Maggio 21, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Anche senza Insigne, Bradley vuole scendere a terra correndo velocemente

Contenuto dell’articolo

L’allenatore del Toronto FC Bob Bradley è sprezzante all’idea che la sua squadra resisterà fino a quando la stella italiana Lorenzo Insigne non arriverà sulla scena a luglio e salverà la situazione.

Annunci

Contenuto dell’articolo

Bene, ogni volta che ha parlato con i media da quando il TFC ha raggiunto il campo pre-stagionale il mese scorso, a Bradley è stato chiesto quanto sarebbe stato difficile per la sua squadra essere in grado di competere nella prima parte della stagione regolare della MLS 2022 dato che ci sono così tante molti. I nuovi giocatori della squadra e Insigne, l’esterno che guida il Napoli, non raggiungeranno Toronto fino alla fine del programma di Serie A quest’estate.

Ma Bradley rifiuta di accettare la narrativa secondo cui il suo club non può fare cose buone sul campo prima dell’arrivo dell’uomo da 50 milioni di dollari (o qualunque sia il numero esatto segnato da Insigne).

Siamo spiacenti, ma questo video non è stato caricato.

“Vogliamo arrivare velocemente sulla Terra”, ha detto Bradley ai media giovedì. Vogliamo essere bravi con la palla, vogliamo creare occasioni. Vogliamo trovare il modo di rispondere e difendere bene una volta che perdiamo palla.

Annunci

Contenuto dell’articolo

“Avremo bisogno di fiammiferi per continuare ad affinare le piccole cose”, ha aggiunto. “E ovviamente, quando sai che ci sono alcuni giocatori ancora in arrivo durante la stagione, in particolare qualcuno che porta esperienza, carattere e talento come Lorenzo, sarà sicuramente un ottimo modo per continuare a crescere.

“Ma dobbiamo svilupparci come squadra e stabilire vere idee calcistiche ed essere una buona squadra, quindi si unisce al momento giusto. Non puoi aspettarti che dovremo aspettare che lui inizi e funzioni”.

READ  Parchi affollati, virus latente? Le preoccupazioni crescono alla riapertura dell'Italia

A Bradley è stato chiesto delle notizie secondo cui il TFC sta negoziando con un altro giocatore della Serie A, il terzino sinistro del Genoa Domenico Criscito.

“Le discussioni sono in corso”, ha detto. “Penso che vedremo nella fase successiva se alcune di queste voci sono vere o meno”.

Annunci

Contenuto dell’articolo

Nel frattempo, i Reds dalla faccia fresca apriranno il programma della stagione regolare sabato all’FC Dallas, ad eccezione di Insigne e dell’attaccante Ayo Akinola. Aquinola è ancora fuori allenamento dopo aver subito un infortunio all’ACL lo scorso luglio.

I Reds hanno firmato un nuovo contratto fuori stagione con il nativo di Brampton. Akinola, 22 anni, ha segnato 12 gol in 26 partite nelle ultime due stagioni.

“Fa progressi ogni giorno, lavora con i fisici e si muove molto meglio”, ha detto Bradley. “Sta lavorando sodo, ed è incoraggiante. (Ma) quando si pensa a un giovane giocatore con un infortunio in AFC Champions League dobbiamo essere intelligenti e attenti, quindi siamo ancora lontani. Si parla di questo in una questione di settimane potremmo iniziare a coinvolgerlo. Fa parte di un allenamento regolare e sarebbe davvero positivo. “

Annunci

Contenuto dell’articolo

Una delle più grandi sfide fuori stagione di Bradley è stata convincere il trequartista del TFC Alejandro Pozuelo a espandere il suo gioco. Pozuelo, 30 anni, ha subito un calo nella stagione 2021 (come quasi l’intera squadra) dopo aver segnato nove gol con 10 assist nel 2020 per vincere il premio MLS MVP.

Bradley ha detto che Pozuelo ha accettato la sfida con entusiasmo, anche se ha rifiutato l’idea che l’accordo fosse così grande.

“Sta solo cercando di coinvolgere la birra in un buon modo”, ha detto Bradley. “Una delle cose di cui ho parlato è che a volte Ale era più o meno sul lato libero, il ruolo in cui andava dove voleva prendere la palla e poi a volte sulla difensiva non sempre consegnava come gli altri. Era il suo ruolo essere il creatore.

READ  Tammy Abraham: la Roma accetta un contratto da 34 milioni di sterline per firmare l'attaccante del Chelsea | notizie di calcio

Annunci

Contenuto dell’articolo

“Penso ancora alle migliori squadre del mondo, vedi più disciplina quando hai la palla quando c’è una certa struttura. I ragazzi semplicemente non vanno da nessuna parte. Ovviamente, devi prendere la palla con i giocatori migliori e più abili in posizioni davvero buone. Quindi. Questo non è affatto cambiato. Credo anche che quando sfidi i tuoi migliori giocatori a giocare, quando perdiamo palla, possono aiutare. Penso che sia importante, è un messaggio importante per tutto il gruppo. Dà il tono al tipo di calcio che giocheremo.

“Una notte abbiamo guardato un po’ alcuni video che includevano alcune giocate del Man City e quando vedi quando perdono palla, quanto velocemente tutti tornano a posizioni davvero buone e quanto velocemente si riallineano, è facile dire ad Ale: “Senti, questa è una delle cose che rendi bene. Possiamo ottenere di più da te in tutti questi modi?

Annunci

Contenuto dell’articolo

“Quindi, in un certo senso, lo stai solo sfidando ad aumentare il pacchetto di tutto ciò che può fare per aiutare la squadra. Penso che la sua risposta sia stata fantastica. È davvero un bravo ragazzo. Vuole continuare ad accettare la sfida, vuole continuare a migliorare”.

Pozuelo ha detto che parteciperà alla Bradley Challenge.

“Ho giocato 10-11 anni di calcio professionistico, ma ora è il momento di imparare”, ha detto il centrocampista spagnolo. “Vuole che io giochi in ogni modo. Vuole che faccia parte anche della difesa. E sì, certo, faccio del mio meglio, cerco di dare il 100% in allenamento, di essere fisico al 100%. Perché ho correre nel gioco. È facile. Ho bisogno di giocare”. So anche fare (attacco) e poi in difesa cerco di aiutare la squadra con gli altri centrocampisti.

READ  Uno studente italiano in scambio aiuta CM Russell High Tennis a rimanere imbattuto

“È davvero importante capire che queste non sono cose strabilianti che gli vengono lanciate contro”, ha aggiunto Bradley. “Se sei intorno alla palla quando la perdiamo e puoi essere il primo giocatore a bloccare (l’attacco dell’avversario), mettere un po’ di pressione, quindi in fase difensiva questo ci aiuta a recuperare la palla o a riallinearla. Queste cose vanno a lungo strada per avere una buona squadra”.

    Annunci

Commenti

Postmedia si impegna a mantenere un forum di discussione attivo e civile e incoraggiare tutti i lettori a condividere le loro opinioni sui nostri articoli. I commenti possono richiedere fino a un’ora per essere moderati prima che vengano visualizzati sul sito. Ti chiediamo di mantenere i tuoi commenti pertinenti e rispettosi. Abbiamo abilitato le notifiche e-mail: ora riceverai un’e-mail se ricevi una risposta al tuo commento, se c’è un aggiornamento a un thread di commenti che stai seguendo o se si tratta di un utente follower dei commenti. abbiamo visitato Linee guida comunitarie Per ulteriori informazioni e dettagli su come impostare un file E-mail Impostazioni.