Maggio 18, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Antonio Conte può trasformare la squadra del Tottenham con il ritorno in Italia per completare quattro trasferimenti

Antonio Conte sta progettando la sua prima finestra di mercato da allenatore degli Spurs insieme al direttore del calcio Fabio Paratici e al presidente Daniel Levy, mentre la lotta per i primi quattro si scalda in Premier League.

Si pensa che un difensore centrale, terzini e un sostituto di Tanguy Ndombele potrebbero essere all’ordine del giorno con la possibilità di competere per il primo trofeo dalla Coppa di Lega nel 2008.

Con la qualificazione alla FA Cup e alla Champions League ancora lasciati come obiettivi realistici da vincere per il famoso Conte affamato di trofei, questa finestra di mercato di gennaio potrebbe essere una delle più importanti degli Spurs da anni.

Ci sono alcune vere gemme là fuori nei massimi campionati europei in grado di aggiungere qualità a qualsiasi squadra e con questo in mente, abbiamo messo insieme una lista di cinque giocatori della Serie A che gli Spurs potrebbero prendere di mira questo mese.

Joakim Maehle (Atalanta)

Secondo quanto riferito, gli Spurs sono alla ricerca di un terzino esterno e il nazionale danese Joakim Mæhle sembra adattarsi perfettamente al progetto, essendo in grado di operare su entrambe le ali.

Il 24enne gioca su entrambe le fasce per la squadra di club dell’Atalanta, ma è principalmente di lato sinistro per la sua nazionale, la Danimarca, che ha aiutato a raggiungere le semifinali.

Al torneo è diventato uno spettacolo familiare per Mæhle tagliare con il piede destro e segnare cross, oltre a trovare spazio per segnare: ha segnato sette gol in totale per la Danimarca dall’inizio degli Europei.

READ  Leonardo Bonucci rivela i commenti ispirati a Declan Rice in Italia alla finale di Euro 2020 - "Non lo dici"

Conte sarà soddisfatto della capacità di Mæhle di inserirsi in un sistema di difesa a tre, avendolo fatto sia per il suo club che per la sua nazione, oltre a poter giocare come difensore centrale in una terza difesa.

Anche il suo buon record di infortuni farà appello, tuttavia il suo contratto durerà fino al 2025 a Bergamo, il che significa che qualsiasi accordo sarà costoso per gli Spurs.

Franck Kessie (Milan)

Con il futuro di Tanguy Ndombele sempre più incerto, gli Spurs cercheranno un partner a lungo termine per Pierre Emile Hijbjerg e Franck Kessie è un ottimo candidato per questo ruolo.

Il contratto del 25enne scadrà in estate, il che significa che gli Spurs e gli altri club sono liberi di rivolgersi al giocatore ora per un potenziale accordo.

Ha esperienza in Champions League in questa stagione con il Milan, che attualmente è secondo in Serie A dietro ai rivali storici dell’Inter ed è abituato a giocare a centrocampo a due.

È forte difensivamente pur essendo bravo sulla palla, offrendo il pacchetto a tutto tondo come centrocampista moderno resistente alla stampa, dinamico e composto.

Fabien Ruiz (Napoli)

Un altro giocatore che completerebbe Højbjerg è Fabian Ruiz del Napoli, il 25enne è in scadenza di contratto con Diego Armando Maradona nel 2023, alla fine della prossima stagione, il che significa che i napoletani vorranno incassare.

È mancino e offrirebbe abilità di progressione della palla simili a quelle di Ndombele che funzionerebbero bene con la solidità difensiva e il gioco di passaggio di Højbjerg.

READ  Una lezione d'avvertimento dall'Italia: commercializzare la salute può essere mortale

Fabian Ruiz esulta dopo aver segnato per il Napoli. (Photo by Marco Luzzani / Getty Images)

Ha giocato almeno 29 partite in tre delle ultime quattro stagioni, il che significa che è improbabile che gli infortuni siano un problema con l’ingaggio di un giocatore che ha fatto esperienza in Champions League ai suoi tempi in Italia.

Il nazionale spagnolo Ruiz ha anche segnato 16 gol senza rigore e registrato 13 assist in quattro stagioni in Serie A da centrocampo e si classifica in alto contro i suoi pari di centrocampo per passaggi e riporti progressivi.

Milan Skriniar (Inter)

Un’altra area che Conte cercherà di migliorare è il difensore centrale, essendo stato un’area di vulnerabilità sin dalla partenza del duo belga Jan Vertonghen e Toby Alderweireld.

Milan Skriniar potrebbe essere la risposta a questi guai e quest’estate avrà un anno di scadenza di contratto, con il suo contratto con l’Inter in scadenza a fine stagione 2022/23.

Milan Skriniar ha vinto lo scudetto con Antionio Conte all'Inter (Photo by Claudio Villa - Inter / Inter via Getty Images)
Milan Skriniar ha vinto lo scudetto con Antionio Conte all’Inter (Photo by Claudio Villa – Inter / Inter via Getty Images)

La cosa più promettente è che è un vincitore del titolo di Serie A, avendo vinto lo scudetto sotto Antonio Conte per due stagioni all’Inter nel suo sistema a tre difensore, il che significa che qualsiasi trasferimento richiederebbe pochissime transizioni.

In passato è stato costantemente legato agli Spurs e dovrebbe entusiasmare i tifosi in quanto un impressionante distributore di palla che potrebbe portare una mentalità vincente a un club che ha bisogno di personaggi.