Maggio 23, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Bazari si prepara alla WRC2 Fabia in Italia

Il 20enne finlandese guiderà la டாkoda Fabia Rally 2 del famoso team Toxford nella sezione di supporto principale del FIA World Rally Championship.

Dopo aver vinto la corona juniores l’anno scorso, Bazari non ha accettato un premio per il WRC2. Quando la serie è passata dalla Ford Fiesta a due ruote motrici alla versione Rally 3 a quattro ruote motrici M-Sport Poland, ha optato invece per acquisire un altro anno di esperienza a livello junior.

Il Rough Gravel Tracks Rally 2 della Sardegna è il primo viaggio internazionale al bazar in auto. Ha guidato la vecchia Fiesta R5 al quarto posto all’Auto Sorsa Rihumuki-Rally nel suo paese d’origine a febbraio.



“Non ho fissato un obiettivo preciso per la fine, l’importante è migliorare il mio ritmo e acquisire più esperienza durante l’evento”, ha spiegato Bazari.

“Tuttavia, ad un certo punto stiamo cercando di stabilire dei buoni tempi di tappa. Il lunedì della settimana del Rally, quando usciamo per fare alcuni test formali, otteniamo il primo accesso alla vettura.

“Stiamo pianificando alcuni altri eventi del Rally 2 più avanti nella stagione, ma quei piani non sono ancora completamente definiti”.

Prima dell’Italia, Bazari tornerà nel FIA Junior WRC per il terzo round del Vodafone Rally de Portugal (19 – 22 maggio), dove difenderà la sua presenza al WRC3, che co-ospita con la Junior Series.

Il rally dei finlandesi in Croazia si è concluso con angoscia

Attualmente è dietro ai leader di punti Larry Juna e John Armstrong di 22 punti a causa di problemi alla pompa del carburante in Svezia e di un incidente in Croazia. Tuttavia, il giovane è fiducioso nel suo campionato.

READ  Calcio: Roberto Mancini invita l'Italia ad ospitare un evento degno dell'emozionante Wembley, Notizie Sportive

“A dire il vero, non siamo molto lontani dalla vetta [of the championship]”Ha spiegato. Abbiamo altri tre round e poi ci sono punti extra nell’ultimo round.

“Se riusciamo ad essere abbastanza vicini, penso che il round finale farà comunque la differenza. Non credo che nulla sarà chiaro prima dell’ultimo rally perché possono succedere tante cose”.