Ottobre 6, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Artisti di Sister Cities in Lettonia, Italia Partecipano al Carmel International Art Festival • EDIZIONE ATTUALE

Il Carmel International Arts Festival quest’anno riceverà una spinta dalle due nuove città sorelle del Carmel.

La VanRiper-Woodard Family Foundation sponsorizzerà artisti di Giljava, Lettonia e Cortona, Italia. Il sindaco di Carmel Jim Brainard ha raccomandato che gli artisti siano invitati al Carmel International Arts Festival, in programma dal 24 al 25 settembre nel Carmel Arts & Design District.

“Durante il mio soggiorno in Italia, pur ponendo fine al rapporto delle città sorelle con Cortona, ho potuto sperimentare in prima persona l’arte e la cultura di questa regione”, ha affermato Brainard. “Sono anche venuto per saperne di più sull’arte e la cultura lettone. Non vedo l’ora che i nostri residenti e visitatori abbiano l’opportunità di condividere l’esperienza come parte dello scambio culturale della nostra nuova relazione. Apprezzo il lavoro svolto dal Festival Board per fallo così in fretta”.

L’artista italiano Sebastian Delbrina lavora sui suoi gioielli. (Foto per gentile concessione di Sebastian Del Brena)

Sebastian Delbrina, artista di gioielli, è un rappresentante di Cortona. DelBrenna ha creato la propria collezione utilizzando gemme italiane, monete e design a catena.

“Adoro incontrare nuove persone e spiegare la storia e le tradizioni della nostra famiglia”, ha detto DelBrenna. “Dato che i nostri gioielli sono il risultato di un lungo lavoro manuale, è meglio spiegarlo faccia a faccia, ma anche perché stiamo interpretando la lavorazione che incrocia la nostra storia con la storia della nostra terra e della nostra terra, Cortona. Vorrei persone del Carmelo a venire a visitare Cortona e il nostro studio di famiglia dove vengono realizzati i gioielli”.

DelBrenna ha visitato in passato festival d’arte statunitensi, ma questo è il primo da quando la pandemia di COVID-19 ha interrotto i viaggi nel 2020.

READ  Due ragazzi muoiono in Austria dopo che sono nati i veleni familiari

Il nonno di DelBrenna avviò l’attività nel 1947.

Mio padre ha inventato quattro catene fatte a mano. La mia idea è quella di utilizzare solo queste quattro catene artigianali per costruire a mano tutte le nostre collezioni, collegandosi al collegamento nel nostro studio di famiglia (a Cortona in Toscana), “ha detto. “DelBrenna incorpora la sua catena caratteristica in ogni progetto DelBrenna. Le catene firmate sono il cuore e l’anima dei nostri gioielli, con ogni passaggio realizzato a mano. Ogni ingrediente della Signature Series è il risultato di un processo brevettato da DelBrenna in 11 fasi.

L’artista lettone IIze-Emse Grinberga lavora su una scultura. (Crediti immagine a IIze-Emse Grinberga)

IIze-Emse Grinberga, di Jelgava, è un’artista e scultrice. È nota soprattutto per le sue sculture in chamotte, che appaiono in un parco lungo il fiume nella sua città.

Grinberga porterà grandi poster fotografici delle sculture per condividere il suo lavoro al Carmel Festival. Porterai anche piccoli pezzi di porcellana destinati a decorare l’albero di Natale.

“È come un miracolo, abbinato a una fortunata coincidenza”, ha detto Greenberga. “È successo che nel luglio di quest’anno ho incontrato il Console Onorario degli Stati Uniti, Andres Berzios, e ho scoperto l’idea delle città sorelle. Dopo i nostri incontri e conversazioni, ho colto questa opportunità come mio onore e una meravigliosa opportunità per mostrare il nostro lavoro dall’altra parte del mondo».

Grinberga è venuto negli Stati Uniti per studiare al college nel 1995. Scultore e professore Maes D. Benson alcuni fortunati studenti della Latvian Academy of Arts a ricevere la borsa di studio per studiare alla Humboldt State University, ora Cal Poly Humboldt, ad Arcata, in California.

READ  Comitato per allentare le norme fiscali sull'energia per scongiurare l'inflazione - POLITICO

“Sono stato scelto e si è rivelata una delle esperienze più belle della mia vita, non solo per studiare il mio mestiere ma per conoscere un’altra cultura, incontrare nuovi amici per tutta la vita e prendere parte a molti eventi e festival”, Grinberga disse. “Sono stato in gallerie d’arte a Los Angeles e in molti altri eventi legati all’arte e all’artigianato in California”.

Greenberga ha detto che la Lettonia non è ricca di pietre preziose e minerali, ma contiene argilla.

“Pertanto, è naturale che la seconda professione più antica, quella della ceramica, sia la forma di espressione artistica e di artigianato più conosciuta e onorata nel mio paese”, ha detto. “Fin dall’infanzia ho amato l’argilla e mi sono sentito familiare. Lo capisco profondamente. Abbiamo tradizioni ceramiche secolari e la nostra educazione in esse è fondamentale e vasta, dall’idea alla pratica. Ho imparato tutti i mezzi e i materiali, porcellana, porcellana, chamotte, argilla, ecc.”

Inoltre, alla lavorazione della pelle parteciperà sua cognata, l’artista Elisan Krinberga.

Gli orari del festival sono dalle 11:00 alle 19:00 il 24 settembre e dalle 11:00 alle 17:00 il 25 settembre. Per ulteriori informazioni, visitare il sito carmelartsfestival.org.

fornire un ascensore

La famiglia di Turner Woodard, un uomo d’affari/artista/filantropo con sede a Indianapolis, ha forti legami con la comunità artistica del Carmel, che risalgono a quando il suo patrigno, Guernsey Van Riper, possedeva la Van Riper Gallery di Carmel.

Woodard, che vive a Carmel, ha studiato arte alla Tudor Park School e alla Heron School of Art and Design.

“Ho sempre amato le arti e le comunità artistiche e ciò che la comunità artistica porta alla gioia della vita”, ha detto Woodard. Sono sempre stato un credente e un sostenitore di questo. Amo disegnare su me stesso. Quando hanno avuto bisogno di aiuto per mettere insieme questo progetto di città gemellate, ci ho pensato e sono stato felice di aiutare”.

READ  L'Italia richiede a tutti i dipendenti di mostrare la prova della vaccinazione: aggiornamenti sul coronavirus: NPR

Date le relazioni del suo patrigno, Woodard ha detto che è stata una decisione facile.

Woodard ha detto che amava partecipare alla comunità artistica nel centro di Indianapolis quando possedeva lo Stutz Building.

“Le arti saranno tra le prime tre in ogni vibrante città progressista”, ha detto Woodard. “Il Carmel sembrava fare la sua parte. Non sapevo molto del Carmel International Art Festival. Ci sono stato prima ma non con un contatto reale. Il rapporto internazionale con questi artisti dall’Italia e dalla Lettonia dovrebbe essere una parte interessante”.

Woodard è stato uno dei fondatori della Stutz Artist Society. Woodard esporrà il suo lavoro durante il festival nell’ex casa della Evan Lowry Gallery in Main Street.