Luglio 5, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Approccio al mercato ribassista S&P 500: aggiornamenti in tempo reale

Le azioni statunitensi hanno aperto lunedì in territorio di mercato ribassista, in calo del 20% rispetto al picco di gennaio, in segno di crescente pessimismo sulle prospettive per l’economia.

I mercati di tutto il mondo sono crollati, poiché l’inflazione superiore alle attese e la crescita economica inferiore alle attese hanno aumentato le aspettative per i tassi di interesse e gli utili aziendali. Le azioni in Asia ed Europa sono in ribasso, gli investitori stanno scaricando i titoli di stato, i prezzi del petrolio sono crollati e la criptovaluta è crollata.

L’S&P 500 è sceso del 2,5% all’apertura delle contrattazioni, con la continuazione delle vendite. L’S&P 500 è caduto brevemente nel territorio del mercato ribassista il mese scorso, prima di recuperare per chiudere appena al di sopra di esso. Da allora i mercati sono stati nervosi, con l’indice S&P 500 che la scorsa settimana ha registrato la sua peggiore perdita settimanale da gennaio.

Gli analisti di ING hanno scritto in una nota agli investitori lunedì mattina che l’indice azionario statunitense di riferimento è ora “entro una brutta giornata di movimento da un mercato ribassista, e i futures azionari suggeriscono che non abbiamo visto tutto il sentimento negativo espresso finora”. L’S&P 500 è caduto in nove delle ultime 10 settimane.

Il rapporto di venerdì ha mostrato un aumento del tasso di inflazione negli Stati Uniti, allarmando i mercati, poiché gli investitori temono che la Federal Reserve potrebbe dover aumentare i tassi di interesse più in alto e più velocemente del previsto per frenare i prezzi più alti, una mossa che potrebbe danneggiare l’economia statunitense. .

Gli investitori globali hanno svenduto azioni, obbligazioni e altri asset, con l’inflazione in aumento in molti paesi, le catene di approvvigionamento che sono rimaste in sospeso e le aspettative di crescita economica in calo.

READ  La Ferrari introduce il nuovo schema di verniciatura rosso ispirato alla F1 2022

I mercati azionari asiatici hanno chiuso in forte ribasso, con l’indice di riferimento giapponese Nikkei 225 in calo del 3% e il Kospi della Corea del Sud in calo del 3,5%. A Hong Kong le azioni sono scese del 3,4 per cento, mentre l’indice delle maggiori società cinesi quotate a Hong Kong è sceso del 3,6 per cento. Lo yen giapponese è sceso al minimo di 24 anni contro il dollaro USA.

Le preoccupazioni nella regione sono aumentate lunedì dopo che i funzionari di Pechino e Shanghai hanno reimposto le misure di distanziamento sociale dopo un altro round di test di massa nel fine settimana. La crescita economica della Cina è stata colpita dalla politica epidemica “zero COVID” del paese che ha lasciato la maggior parte del paese in una qualche forma di blocco per diversi mesi all’inizio di quest’anno.

In Europa, l’indice Stoxx 600 è sceso del 2,2%, toccando il livello più basso dall’inizio del 2021. L’indice FTSE 100 britannico è sceso dell’1,7% dopo le notizie sull’economia del paese Inaspettatamente ridotto ad aprile, in calo dello 0,3% rispetto a marzo. Gli economisti si aspettavano un leggero aumento della crescita.

I prezzi delle obbligazioni europee sono scesi drasticamente quando i trader hanno prezzato una serie di aumenti dei tassi di interesse da parte della Banca centrale europea, che ha reagito all’aumento dell’inflazione in tutta la zona euro. I rendimenti dei titoli di Stato tedeschi e italiani, che si muovono inversamente ai prezzi, hanno raggiunto massimi pluriennali, indicando un forte aumento degli oneri finanziari.

Anche le criptovalute, che alcuni ritengono possano essere un rifugio in tempi di inflazione e turbolenze, sono state duramente colpite. Bitcoin, la più grande criptovaluta, è scesa al minimo di 18 mesi al di sotto di $ 24.000. Finora ha perso circa la metà del suo valore quest’anno. Il valore di tutte le criptovalute è sceso sotto $ 1 trilione per la prima volta dall’inizio del 2021, secondo Capitalizzazione del mercato della reginain calo di circa $ 2 trilioni dal suo picco.

READ  L'Italia è stata colpita dalla dipendenza dal gas russo