Agosto 3, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Aurelien Rousseau lascia l’agenzia sanitaria regionale dell’Ile-de-France

La voce è diventata ufficiale: Aurelien Rousseau, capo dell’agenzia sanitaria regionale dell’Ile-de-France, lascia il suo incarico. Lui stesso ha formalizzato la situazione in un’e-mail interna firmata con le sue iniziali al suo staff questo fine settimana. “Non è facile questo sabato mattina iniziare questa lettera. Molti di voi lo sanno già, ma ovviamente volevo scrivervi io stesso. Ho chiesto al Governo di sollevarmi dalle mie funzioni di Direttore Generale dell’Agenzia dal fine mese. Solo l’autorità politica può procedere con questa nomina. In Consiglio dei Ministri e per questo c’è sempre incertezza anche se oggi penso che la mia domanda verrà accolta a fine mese”.

Questo insolito anarchico di 44 anni è stato nominato capo dell’ARS solo tre anni fa, il 25 luglio 2018, un anno e mezzo prima dell’ondata di Covid. “Tre anni sono pochi, ma per una volta, alcuni anni valgono il doppio o addirittura il triplo!” scrive, notando una decisione “considerata con attenzione e molto intima” e anche “un crepacuore”.

“Devi saper ascoltare i piccoli segnali, non credere di essere immune ai problemi di salute”

“Questi tre anni alla guida dell’agenzia sono stati, senza dubbio, i più piacevoli della mia carriera. Lì ho conosciuto donne e uomini di eccezionale esperienza, capacità, personalità e personalità. La tua partenza mi riempie di grande tristezza. Ma è necessario anche saper ascoltare i piccoli segnali, per non pensare di essere immuni a problemi di salute (…) Spesso si pensa di essere più forti o si vuole mantenere il nome del più alto interesse per il compito ma non sempre è possibile .”

“Tre anni sono pochi, ma per una volta, alcuni anni contano come un doppio o addirittura triplo! Scrive in una lettera vividamente commovente mentre ricorda il conto alla rovescia delle vaccinazioni per l’epidemia. “Ma la scorsa settimana ha detto che aveva ancora i più riluttanti” rabbia da persuadere” a Affrontare il vaccino.

READ  riflettori su venere

Non si sa ancora chi prenderà la carica, se non che “candidati di alto rango hanno espresso interesse per la posizione”. “Le storie individuali hanno poco peso di fronte al compito, anche se nessun compito può essere portato a termine senza un’avventura collettiva”, conclude l’uomo che, dall’inizio della crisi, ha personificato il lavoro dello stato nell’Ile-de -Francia. La Francia contro l’epidemia di covid.