Maggio 18, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Auger-Aliassime si unisce al compagno canadese Shapovalov nei quarti di finale dell’Australian Open con una vittoria su Cilic.

Circa 24 ore dopo che Denis Shapovalov ha raggiunto i quarti di finale del singolare maschile agli Australian Open, il suo amico e connazionale Felix Auger-Aliassime si è unito a lui nei quarti di finale.

Auger-Aliassime ha avuto un inizio veloce e furioso dalla finale di Marin Cilic 2018 e ha tenuto duro per poter cambiare le cose, in un 2-6, 7-6 (7), 6-2, 7-6 (4 ) vincere dopo. Una calda giornata a Melbourne ha sfidato anche i migliori tennisti del mondo.

Il connazionale canadese Milos Raonic ha raggiunto i quarti di finale o meglio agli Australian Open cinque volte.

Ma questa è la prima volta che due canadesi lo fanno nello stesso anno. Questa è la seconda volta negli ultimi tre tornei del Grande Slam che lo fanno.

È anche il terzo torneo del Grande Slam consecutivo che Auger-Aliassime ha raggiunto almeno i quarti di finale.

Ora sta diventando ancora più difficile, mentre combattono per i primi due favoriti per il titolo degli otto che rimarranno dopo la partita di lunedì.

Guarda | Auger-Aliassime batte Cilic in quattro gironi:

Oger-Aliassime batte Cilic e raggiunge per la terza volta consecutiva i quarti di finale del Grande Slam

Felix Auger-Aliassime di Montreal si è qualificato per i quarti di finale degli Australian Open con un punteggio di 2-6, 7-6 (7), 6-2, 7-6 (4) sul croato Marin Cilic. 2:52

Mercoledì, Auger-Aliassime giocherà la seconda testa di serie Daniil Medvedev, sopravvissuto a una partita di rimbalzo della pallavolo statunitense Maxime Crissy – più calore e alcuni problemi fisici – per avanzare lunedì 6-2, 7-6 (4), 6-7( 4 ), 7-5.

La seconda testa di serie Medvedev sta cercando di diventare il primo uomo dell’era open a vincere il suo secondo titolo major in singolo al prossimo evento del Grande Slam. Potenzialmente ora tre vittorie dal raggiungimento di esso.

READ  Uno sguardo a come svolgono il loro lavoro i direttori atletici delle scuole superiori

Medvedev è arrivato secondo in Australia l’anno scorso, ma lo ha vendicato sconfiggendo Novak Djokovic nella finale degli US Open. Djokovic non sta difendendo il suo titolo di Australian Open dopo essere stato travolto alla vigilia del primo grande torneo di quest’anno per non aver soddisfatto i severi standard di vaccinazione COVID-19 del paese.

Lo stile di palla e calcio di Chrissy ha causato un po’ di frustrazione a Medvedev, che alla fine del quarto set ha detto che questo è stato “il giorno più sfortunato della mia vita”. La sua fortuna è cambiata rapidamente. Dopo aver salvato otto break point nel set, Chrissy è stato rotto in quella partita e Medvedev ha servito amore.

“Una partita infernale”, ha detto Medvedev.

Shapovalov contro Nadal

Ma prima, Shapovalov affronterà il 20 volte campione Rafael Nadal martedì.

Auger-Aliassime ha dichiarato: “Sono così felice per lui, così elettrizzato per il tennis canadese. Penso che entrambi dimostriamo che non siamo qui per caso. Dimostriamo settimana dopo settimana che siamo qui per restare”. .

Il nativo di Montreal ha ottenuto solo un set nelle precedenti tre sconfitte contro Cilic.

Il croato era quasi intoccabile nel primo set; Non c’era molto che Auger-Aliassime potesse fare.

Anche il 21enne canadese è stato irregolare sui dritti, un problema che ha trascorso gli ultimi due anni in tournée cercando di risolvere.

Si attaccò alle unghie, aspettando che il fresco Selic cadesse e se stesso si alzasse.

“Ho cercato di tenermi in contatto e trovare una soluzione a poco a poco. Ho iniziato a fare meglio nel secondo set”, ha detto Auger-Aliassime.

