Agosto 1, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Bombe di escrementi Alla donna britannica, ad Amanda Lee è vietato defecare in pubblico

Le è stato detto di tagliare gli escrementi.

A una donna britannica di 50 anni che ha “bombardato feci” sulla proprietà dei suoi vicini durante una campagna di molestie durata 25 anni, è stato vietato “urinare o defecare” in qualsiasi spazio aperto, il Sole menzionato.

Fam Prause Amanda Lee, di Crewe, Cheshire, ha un lungo documento di 15 condanne che vanno dal 1996 al 2018 – inclusi episodi di comportamento antisociale, molestie e violazioni dell’ordine pubblico, secondo l’outlet.

Le autorità hanno anche accusato Lee di aver ripetutamente fatto fastidiose chiamate di emergenza.

La polizia del Cheshire ha richiesto un ordine di condotta criminale, che è stato concesso lunedì dalla Crewe Magistrates Court.

L’ordinanza le impedisce di mettere in atto determinati comportamenti, tra cui minzione e defecazione all’esterno, possesso di vino in un contenitore aperto in un’area riservata e uso di un linguaggio offensivo, il Sole menzionato.

Li è stato anche impedito di chiamare la polizia a meno che non avesse un motivo valido.

“Un mandato per condotta criminale è necessario una volta esplorate tutte le strade ragionevoli per consentire agli autori di continuare”, ha detto il portavoce della polizia Alex Baker.

“In questo caso, l’atteggiamento e il comportamento di Lee sono in corso sin dagli anni ’90 ed è stata incriminata più volte per incidenti che hanno gravemente colpito la popolazione”.

L’ufficiale ha aggiunto: “Hai persistentemente mostrato alcuna considerazione per le azioni che il trasgressore ha commesso sugli altri. Arriva una fase in cui devi dire basta e prendere ulteriori misure per proteggere la comunità e le imprese della zona”.

READ  Ha colpito il paese con la peggiore epidemia dalla pandemia

Questo articolo è apparso originariamente New York Post Riprodotto con permesso