Giugno 13, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Brexit News: Thinktank avverte che l’Italia “deve vedere” con la crescita dell’eurospecismo | Mondo | notizia

Robert Olds, direttore del Brooks Group e redattore di Morality, un virus culturale, ha avvertito che l’economia italiana dovrebbe essere prospera, ma gli effetti dell’epidemia indicano che il paese sta lottando. L’economia italiana è uno dei pochi paesi dell’UE che non si è completamente ripresa dalla crisi finanziaria del 2008, che ha rappresentato un grosso ostacolo nel percorso del Paese a causa dell’epidemia. L’eurosettismo è aumentato in Italia poiché molti italiani, insieme a Olds, hanno incolpato il programma vaccinale sconsiderato dell’UE per aver affermato che più italiani si prendono cura di sistemi economici non affiliati all’euro e alle sue banche.

Parlando con Express.co.uk, al signor Olds è stato chiesto come questa epidemia abbia influenzato l’euroscetticismo nel continente.

Ha detto: “C’è stata una grande insoddisfazione in Italia nei confronti dell’UE – questo è davvero qualcosa a cui prestare attenzione.

“L’economia italiana ha bisogno di prosperare, è un paese creativo e alcune parti dell’Italia sono davvero molto prospere.

“Ma sono stati duramente colpiti dall’essere bloccati nell’euro, e questo sta aiutando la Germania a dominare i loro mercati.

“Non è prossima a nessuna crescita economica e i livelli di credito stanno aumentando in modo insostenibile.

“Fondamentalmente stanno fluttuando con mezzi artificiali dalla Banca centrale europea, il che fa un’enorme quantità di allentamento e flusso di cassa.

“Era l’unico modo per mantenere a galla la loro economia, ma per evitare un collasso totale”.

L’Italia riceverà la quota maggiore del fondo di recupero dell’UE, prendendo $ 191,5 miliardi dal blocco.

A febbraio, il presidente Sergio Materella ha nominato il primo ministro italiano Mario Draghi per la sua competenza economica, che si ritiene essere una soluzione ai problemi monetari dell’Italia.

READ  L'Italia non consentirà l'apertura delle piste da sci dopo che la variante del virus corona sarà stata rilevata nel paese

Il signor Draghi darà il via all’epidemia per investire la maggior parte del fondo per la ripresa in aree chiave dell’economia italiana.

Ma Olds ha aggiunto: “Questo non durerà per sempre. Devono rendersi conto che devono rimanere fuori dalle strutture dell’UE per essere prosperi.

“Non solo hanno i vaccini, ma possono gestire i propri affari controllando le proprie politiche di immigrazione e assicurandosi che i loro paesi ricominciano ad operare, il che è davvero assolutamente importante.

“Quindi assisteremo al cambiamento, potrebbe volerci molto tempo, ma l’UE è in ritardo sul piano economico in termini di crescita globale.

“Non offre alcuna opportunità ai propri giovani, nemmeno alla propria vita. Non ha fornito assistenza a paesi come l’Italia quando il governo è scoppiato effettivamente un anno fa”.

Non perdere
La crisi dell’Eurostar come valore del servizio “erode rapidamente” [INSIGHT]
Ordine Brexit: l’UE ‘conforta quanto ha perso l’Inghilterra’ [ANALYSIS]
La linea di pesca Brexit esploderà con il declino della pesca in Scozia [INSIGHT]

L’Italia ha uno dei peggiori tassi di mortalità in Europa ed è uno dei primi paesi in Europa ad essere rinchiuso entro il 2020 in seguito all’individuazione di COVID-19.

Il debito dell’Italia dovrebbe salire al 160% del PIL quest’anno, poiché settori chiave come il turismo sono colpiti dall’epidemia.

Nel secondo trimestre del 2020, il PIL del paese è diminuito del 17,3 per cento.

Il rapporto debito / PIL del Regno Unito è del 75%, mentre la vicina Francia è del 115%.

Gianluigi Paragon, ex politico del movimento Five Star che ha fatto campagna per l’uscita dell’Italia dall’UE, ha lanciato l’Italexide Party nel 2020.

READ  L'Italia per consentire ai tifosi in Euro, alcuni padroni di casa non hanno ancora deciso

Sebbene il partito sia relativamente piccolo e nuovo, i sondaggi di opinione suggeriscono che l’euroscetticismo è in aumento.

Secondo la BBC, il 42% degli italiani afferma che lascerà l’UE nell’aprile 2020, rispetto al 26% nel novembre 2018.