Secondo Vwanda Somi, consulente sanitario presso il dipartimento di collegamento della direzione della prevenzione attraverso la vaccinazione, dosi multiple di vaccinazioni antipolio non sono dannose, quindi non vi è alcun rischio di vaccinare un bambino più volte. “Qualsiasi bambino, indipendentemente dal suo stato di immunizzazione, può ricevere questo vaccino. Più dosi riceve un bambino, maggiore è la sua immunità. Il vaccino è per tutti i bambini da 0 a 59 mesi”, ha sottolineato Somi.

Leggi anche: L’epidemia di poliomielite in Burkina Faso: un piano di risposta per arrestare la trasmissione del virus

Giustino Boncongo

Lefaso.net