Maggio 18, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Boris Johnson ha informato della cerimonia di chiusura: Dominic Cummings

“Il Primo Ministro ha acconsentito”, ha detto Cummings sul suo blog.

Il portavoce di Johnson all’inizio di lunedì ha negato che il primo ministro fosse a conoscenza dell’evento del 20 maggio.

Sue Gray, una funzionaria anziana ma un tempo misteriosa che potrebbe tenere nelle sue mani il futuro politico di Johnson. credito:AP

“Non è corretto affermare che il primo ministro sia stato informato o avvertito prima”, ha affermato il portavoce.

Un’indagine interna sulle accuse secondo cui il personale di Johnson ha partecipato a feste che violano le misure di blocco sulle proprietà del governo è condotta da Sue Gray, un’impiegata governativa di alto rango ma in precedenza poco chiara.

Caricamento in corso

Gray dovrebbe riferire entro la fine del mese sulle accuse secondo cui i dipendenti del governo hanno tenuto feste a tarda notte, feste “porta il tuo liquore” e “venerdì all’ora del vino” mentre la Gran Bretagna era soggetta alle restrizioni del coronavirus nel 2020 e nel 2021.

Le accuse hanno suscitato indignazione pubblica, sospetto e ridicolo e hanno portato alcuni membri del Partito conservatore al potere a chiedere le dimissioni di Johnson.

Alex Thomas, direttore dei programmi dell’Institute of Government, ha affermato che coloro che si aspettano che il rapporto “scagioni o maledisca il primo ministro” probabilmente rimarranno delusi.

“Questa è una questione politica enorme e pubblica più ampia”, ha detto.

“Il rapporto Grey è una parte importante per capire cosa è successo. Ma alla fine, questo è un giudizio per i ministri e i parlamentari conservatori di gabinetto sul fatto che vogliano che Boris Johnson guidi il loro partito e quindi guidi il paese”.

READ  I focolai di COVID-19 a Taiwan, Singapore e Corea del Sud sollevano interrogativi sui programmi di vaccinazione lenta

Gray sta indagando su quasi una dozzina di presunti raduni tenuti tra maggio 2020 e aprile 2021, la maggior parte dei quali nell’ufficio del Primo Ministro a Downing Street.

Si è tenuta una festa quando alle persone in Gran Bretagna è stato impedito di socializzare o visitare i parenti malati negli ospedali. Un altro arrivò alla vigilia del funerale socialmente distanziato del principe Filippo, durante il quale la vedova, la regina Elisabetta II, fu costretta a sedersi da sola nella cappella.

Il compito di Gray è scoprire i fatti sugli incontri e se hanno infranto delle regole.

Ha accesso a “tutti i record pertinenti” e l’autorità per intervistare i funzionari, incluso Johnson.

L’ufficio del primo ministro non confermerebbe se Gray avesse interrogato Johnson, anche se il ministro dell’Istruzione Nadim Zahawi ha detto che Johnson si era “presentato” alle indagini di Gray.

Gray può stabilire “se è giustificata un’azione disciplinare individuale” contro i responsabili e la polizia metropolitana di Londra afferma che potrebbe aprire un’indagine se trova prove di una violazione della legge.

Fondamentalmente, tuttavia, Gray non ha uno spazio limitato per criticare lo stesso Johnson.

Di solito, le inchieste del servizio civile sottopongono le loro raccomandazioni al Primo Ministro. In questo caso viene indagato il premier, il che rende Johnson il verdetto della sua condanna.

L’indagine è un compito insolitamente di alto profilo per una donna che è abituata a esercitare il potere dietro le quinte.

Gray ha servito sia il governo laburista che quello conservatore per diversi decenni, secondo una breve biografia sul sito web del governo, con una pausa negli anni ’80 quando gestiva un pub nell’Irlanda del Nord.

READ  I reali olandesi rimpiangono la festa di compleanno della principessa Amalia che ha violato le regole del Covid | Olanda

In qualità di capo della sezione “Fitness ed etica” dell’Ufficio di gabinetto, ha indagato su precedenti accuse di illeciti da parte dei ministri, comprese accuse di cattiva condotta sessuale contro l’allora vice primo ministro Damien Green nel 2017, che di conseguenza è stato costretto a dimettersi.

All’interno del governo, Gray è visto come un tiratore diretto che non ha paura di opporsi ai politici. Ma i sostenitori della libertà dei media hanno criticato il suo ruolo nel mantenere i segreti del governo. Il suo ruolo precedente era quello di controllare i promemoria dei funzionari per assicurarsi che non venissero divulgati segreti, ed è stata accusata di aver bloccato le richieste di libertà di informazione.

Thomas, che conosce Gray, ha detto che non le sarebbe piaciuto i riflettori.

“Di solito non ti unisci al servizio civile per diventare un nome familiare”, ha detto. “Tuttavia, è una persona resiliente”.