Ha continuato: “Rispetto alle altre volte in cui ho giocato, il panico era meno da parte mia. Sono rimasto più calmo. Ho creduto un po’ di più in me stesso e penso che questo sia ciò che ha fatto la differenza alla fine”. “È un buon miglioramento per me, in diversi aspetti del mio gioco”.

READ  Il co-fondatore di Twitch Justin Kahn lancia NFT Marketplace Fractal incentrato sui giochi - Bitcoin News

Medvedev è un altro giocatore che Auger-Aliassime deve ancora battere in tre tentativi.

Era il momento in cui si avvicinavano al loro primo incontro, al National Bank Open di Toronto nel 2018, che Auger-Aliassime aveva 18 anni. Medvedev ha vinto il tiebreak del terzo set.

Medvedev ha anche vinto due set agli US Open lo scorso settembre, al debutto di Auger Aliassime in una semifinale del Grande Slam, e ha vinto il torneo.

“Ci siamo sviluppati entrambi durante il periodo in cui abbiamo giocato. Quella prima volta non era Medvedev oggi, e nemmeno io”, ha detto Auger-Aliassime.

“Agli US Open la mia forma era molto buona. Avevo un punto preciso sulla racchetta nel secondo set. Forse la partita sarebbe stata un po’ diversa, se l’avessi cambiata”.

I due si sono incontrati di nuovo nelle semifinali dell’ATP Cup all’inizio di questo mese a Sydney. Quella è stata la vittoria per 6-4, 6-0 di Medvedev.

“Era molto a suo vantaggio – ha detto Auger-Aliassime – vedrò cosa posso migliorare, perché devo essere migliore fisicamente e mentalmente per stare con lui”.

Gli uomini canadesi stanno avendo un impatto

Gli appassionati di tennis canadesi sono rimasti svegli tutte le ore a causa delle 16 ore di differenza di fuso orario, mentre hanno visto i due uomini canadesi raggiungere le fasi finali del primo Grande Slam della stagione.

Auger Eliassim spera che il sole di Melbourne – e la vittoria – distraggano un po’ da tutto quello che sta succedendo a casa.

“Con inverni molto freddi, pandemie e protocolli di confinamento, spero che possiamo mettere sorrisi sui volti delle persone”, ha detto.

READ  Gesto del proprietario del team per un enorme successo con lo staff di Iowa Cubs

Spera anche di inviare un messaggio sul tennis canadese.

“Spero che dia alle persone a casa un’idea che questo è possibile. Voglio dire, l’abbiamo fatto. Penso davvero che anche altri canadesi possano farlo, anche se in origine non eravamo un paese del tennis”, ha detto. “Penso che ora lo siamo davvero. Lo abbiamo dimostrato più e più volte.”

Tsitsipas sconfigge Fritz

Il quarto seme Stefanos Tsitsipas è sopravvissuto all’incontro del quarto round con l’americano Taylor Fritz lunedì dopo essere tornato da un set in ritardo vincendo 4-6 6-4 4-6 6-3 6-4.

Poco dopo la mezzanotte alla Rod Laver Arena, il giocatore greco ha messo fine alla resistenza di Fritz per organizzare uno scontro con l’italiano Yannick Sener, mentre cerca di raggiungere le semifinali qui per la terza volta nella sua carriera.

Tsitsipas, 23 anni, sembrava a volte imbarazzante ed eccitante, ma la sua grande esperienza sul grande palco alla fine è venuta alla luce quando ha preso il break decisivo nel quinto set prima di rivendicare la vittoria.

Giocando nel suo primo quarto torneo del Grande Slam, Fritz ha convertito solo due dei suoi 15 break point e si pentirà dell’occasione persa di diventare il primo uomo americano a raggiungere un quarto di finale del Grande Slam in due anni.

“E’ stata una partita epica, questo è tutto quello che posso dire. Ho dato tutto in campo oggi”, ha detto Tsitsipas. “Sono orgoglioso del modo in cui ho combattuto.

“Sono esausto. È troppo bello per essere vero. Sapevo che sarebbe stato fisico e sapevo che dovevo essere paziente e alla fine ha dato i suoi frutti”.