Agosto 15, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Britney Spears: La sua salute mentale non si limita alle sue foto di nudo

Instagram Britney Spears

Britney Spears, qui in una foto congiunta sul suo account Instagram, all’inizio di gennaio.

Salute – Britney Spears è gratuita. È libera di poter gestire i suoi risparmi come meglio crede, controllare un aereo, andare in vacanza, come in questo momento alle Hawaii, o semplicemente documentare la sua vita ai suoi quasi 39 milioni di abbonati. Instagram.

Questo è se è indossato o meno. “Vaffanculo e lasciami in pace. Dovrei essere in grado di correre per casa completamente nuda se voglio”, ha gridato sul social network, commentando una serie di scatti in bikini questo martedì 25 gennaio.

Questa lettera è una frase ingannevole indirizzata ai paparazzi che, anche lontano da casa sua, continuano a spararle da tutte le angolazioni per vendere le sue odiose immagini ai media, che “sono sempre state orribili con [elle]”, sostiene il cantante in un altro post.

Dal suo rilascio dal suo sistema di tutela, il controverso sistema in base al quale è stata istituita nel 2008 dopo una serie di incidenti nella sua vita, Britney Spears lo ha ripreso e lo sostiene. Tuttavia, dallo stesso mese di gennaio, alcuni sono preoccupati. Britney Spears è davvero sana? Motivo di queste domande: Selfie nel costume di Eve.

“Amo Britney, ma ho paura”, scrive uno dei suoi iscritti al canale nella didascalia di uno scatto in cui la star nasconde il petto senza biancheria intima. “Ecco perché la gente pensa che abbia bisogno di aiuto”, reagisce un’altra persona, chiamando un interprete tossico Su “indossare vestiti”. Britney Spears, da diverse settimane, ha disabilitato i commenti sotto le sue foto. Sono tornati.

READ  Le app mobili per la salute mentale dovrebbero essere affidabili?

Un dilemma da evitare

“Perché ho la sensazione che stia per sposarsi, avere un bambino, divorziare, perdere la custodia del bambino, radersi la testa e non indossare mutandine in pubblico?” , si chiede, un altro netizen, sotto una seconda foto, questa volta Britney Spears da dietro, con indosso un perizoma rosso. Per molti questo è “troppo”, queste foto suonano l’allarme. Ma qui, possiamo davvero diagnosticare le condizioni del cantante?

Secondo lo psichiatra Jean-Victor Blanc, la questione è considerata un categoricamente “no”. È una trappola e un sito che dovresti assolutamente evitare, dice l’autore di un libro intitolato Bob & Say, la cui riedizione si apre a febbraio con un prequel dedicato alla Principessa del Pop. Quale intenzione ha messo Britney Spears dietro queste foto? Che tu sia un personaggio pubblico o meno, è possibile spostare l’immagine che desideri attraverso i media, soprattutto quando sei un mezzo preferito, come nel caso di Instagram.

Un punto di vista condiviso da Jerry Chakroun, anche lui psichiatra, ma al GHU Psychiatry and Neurosciences di Parigi, dove dirige gruppi di educazione terapeutica per pazienti con disturbo bipolare. “Ci mancano alcuni elementi. Questo contenuto è stato condiviso da lei? A causa della sua cattiva reputazione, ci si potrebbe chiedere se i sensitivi non fossero le sue origini o addirittura il suo consiglio”, si chiede il dottore.

Nel suo lavoro, ci spiega Jerry Shukron, modificare le abitudini sui social, soprattutto quando un paziente inizia a condividere contenuti più o inappropriati, non filtrati o di natura sessuale, può essere segno di una “svolta pazza”.

storia psicologica complicata

Nel caso di Britney Spears, è più complicato. Quest’ultima non ha parlato pubblicamente del suo disturbo. “È chiaro che la scelta, il momento e i mezzi per farlo appartengono solo a lei, come commenta Jean-Victor Blanc nel suo articolo. Sarà un “grande libro misterioso” o un lussuoso divano Oprah Winfrey, come ho accennato di recente?

READ  Covid-19: quasi 18.000 contagi al giorno e più di 750 pazienti in terapia intensiva

Tuttavia, sappiamo che la pop star ha attraversato un periodo psicologico complesso durante gli anni 2000. Dal radersi la testa all’ubriacarsi in compagnia di Paris Hilton e Lindsay Lohan, il calvario di Britney Spears è stato ampiamente ritratto, fotografato e spiato dai media popolari dell’epoca. Anche lui è stato ricoverato in ospedale con la forza. Ciò ha giustificato il suo collocamento sotto tutela per molto tempo.

Questi eventi toccarono gli animi delle masse, a cui si deve gran parte della rivolta popolare che portò alla revoca delle restrizioni denunciate dal loro idolo. “Abbiamo il diritto di preoccuparci per chiunque assistiamo a un improvviso cambiamento nel loro umore”, commenta Jeremy Chakron. Queste preoccupazioni sono giustificate? “Questa è una vera domanda a cui è difficile rispondere perché Britney Spears dice che va tutto bene, l’ombra di Jean-Victor Blanc. Non c’è motivo per non crederci. Fa quello che vuole con il suo corpo, le sue giornate e il suo tempo. È una cosa molto positiva”.

Mantieni un aspetto tollerante

È possibile che queste stesse preoccupazioni siano guidate da altri fattori, ha affermato. Prima un po’ di misoginia. Britney Spears non è sicuramente la prima donna a condividere contenuti che rendono il suo corpo un afrodisiaco sui social network. Altre star, come Kim Kardashian o Cardi B, ci sono già abituate. Tuttavia, questa presa di potere e la rivendicazione della sessualità sono ancora fenomeni recenti. “La visione maschile e patriarcale di ciò che una donna ha il diritto di fare con il proprio corpo è ancora molto presente”, afferma Jean-Victor Blanc, secondo cui Britney Spears ne paga il prezzo.

READ  Karen Lacombe: "Il dibattito sulla salute nella campagna presidenziale è completamente bloccato"

“Inoltre, e ciò che può mettere a disagio alcune persone, continua lo psichiatra, è che il cantante lo fa con codici diversi”. Le sue foto di nudo non sono molto leccate, nemmeno ben inquadrate. Non è stato rivisto. Quando lo sono, lo dice Britney Spears. Il prima e il dopo sono coinvolti, come un gioco delle sette differenze. Per Jean-Victor Blanc, “È divertente, ma sovversivo che un’icona pop si stia liberando dalle icone estetiche su Instagram”, un social network dove ognuno può professionalizzare la propria immagine.

Il problema è che questi commenti sono ancora molto sarcastici, persino violenti. “Questo è un segno che la malattia mentale rimane uno stigma grave. Le persone hanno un problema con ciò che può deviare dalla norma estetica”, aggiunge lo psichiatra. A proposito, questo è tutto. Che Britney Spears sia nuda o vestita, tutti sono liberi di preoccuparsi”. L’idea, conclude lo specialista , è che possiamo mantenere uno sguardo clemente, perché lo stato di Britney Spears è quello di tutti i malati di mente”.

Vedi anche su HuffPost: “Mi hai salvato la vita”, Britney Spears ringrazia il movimento #FreeBritney