Agosto 15, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Anche tu puoi sussurrare nelle orecchie dei cavalli

“Monsters of Science” è come una raccolta di storie. Belle storie che raccontano i quartieri in tutta la loro freschezza. Ma anche in tutte le sue complessità. Arco per ammirare i tesori del mondo. In questo nuovo episodio, saliamo in sella per incontrare un animale che da tempo condivide una vita umana: il cavallo.

Potresti anche essere interessato


[EN VIDÉO] Sorprenditi con questi fantastici sguardi di animali
Questi sguardi misteriosi di animali ci fanno guardare la natura in modo diverso… quando è la natura che ci guarda. Da un ragno a un primate, gli occhi non esprimono lo stesso e spesso è molto difficile capire cosa si nasconde lì.

Sotto voce. Sai di cosa si tratta ? Un sussurro non è uno scienziato. Per lui no protocollo È stato stabilito con precisione empirica, senza uno studio rigoroso. Solo note personali. Pratica animale e natura. Animale? Il cavallo lo è in realtà. Perché sì, è vero, chi sussurra è il ragazzo a cui sussurraorecchio di cavallo. Come nel film di Robert Redford.

Non solo nel film, ma anche nella vita reale, il sussurro di solito funziona con i cavalli feriti – durante incidente o per abuso. Il suo obiettivo: allevare nuovamente i suoi cavalli su larga scala. Rafforzare di dolcezza!

Tuttavia, non è perché un sussurro non è un mondo da cui non dipende Risultati prodotti da scienziati comportamentaliQuesti sono ricercatori che studiano il comportamento degli animali. Ad esempio, in un lavoro che si concentra sulla percezione dei suoni che ricevono da parte dei cavalli. Perché sembra che i cavalli, domestici o selvaggi, siano come lei I cavalli di Przewalski Sono in grado di distinguere tra suoni caricati positivamente e suoni caricati negativamente. Quando altri cavalli vengono da loro, vicini o meno, o anche umani, inclusi umani sconosciuti.

READ  Questi sette benefici per la salute del miele di manuka

Com’è possibile? C’è sicuramente una parte dovuta all’addomesticamento. Perché il contatto prolungato e stretto con gli esseri umani può aver aiutato i cavalli a interpretare con successo i loro sentimenti. E poiché sono forse i cavalli più ricettivi, per l’esattezza, sono stati scelti nel corso dei secoli. Ma ciò che permette ai cavalli di capirsi è probabilmente una questione di evoluzione e di biologia condivisa.

Il modo in cui parliamo con gli animali è importante

Quindi, come Whisper ha ipotizzato molto tempo fa, i ricercatori hanno dimostrato che i cavalli sono sensibili alle emozioni che proviamo Costo la nostra voce. quando parliamo con loro. Ma anche quando parliamo vicino a loro. E sono i voti che contano. Certamente non il significato che associamo a loro come esseri umani. A dire il vero, gli scienziati comportamentali hanno lavorato su una specie di chiacchiericcio con poco o nessun valore.

A volte i cavalli sembrano essere vittime di una certa infezione emotiva. Adottano atteggiamenti che corrispondono aEmozione espressa da una persona. Da lì diciamo che i cavalli sono un’esperienzasimpatiaC’è solo un passaggio: i ricercatori non vogliono ancora superarlo. Sarà necessario fare più lavoro per confermarlo. Forse scopriremo che i cavalli hanno una ricca vita emotiva e un livello di coscienza che non sospettavamo.

In ogni caso, ciò conferma, attraverso esperimenti scientifici, conoscenze empiriche tramandate per secoli di sussurro in sussurro. Rivolgersi ai cavalli in modo calmo e pacifico contribuisce al loro danno benessere quotidiano. Questo conferma ancora una volta che il cavallo non è così stupido. Almeno gode di una buona dose diintelligenza appassionato!

Interessato a quello che hai appena letto?

READ  Ora è possibile tracciare i satelliti della NASA!